Mina per neofiti

0

Si è ritirata dalle scene nel lontano ’78 ma ha continuato a essere la cantante italiana più famosa del mondo. Ha compiuto otttant’anni, un mesetto fa, e un suo grandissimo ammiratore, il giornalista, scrittore e autore televisivo Aldo Dalla Vecchia, le ha dedicato questo libro, per celebrarne l’incredibile talento.

La biografia di Mina parte subito alla grande, con la prefazione di Cristiano Malgioglio, che ha composto per lei brani molto famosi, come L’importante è finire e Ancora ancora ancora e poi con la rivelazione dell’autore che scrive di essere convinto che il suo amore per la musica della cantante risalga addirittura a prima della nascita. Alla fine degli anni ’60, quando la madre incinta, fan sfegatata, ascoltava senza sosta i 45 giri della Tigre di Cremona (come veniva chiamata allora) e lui godeva di quella voce ancora nel pancione!

La storia inizia appunto a Cremona dove la giovanissima Mina, a diciotto anni, comincia a esibirsi riscuotendo subito moltissimo successo. Anche se i genitori l’avrebbero voluta ragioniera, per lei il canto era tutto. Così si ribellò, decisa a seguire la sua grande passione. Il carattere deciso e volitivo traspare in tutta la biografia. Mina, volitiva, coerente e decisa, non si è mai fatta plagiare dall’industria discografica e da chi si ostinava a giudicarla.

Soprattutto negli anni ’60 e ’70, quando finiva regolarmente sulle riviste di pettegolezzi paparazzata a causa delle sue vicende sentimentali. Niente di stupefacente ai giorni nostri, ma troppo pruriginose per l’epoca. Mina è sempre stata avanti con i tempi, nella vita e nella musica, per questo stupiva e scandalizzava.

La biografia scorre densa e interessante, inframezzata da documenti “storici”, come interviste e interventi giornalistici della cantante. Mina suscita curiosità e ammirazione ed è senz’altro una figura di grande ispirazione per le più giovani che leggeranno il libro. In fondo, narra la storia di una ragazza, con una grande forza di volentà, che ha creduto in se stessa e perseguito senza esitazione gli obiettivi. Regalandoci della grande musica.

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

fifteen + 3 =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

© All Right Reserved