Il regalo più bello

Oggi è il mio compleanno: la brutta notizia è che sto invecchiando, la bella è che ho ricevuto dei regali meravigliosi.
Uno di questi, il migliore, è qui sotto. Stamattina le mie figlie mi hanno fatto questa sorpresa che mi ha veramente lasciato basita e commossa. Should I stay or should I go dei Clash è la mia canzone preferita di sempre. Memoria di un vecchio passato punk. Le ragazze amano fare i video ed ecco cosa mi hanno presentato:

Maledetto vulcano

Un regalo di compleanno troppo bello per essere vero.
Infatti chi mi legge da un po’ sa che quando si tratta di vacanze ho una sfiga micidiale. Dovevo andare in Scozia, proprio quando c’era il (falso) allarme suina, a New York il giorno dopo la nevicata del secolo e stamattina partire per la Danimarca proprio quando la nube nera sprigionata dall’eruzione vulcanica partita dall’Islanda ha interrotto tutto il traffico aereo in nord Europa. Stamattina mi è arrivata infatti una email di cancellazione della Ryan Air e fortunatamente collegata a una procedura di rimborso. Abbiamo telefonato al Legoland hotel e cancellato la prenotazione anche lì. Non abbiamo bruciato neanche un eurino o meglio una corona danese. Ma per la povera Emma è stato un trauma. Si è comportata molto bene, era triste ma non ha fatto scene. Le abbiamo promesso che questo viaggio si rifarà magari il mese prossimo. Stamattina ha comunque voluto, per la prima volta in vita sua, leggere la notizia sulle pagine di Repubblica (fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio, deve aver pensato) e ha trovato conferma della storia che non trovavo le parole per dirle.