No more piggy world

Per combattere “la desertificazione valoriale” della nostra società- come dice Bagnasco- ho deciso di aderire all’iniziativa di un gruppo di food blogger (seguite il link del banner per saperne di più e partecipare) che chiede ai simpatizzanti di esporre nel proprio blog o condividere su FB l’immagine e fornire una ricetta a base di carne di maiale.
Sono vegetariana, non cucino carne e come cuoca faccio pena ma ho deciso di proporvi una mousse di prosciutto cotto. (E’ il mio massimo)

Si prende un etto di prosciutto cotto, meglio se fetta unica ma va bene anche quello del pacchetto. Un panetto e mezzo di formaggio Philadelphia, quello di taglia standard, e una ventina di palline di pepe rosa. Si mette tutto nel mixer e voilà la mousse e pronta. Sulle dose del formaggio e del pepe rosa potrei anche sbagliarmi leggermente, basta assaggiare e aggiustare.
Dopo si può mettere in una terrina e farà la sua “porca” figura!

14 comments

  • il mio appello è stato un po’ meno velato!!! …e speriamo che ‘sto porco venga “macellato” una volta per tutte!!!

  • O ma che bella ricetta! Hai ragione, fa la sua “porca” figura e a me (che purtroppo non riesco a diventare vegetariana) fa anche venire quella bavetta da fame pre-notturna….. slurp! 🙂

  • Sembra proprio una buona ricetta.
    Se dovessimo cenare insieme ti farei portare l’antipasto.
    Del resto, l’importante è partecipare : se sai fare la mousse, sai fare anche altre cose, no?
    Brava Patrizia (questo in senso un pò più generale)!

    Ondaluna

  • una mousse dà un po’ di leggerezza al menù a base di braciole 🙂
    grazie!! 🙂

  • extramamma

    Siete timide o anche voi vegetariane? 😀

  • Non lo sapevo che eri vegetariana, no io non ce la farei ecco forse al bollito potrei rinunciare ma alle varie braciole, salamelle, stinchi no…..sluurp

  • wwm

    e tu sei un genio…grazie per la ricetta.

  • Agrimonia
    io invece non potrei mai rinunciare alla cioccolata specialmente in questi giorni glaciali. La carne proprio non mi piace, mi avevano abbligato a mangiarla per tanti anni a casa e appena ho potuto non l’ho più fatto!
    wwm
    🙂 vedrai che buona!
    Norma
    grazie dell’avvallo!

  • Pingback: Entro il 6 febbraio: liberiamoci del maiale!! « Il Blog di Norma Carpignano

  • Cara Patrizia, ho finito da poco di leggere il tuo libro e sono quindi capitata nel tuo blog! Non essendo mamma, non è il genere di blog che seguo e quindi non ti conoscevo, ma sono felice di ritrovare il tuo modo di scrivere brillante anche qui.
    Volevo farti sapere che ho scritto una breve recensione sul tuo romanzo nel mio blog. Spero che ti faccia piacere, ti lascio il link.
    A presto!

    love and books

  • Grazie! Sono molto contenta che il libro ti sia piaciuto e grazie mille per la recensione che metterò nella pagina di FB 🙂

  • grazie a te! Ciao!

  • Pingback: Negare tutto, anche con le mutande in mano! « Il Blog di Norma Carpignano

  • Sono contenta che il contest sia stato prolungato, stasera posto la foto della mousse perchè bisogna fare le cose serie, nel frattempo ho messo su FB il video di Arcore’s nights 🙂