Guidando verso Loch Ness

“Cos’è quel grifone che si annusa l’ascella?”, chiede Emma.
Abbiamo appena lasciato Glasgow e stiamo guidando verso nord sulla nostra auto a noleggio, una Vauxhall con un logo che potrebbe servire anche come pubblicità per un deodorante. L’hotel di Glasgow era orrido e si chiama Holiday Inn Express, se mai vi capitasse, cercate di evitarlo.
Viaggiare con delle figlie femmine significa conoscere tutti i bagni della regione, oggi a Tyndrum, nelle Highlands, Emma ed io abbiamo visitato il miglior bagno del 2009 (non scherzo) era in un piccolo supermarket sulla strada statale e sfoggiava orgoglioso sulla parete la targa con il premio ricevuto da un’associazione di cui non ricordo il nome, ma di cui avrei le credenziali per essere membro considerata la mia grande esperienza in visite in zona WC. In effetti questa toilet non era male: azzurrina, pulita, con fasciatoio e lavandino spazioso.
Il viaggio di oggi è stato molto lungo perchè bisogna andare a 40 miglia all’ora e non c’è autostrada. Però il panorama era molto bello: le famose colline scozzesi coperte di erica, era la prima volta che la vedevo dal vero. E’ una pianta che ogni tanto ho comprato perchè sembra già secca anche quando è viva, così non mi sentivo in colpa quando spirava del tutto a casa mia.
A fine pomeriggio siamo arrivati a Fort Augustus, un paesino delizioso alla base del lago di Loch Ness, in questi giorni popolato sembra quasi esclusivamente da turisti italiani. Domani prendiamo un battello e andiamo a cercare Nessie.

4 comments

  • Renata

    Invidia, invidia, invidia… la mia.

  • graz

    Che belli questi tuoi racconti!! Mi hanno 'sparato' indietro nel tempo, ad un mio viaggio da quelle parti qualche … trentina di anni fa!!!

    grazie!!!

    /graz

  • ITmom

    ma non vale, non ci avevi detto che andavi anche in Scozia!!! pensa che stiamo pensando di farlo il prossimo anno, che i pargoli saranno grandini. allora ti chiederò info ed eviterò l'albergo che hai detto.

  • Mammamsterdam

    Che bello, le colline di erica.