Perineo

Ne ho combinata una delle mie…

Per completare la gioiosa atmosfera di festa del compleanno di Anita ieri mattina, l’ultima sorpresina: ultimamente si è interessata ai manga  (e dovrei citare ancora Tanaka…) e ha cominciato a comprare le dispense che ci sono in edicola per imparare a disegnarli. 
Ma sono difficili da trovare. Vanno a ruba. Così avevo pensato di regalarle un  manuale Disegnare i manga che un giorno avevamo visto in una libreria, non abbiamo acquistato, da allora non ho più trovato. Così, circa tre settimane fa sono entrata in un’altra libreria e ho ordinato questo manuale. La commessa non lo conosceva. Ha guardato sul catalogo on line e ha trovato: “Come disegnare i manga, Panini Comics…”
“Perfetto, me lo ordini per favore”, ho risposto contenta.
Venerdì sono andata a prenderlo, sentendomi una madre premurosa e perfettamente organizzata.
Mi sono fatta fare la confezione regalo e ho pagato senza neanche guardare il libro.
Ieri mattina, alle 12.30, sono andata a svegliare Anita, dicendole:
“Lo so che sei viva, vedo che respiri, alzati. Buon Compleanno!”
Le ho preparato la colazione e sorridente le ho dato il libro.
L’ha guardato, un po’ perplessa. 
La mia futura disegnatrice di manga, dopo pochi istanti mi ha detto confusa:
“Mamma, non penso che sia adatto a me….” e mi ha allungato il libro.
Potevo comprare le avventure di Valentina disegnata da Crepax e sarebbe stato uguale. Un trionfo di “femminilità” in tutte le posizioni. Anche ginecologiche.
“Omiodio!”
Ho guardato la copertina. 
Non c’era scritto “gnocca per tutti” ma Come disegnare i manga- personaggi femminili. Ho guardato meglio e nel retro di copertina spiegavano che fa parte della collana Come disegnare i manga con sottogruppi: i combattimenti,  corpo e anatomia, primi passi.
Ecco magari a noi serviva “primi passi”. Magari la commessa poteva anche cercare meglio nel suo cavolo di catalogo on line. 
“Anita scusa, non l’avevo guardato!”
“Pensa se lo vedesse uno dei miei compagni di scuola!”
“Eh, si! Rischierebbe un attacco epilettico!”, su un dodicenne maschio questo manuale avrebbe un effetto deflagrante.
Nel libro ci sono 3-4 pagine dove insegnano a delineare gli occhi, le unghie e i capelli. Strapperò e salverò quelle per darle ad Anita. Invece se qualcuno avesse dei dubbi su come disegnare un perineo, può rivolgersi direttamente a me.

20 comments

  • Anonymous

    6 mitica! Gio
    PS: poi uno di qs giorni mi insegni a fare torta e dolcetti con le faccine? 🙂

  • Rox

    Patty,che ridere….chissà che faccia hai fatto…posso solo immaginarla…Certo che la commessa poteva cercare un pochino meglio…ecchecavoloooo!!

  • mammafelice

    ahhaa grandissima! 🙂
    e ringrazia di avere una femmina, che se era un maschio mica te lo diceva: non penso sia adatto a me.

  • Rossana

    Dio mio, mi sto buttando via dal ridere! :DDD

  • Silvia

    Ecco perchè io amo molto i grandi magazzini, dove puoi evitare il contatto con qualsiasi commesso… La prossima volta ordina i libri su internet: con pochi euro di spese di spedizione eviterai di farti guardare con amorevole compatimento dalla giovane donnina!! 🙂

  • emily

    miiiiiiiiinkia tremendo!!!
    da suicidio….per fortuna che tua figlia ha senso dell’umorismo… però scusa, riportaglielo indietro!

  • La casa nella prateria

    Esilarante!

  • wwm

    oddio sono letteralmente spatasciata al suolo dal ridere!

  • M di MS

    Povera Patrizia, proprio tu, così brava nel proporre stimoli letterari alle figlie! Ma dai, fattelo cambiare!

  • vebroske

    😀

  • caia coconi

    ahhahahhahh

    …più sorpresa di così!!!

    😀

    bacio

  • passodoppio/nervinfranti

    eheheh… vedi penso che tu sia incappata nei manga per ragazzi. In Giappone ci sono varie tipologie per altrettante età/sessi/interessi.
    I fumetti per ragazzetti (sui 14-15 anni) sono pieni di belle figliole irraggiungibili. Nulla di porno, ma a quell’età….
    Si parla di amore, di sfiga, di sessualità ecc.

  • alleg67

    non ci posso credere!!
    la mia avrebbe fatto la stessa cosa, guardandomi con aria da dire mamma sei una rincoglionita!!
    🙂

  • Anonymous

    ahahaha mamma che ridere!!!
    avrei voluto vedere la tua faccia e magari gli occhi sbarrati di tua figlia! fatti cambiare il libro però!

    Daniela da Torino

  • extramamma

    Il bello del blog è poter condividere un errore e scherzarci su…grazie dei commenti. Oggi provo a cambiare il libro 🙂

  • mominthecity

    sono in ufficio, devo mantenere un fare dignitoso, ma mi esprimerei volentieri con una grassa risata!!!!
    fantastico

  • Extramamma

    @Gio
    I pasticcini sono made in Anita e fatti con la sua bella busta di torte Buitoni (e mi dovrebbero sponsorizzare) distribuita negli stampini e personalizzati con zuccherini vari.

  • Pimpa3

    Ho letto il titolo del post e ho pensato che fosse un vademecum sessuale 😀

  • Extramamma

    @PImpa3
    hai capito la mia vera natura così luana/moana!

  • chiara

    AhAh!!
    Ecco, pensa che se tu lo avessi fatto con un figlio maschio senz’altro non te l’avrebbe riportato!!