Film ideali per stirare

0

Essere multitasking purtroppo è un’esigenza sempre più pressante. Fare almeno due azioni alla volta è il minimo che si chiede a una donna. (Sulla capacità multitasking degli uomini ne parliamo un’altra volta :D) Ultimamente ho provato questa accoppiata che sembra funzionare: stiratrice/cinefila. Non so se voi stiriate o se lo fa la vostra colf, che magari sta anche per andare in vacanza, comunque se vi tocca questa corvée sono felice di consigliare una “playlist” di film adatti a farvi compagnia.

E a rendere più lieta, e anche breve, l’ora (o più) passata a spruzzare, pressare e vaporare. Ovviamente non tutte le pellicole sono adatte a questo uso. Lo so perché a me piace stirare (sono anche bravina) e ho studiato a fondo la materia. Il film per lo stiro deve essere avvincente (tanto da non farvi preferire tenere lo sguardo fisso sul collo della camicia che avete steso sull’asse) ma non troppo. Altrimenti è frustrante non riuscire a gustarselo senza distrazioni. Da evitare gialli e thriller. Meglio se si tratta di una commedia leggera, specialmente ora che siamo in estate.

Va bene anche se a un certo punto la vicenda diventa troppo banale e vi stufa. Così, finito con le federe, spegnete il video, piegate l’asse da stiro e non ci pensate più. Un film troppo interessante vorreste guardarlo fino all’ultimo fotogramma e quindi ci sarebbe un po’ di frustrazione. Invece se alla fine diventa una stupidata siete contente. Non gli avete dedicato troppo tempo e nel frattempo la pila dei panni è smaltita.

Ecco tre film ideali per questo mese:

Gli infedeli, su Netflix, storia a episodi, affronta il problema dell’infedeltà di coppia. Scamarcio, Mastrandrea e Capotondi fra gli interpreti principali. Carino e divertente l’inizio poi purtroppo prima di metà arriva banalità e noia. Si abbandona senza remore prima di riporre le lenzuola nel cassettone.

MILF, sempre su Netflix, il titolo lascia trapelare il tema: tre quarantenni ancora in forma, partono insieme per una vacanza in Costa Azzurra e rimorchiano tre studenti impegnati in un lavoretto estivo. La prima parte è molto divertente, poi diventa volgare e super-prevedibile. Qurantacinque minuti di stiro allegro e ciao.

18 regali, su Amazon Prime, ispirato a una storia vera. Racconta di una madre che, incinta, scopre di aver poco da vivere e allora prepara 18 regali, uno per ogni compleanno fino alla maggiore età, per la figlia che purtropponon vedrà crescere. Vittoria Puccini interpreta il personaggio della madre, Edoardo Leo è il padre. Coinvolgente per la prima mezz’ora poi diventa patetico con un salto irrealistico e stucchevole nel aldilà. Da evitare se si stirano camicie.

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

5 + six =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

© All Right Reserved