Re Quercia is back

Prima liceo classico, sedici anni, nell’ora di italiano stanno parlando di S.Francesco e l’insegnante permette ai ragazzi di vedere alcuni spezzoni di un filmato sulla vita del Santo. Anzi un programma di Piero Angela in cui vengono presentate anche alcune scene sulla vita del Poverello da Assisi.
I ragazzi sono attenti, poi dal fondo dell’aula sale un brusio, è un passaparola “Re Quercia!”, “Ma quello è Re Quercia!”, “C’è Re Quercia!”.
L’hanno riconosciuto tutti, sono contenti di rivederlo.
Nessuno chiede: “Re Quercia chi?”
Tutti sanno chi sia.
Re Quercia, il sovrano del Fantabosco, quello della Melevisione.
Sono adolescenti, fumano, bevono, magari qualcuno si fa anche le canne, ma Re Quercia non lo dimenticano.
Perchè Re Quercia non si rinnega.
Purtroppo nel filmato non era proprio Re Quercia, che viveva ai tempi di S.Francesco, ma c’era solo l’attore che l’interpretava.
Insomma la Mele ce l’hanno tolta, nel 2010 noi avevamo fatto anche uno sciopero per salvare il programma più intelligente per i ragazzi ma non abbiamo avuto successo.
Ora, in questi momenti terribili, imperversa invece Violetta.
L’altro giorno per curiosità l’ho cercata su youtube e sono inorridita.
Ridateci Re Quercia!