Precoci a calare la braghe

Qual è l’incubo delle mamme dei maschi che vanno alle medie? Le madri delle femmine ne hanno svariati, più o meno drammatici e realistici, ma quelle dei ragazzini ne identificano uno in particolare: il boxer a vista. Da abbinare al jeans calato fino alle anche. Bambini che fino a pochi mesi prima indossavano con allegria e spensieratezza slip di Sponge Bob e l’Uomo Ragno, improvvisamente vogliono solo boxer e calano le braghe.
Perchè dagli undici anni in poi, il cavallo a metà coscia sarà inelegante, scomodo, magari anche ridicolo ma decisamente cool.
La tendenza viene, come sempre, d’oltreoceano dove la moda del jeans abbassato è mutuata dai rapper, che sono notoriamente dei duri e a loro volta si sono ispirati alle divise oversize dei detenuti. Adesso però proprio dagli Usa arriva il contrordine, al grido di Stop the Sag, il senatore afromaericano Eric Adams intima di tirar su i jeans perchè osceni. L’ispirazione di questa crociata arriva da un fatto di cronaca: un giovane gangster di Brooklyn inseguito dagli agenti è inciampato nei jeans, non è riuscito a saltare ed è caduto nel vuoto. Da questa tragedia è partito il contrordine: le braghe a metà coscia non sono più da fighi ma da poveretti.
Da noi fortunatamente cose del genere non sono capitate ma nel nostro piccolo abbiamo comunque qualche problemuccio con i saggy jeans. Infatti mia figlia ha raccontato che alcuni suoi compagni, con il jeans abbassato per correre dietro allo scuolabus e non perderlo, si devono tenere i jeans con le mani, proprio come fanno le damigelle o le spose con l’abito lungo. E questo non è certamente da duri.