Lo spirito del Natale


Come si capisce veramente che sta arrivando il Natale?
Quando una mamma della scuola chiede:
“Che regalo facciamo alle bidelle?”
Allora è chiaro che non c’è più scampo.
Gli anni scorsi ero ancora ingenua e rispondevo:
“Niente, si fa solo alla fine dell’anno scolastico”
In prima, appena mi hanno eletto rappresentante di classe, avevo addirittura risposto con la stessa frase quando mi hanno chiesto:
“Che regalo si fa alle maestre?”
E a tutte le mamme della classe è uscito fumo dalle orecchie e hanno scalpitato imbizzarrite.
Ma quest’anno ho giocato d’anticipo: macchina del caffè automatica a cialde per le insegnanti. Volevamo quella di George Clooney, e mandare lui a consegnarla, ma purtroppo aveva un impegno e non poteva.
Allora abbiamo optato per un brand più italico.
(Ma quante cialde? Ma lo faranno anche alle altre maestre? Ma non saranno troppo care le cialde? Ma non sarà troppo forte il caffè? Ma la terranno in classe?
E’ incredibile quanti dilemmi esistenziali si celino subdoli dietro un piccolo elettrodomestico )
Per le bidelle invece facciamo una bella cordata con le altre classi e proponiamo una cesta di delizie.
E lo spirito natalizio per ora è domato.