In montagna con i bambini

Se avete bisogno di una vacanza per festeggiare il Carnevale e vi piace andare in montagna, qui potrete trovare offerte veramente allettanti per tutta la famiglia.

Ecco alcune proposte:

Nella Valle di Primiero, a pochi chilometri da San Martino di Castrozza (TN), l’Hotel Tressane è il luogo ideale per vivere con i bambini la “Settimana dei piccoli esploratori”: fino al 3 aprile 2018, per divertirsi con bob, slittini, biciclette (sempre a disposizione degli ospiti) ed andare alla scoperta del Trentino. La proposta,  comprende le attività del miniclub e i tanti laboratori per bambini: dalla cucina della pasta alla costruzione di casette per gli uccelli, escursioni con le ciaspole, baby massage al cioccolato, visite alla fattoria didattica. Tante le sorprese anche per i grandi, come il bagno romantico all’olio di argan, il wellness del centro benessere, lezioni di yoga, cene di gala.

La magia dello sci continua tra le Dolomiti della Val di Fiemme, ai piedi del Latemar e dell’Alpe di Pampeago. Qui, il Family & Wellness Hotel Shandranj di Tesero (TN)  l’offerta “Magic Ski 2018”, 5 notti in pensione completa più una notte con trattamento B&B, buono pizza, una discesa sulla slittovia Alpine Coaster di Gardonè – Predazzo, 5 giorni di corso di sci  con skipass e attrezzatura. Due volte a settimana, si scia anche in notturna. Per i piccoli, sono tantissime le dotazioni dell’hotel, oltre al programma di giochi del miniclub e le diverse attività per non sciatori. E poi c’è l’area wellness, con sauna, bio sauna, bagno turco, thermarium e piscina.

Le piste dolomitiche si raggiungono gratuitamente dal Family Hotel Posta di Santa Cristina Valgardena (BZ), che per cominciare l’anno alla grande propone le settimane Family Hit: 7 giorni in mezza pensione, incluso l’uso del centro wellness e un buono di 30 euro per tutta la famiglia, lo skiguiding ogni giorno sui tracciati da sci e 12 ore al giorno di intrattenimento per i bambini al Dumbo Club. I bambini fino a 7 anni in camera con i genitori hanno uno sconto del 70%, dagli 8 agli 11 anni pagano la metà. Invece, i piccoli fino a 2 anni pagano 140 euro tutta la vacanza.

Sciare tra le Dolomiti, al cospetto della vetta simbolo delle montagne Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO: lo Sciliar. Il Bad Ratzes, hotel per famiglie dell’Alpe di Siusi (BZ), si affaccia sulle splendide cime ed è circondato da un bosco secolare di abeti, lambito da un torrente e da un grande prato. È ideale per i genitori con bambini che vogliono godersi la pace della natura, avendo a disposizione tanti servizi ad hoc, come i parchi giochi, l’animazione, il baby club e l’attività di baby sitting. Fino al 7 aprile 2018, l’offerta di una settimana “Maestro di sci per tutta la famiglia” è dedicata agli sciatori con bambini dai 6 ai 16 anni. Comprende la prima colazione, merenda pomeridiana, cena con specialità locali e mediterranee, uso della piscina interna riscaldata e della sauna finlandese, 1 pomeriggio in famiglia con maestro di sci dalle ore 14 alle ore 17 che accompagnerà i piccoli sulle tracce delle mitiche streghe dello Sciliar raccontandone le leggende. E il 20% di riduzione sul noleggio sci per 6 giorni per tutta la famiglia.

Dove svettano le Alpi del Mare, l’Hotel Miramonti di Frabosa Soprana (CN) permette alle famiglie di viaggiare liberamente, perché in albergo c’è tutto ciò di cui hanno bisogno: lettini da campeggio, spondine anticaduta per i letti, vaschette da bagno per neonati, fasciatoio e scalda biberon, passeggini e zaini porta bebè, baby menu e tante altre accortezze. L’hotel è a quasi mille metri di altitudine tra le colline delle Langhe e vette altezzose. La vacanza in famiglia si vive con lentezza e a stretto contatto con la natura e i sapori del territorio. Non mancano la Spa, la fattoria e gli spazi per giocare.

Dolcetto o scherzetto in trasferta

Una volta, parecchio tempo fa quando le ragazze erano piccole, festeggiavo Halloween così adesso sono cresciute e vanno a ballare.

Quindi non mi rimane che fare proposte a chi non vorrebbe trascorrere la sera di Allouin in casa a elargire caramelle ai bambini che suonano a raffica per dolcetto o scherzetto.

Se volete schivare i piccoli mostri che citofonano, c’è ancora tempo per organizzare una gita horror.

Ad esempio si potrebbe andare al Castello di Gropparello (Piacenza), dove ci sarà la Notte delle streghe, il percorso horror-fantasy pensato per Halloween.

Inizia a fine pomeriggio e prosegue sino allo scoccare della mezzanotte, nel segno della paura: uscita notturna nel bosco, un tocco gelido e inaspettato su una spalla, ombre che si allungano nei sotterranei, il maniero sulle colline è lo scenario perfetto per chi non teme il brivido. E c’è anche la cena a buffet con ambientazione a tema per famiglie con bambini o di un banchetto medievale in costume con animazione per gli adulti, qui tutte le info.

Halloween è un giorno speciale anche nelle strutture aderenti al circuito Italy Family Hotels. Per chi sceglie come meta il mare qui, troverà un pauroso intrattenimento per bambini con merenda in maschera e trucca bimbi e a seguire la cena “Aspettando Halloween”.

Per chi predilige la montagna,  in questa struttura si propone ai piccoli ospiti una sfilata in costume, zucche da intagliare, preparazioni di mostruose decorazioni per un divertente e goloso horror party.