Manovre eco

Dopo il successo transoceanico (un po’ di self promotion non guasta mai) del post “lavanoci”… se c’è ancora qualcuna che non si è convertita al bucato verde, ecco un’altra dritta. Si chiama “pallalinda” ed è una palla che contiene quattro diversi tipi di ceramiche naturali che si combinano e completano a vicenda per un bucato a mano o in lavatrice. Ceramiche che sembrano magiche: una è antibatterica e antimuffa, un’altra trasforma il cloro in acqua ossigenata, un’altra ancora agisce sulla durezza dell’acqua e l’ultima “lavora” il ph del’acqua portandolo allo stesso livello del detersivo. Si perchè con “pallalinda” il detersivo si usa ma solo il 10% per il bucato normale e il 30% in quello molto sporco. Quindi si inquina poco (meno chimica e meno imballaggi) e si risparmia sull’acquisto dei prodotti.
La “palla magica” si ricarica lasciandola al sole per due-tre ore, una volta al mese. E si può acquistare alle fiere eco tipo “Fa’ la cosa giusta” o attraverso gli eventi di Legambiente.
Un’ altra azione eco, facilissima da fare, l’ho trovata nel Green Book: smettiamo di stampare lo scontrino quando facciamo un bancomat e salveremo un sacco di alberi. Basta pensare che, nel mondo, se ogni cittadino americano rifiutasse di stampare lo scontrino si riparmierebbe un rotolo di carta lungo 60.000 chilometri.

10 comments

  • emily

    questa dela palla nn l’avevo mai sentita, mi informerò nella cooperativa biologica dove faccio la spesa.
    x quanto riguarda lo sconrino hai ragione, è una cattiva abitudine, tanto si sa che vengono buttati via.

  • Gloglo

    Sugli scontrini mi associo anch’io, ne farei volentieri a meno, tanto lo so quanto spendo e se proprio non me lo ricordo mi collego online alla banca che mi dice tutto!.

    Facciamo una petizione: salviamo gli alberi!

    Siamo nel 2008 è obsoleto l’uso indiscriminato della carta.

  • Gloglo

    Ho riletto il post. Tu intendevi dire quando io vado al bancomat o quando pago col bancomat?
    Perchè nel primo caso non lo stampo mai lo scontrino.

  • Extramamma

    @Gloglo
    Mi riferivo al bancomat, sei brava se lo fai già. Sui pagmanti si potrebbe provare ma mi sembra che vengono stampati automaticamente.

  • stv

    Su questo sito http://www.eea.europa.eu/green-tips/print-less un sacco di consigli per l’ambiente. In particolare come stampare meno.

  • Roberta Filava

    io non l’ho mai stampato ed ho il bancomat da più di 20 anni!!
    roberta

  • Extramamma

    Brava Roberta, mi fai un po’ vergognare perchè io sono 19 anni e 6 mesi che stampo ma adesso Basta!!!

  • Anonymous

    se si ricarica al solo voi di milano non ve ne fate niente!!

  • Extramamma

    @anonimo
    A Milano è una vita che non piove, abbiamo le polveri sottili già a livello record anche senza il riscaldamento acceso. Quindi il sole assassino splende e la palla si ricarica, tiè!!

  • Anna

    Anch’io non lo stampo mai lo scontrino se prelevo al bancomat e mi fanno imbestialire quelli che escono in automatico e io, classico, me ne sono già andata e qualcuno mi rincorre…che figure e che spreco!!!

    Però non avevo fatto mente locale sul fatto che fosse un eco-accorgimento…bene bene!

    Aggiungerei, allora, anche la bolletta on line che manda l’enel e sky (e non so se c’è qualche altro operatore), da non stampare, ovviamente!