Non solo bambole

Alle bambine oggi si insegna che se si impegnano possono fare tutto, il limite è il cielo. E infatti vediamo che le ragazze sono molto più coinvolte dei maschi nel cercare di raggiungere gli obiettivi.

Una bella notizia è che in questa ottica si muove anche Barbie, l’icona della perfezione fisica femminile sempre demonizzata. Per celebrare la festa della donna infatti Barbie ha fatto ciaone a Ken e si trasforma in un modello più interessante ed educativo.

Celebrando le donne che hanno superato certi confini e sono andate oltre nei loro rispettivi settori. Ragazze che sono state di ispirazione per le future generazioni, creando una bambola OOAK (One Of A Kind) con le loro sembianze.

Le personalità internazionali che vengono onorate sono:

·Sara Gama, calciatrice, Italia – Capitano della Juventus Football Club Femminile, Capitano della Nazionale Italiana Femminile, membro della Federal Board e Presidente della Commissione per lo sviluppo della figura femminile nel calcio.

·Patty Jenkins –Regista americana è la prima donna nella storia a dirigere un film da oltre 100 milioni di dollari, Wonder Woman, che ha superato il record del più costoso live-action diretto da una donna sia a livello locale, sia internazionale.
· Chloe Kim – Campionessa di snowboard Asioamericana di prima generazione, a 17 anni è la più giovane donna a vincere una medaglia d’oro alle Olimpiadi Invernali del 2018.
· Bindi Irwin  – Ambientalista, australiana vincitrice del premio internazionale per il rispetto dell’ambiente.
· Nicola Adams, campionessa di box, inglese– Due volte medaglia d’oro, è la boxeur donna di maggior successo di tutti i tempi in Gran Bretagna ed è l’unica pugile donna nella storia di questo sport ad aver combattuto per tutti e quattro i titoli dilettanti.
· Çağla Kubat, windsurfer, Turchia – Campionessa di windsurf e membro del team Fenerbahçe sailing, ha fondato una sua scuola di surf per giovani surfisti.
· Hélène Darroze, chef di fama mondiale, Francia – Ispiratrice di quattro generazioni di chef francesi con tre ristoranti e due stelle Michelin.
· Hui Ruoqi, campionessa di pallavolo– Quindicesimo capitano della squadra Nazionale Femminile di Pallavolo Cinese che ha vinto l’oro alle Olimpiadi del 2016.
· Leyla Piedayesh, designer e imprenditrice, Germania – Immigrata iraniana e fondatrice del marchio fashion Lala Berlin.
· Lorena Ochoa, golfista professionista, Messico – Atleta, madre, imprenditrice e instancabile divulgatrice del golf in Messico.
· Martyna Wojciechowska, giornalista, Polonia – Presentatrice TV, redattrice, autrice, regista e seconda donna polacca a conquistare le Seven Summits.
· Xiaotong Guan, attrice e filantropa, Cina – Ambassador per il “World Life Day,” una campagna congiunta promossa dal Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente e il Fondo Internazionale per la salvaguardia degli animali e della natura.
· Yuan Yuan Tan, Prima Ballerina, Cina – Prima ballerina del San Francisco Ballet e Prima Ballerina Ospite all’Hong Kong Ballet.
· Vicky Martin Berrocal, imprenditrice e Fashion Designer, spagnola – Direttrice creativa di Victoria, crea collezioni che includono costumi, abiti da flamenco, abiti da sera, borsette e gioielli.

Poi ci sono le bambole storiche anch’esse figure di grande impatto e ispirazione.

Frida Kahlo – artista di grande fama, donna brillante con un punto di vista unico sul mondo, attivista e simbolo di forza morale.

Amelia Earhart – prima aviatrice ad attraversare l’Oceano Atlantico, sfidando coraggiosamente le convenzioni dell’epoca e raggiungendo e superando nuovi record nell’aviazione.

Katherine Johnson – Pioniera nelle scienze matematiche, ha infranto le barriere razziali e di genere, creando un pool di sole donne assunte dalla NASA come “computer umani” per calcolare la traiettoria del primo volo Americano nello spazio.