Scone magico in 2 minuti

Sono alla mia seconda ricetta e devo dire che è stata dura. Però su suggerimento di Emma, visto che la sorella food blogger ci ha abbandonato, ho scoperto questa “chicca”: un dolcetto, uno scone che si prepara in 2 minuti. Magico!
All’inizio ero scettica poi ho dovuto arrendermi all’evidenza. Non avete niente di dolce a colazione? Avete un bambino che vuole la marmellata e avete finito il pane? O siete semplicemente egoisti e volete un dolce solo per voi?

Questa è la ricetta giusta. Noi ne abbiamo sempre fatto uno alla volta ma raddopiando/triplicando le dosi si può moltipicare il prodotto.

Ingredienti (per 1 persona):

    • 4 cucchiai di avena
    • 1 cucchiaino di semi di chia (si trovano anche al supermercato)
    • 1 cucchiaino di lievito per dolci
    • 3 cucchiai di purea di mele
    • 1/2 tazzina di latte di riso o soia
ingredienti

Devo comprare un nuovo tagliere!

Procedimento:
Mettere l’avena con il lievito e i semi di chia in un mixer e ridurre il composto a farina (si dice?), poi aggiungere la purea di mela e il latte. E mixare ancora. Le dosi del latte e della purea sono indicative, mi fido della vostra esperienza e del vostro intuito. Deve venire una bella pappina.
schermata-2016-12-11-alle-18-23-23
Con il composto riempire poi una formina che vada nel microonde e qui viene il bello: infornare nel microonde per 2 minuti a 900° e voilà! Lo scone è pronto da tagliare e ricoprire con marmellata a piacere!

Buonissimo e sano 🙂

schermata-2016-12-11-alle-18-30-32

Visto dall’aereo!

RAW vegan: Budino di semi di chia

I semi di chia sono estremamente versatili. Sono ricchi di calcio e hanno molti benefici, saziano a lungo e favoriscono la regolarità intestinale. Questo budino si può gustare a qualsiasi ora del giorno, a colazione, merenda o come snack.

I semi di chia assorbono il liquido e diventano gelatinosi, quindi bisogna preparare il budino molte ore in anticipo, per esempio la sera per la mattina sequente.

Questa è una variante in stile “parfait” a strati, ma sulla falsa riga di questa ricetta si possono preparare anche budini a un solo gusto (cioccolato, cocco, banana, vaniglia, fragola, frutti di bosco ecc…)

 

INGREDIENTI:

  • 12 cucchiai di semi di chia (4 per gusto)
  • Latte di cocco ≈ 1L
  • Dolcificante a scelta (agave, sciroppo d’acero, di riso…) (facoltativo)
  • Cacao in polvere 2 cucchiai
  • Vaniglia in polvere
  • Mirtilli/ Fragole/ Lamponi

PROCEDIMENTO

  1. Preparare 3 diversi contenitori e mettere in ciascuno 4 cucchiai di semi di chia
  2. Versare 300 ml di latte di cocco in due dei contenitori e 240 ml nel terzo (quello dove verranno aggiunti i frutti di bosco).
  3.  Aggiungere un dolcificante a scelta a tutti e tre i contenitori e mettere in frigo quello con meno latte di cocco.
  4. Aggiungere a uno dei due restanti due cucchiai di cacao e all’altro mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere. Mettere in frigo.
  5. Dopo circa 8 ore togliere dal frigo e frullare i semi di chia del contenitore con meno liquido insieme ai frutti di bosco.
  6. Assemblare il parfait alternando i gusti.
  7. Guarnire con cocco grattugiato, cacao in polvere o frutta fresca.

Mi scuso per la foto un po’ scadente, ma la luce invernale non è il massimo per fotografare dentro casa 😉

Raw Vegan: barrette detox

Finite le vacanze si torna alla routine, e non c’è niente di meglio, per rendere più sopportabile il ritorno al lavoro/scuola, di uno snack goloso, sano (che ci permetta di non tradire i nostri buoni propositi!) e veloce da preparare.

Queste barrette sono ricche di proteine e minerali, contengono grassi polinsaturi che saziano a lungo.

 

Ingredienti:

– Una tazza di noci miste (nocciole, mandorle, noci, anacardi ecc…)

– Una tazza di riso soffiato (oppure quinoa o amaranto soffiato, per una versione più proteica)

– Mezza tazza di semi di girasole e di zucca

– Due cucchiai di sciroppo di riso

– Un cucchiaino di burro di arachidi o mandorle

– Un cucchiaino di cannella

– 3 datteri (frullati con un cucchiaino d’acqua)

1. Mescolare lo sciroppo, i datteri frullati, il burro di arachidi e la cannella in una ciotola grande.

2. Aggiungere il resto degli ingredienti e mescolare.

3. Quando il composto è ben amalgamato, trasferire in un contenitore rettangolare o quadrato e usando le mani, schiacciare il mix in modo che sia tutto compatto. 

4. Lasciare nel freezer per un paio d’ore, poi togliere il “blocchetto” dal contenitore e tagliare le barrette con un coltello.

The Family Food e il menù natalizio

Nonostante il gran parlare di cibo, l’overdose di chiacchiere su tutti i media, si continua a mangiare in modo poco sano e grande rimane l’ignoranza su come funziona la nutrizione. Si affrontano le diete con pochi concetti posticci e spesso falsi. Purtroppo si continua a mangiare in modo sbilanciato con il conseguente incremento di intolleranze e allergie.
Per tutti questi motivi, mi sono entusiasmata quando ho scoperto questo libro, un manuale di ricette dedicate alle madri sempre di corsa che però non vogliono abdicare ai cibi pronti, alle merendine e anche al piacere di coinvolgere i propri figli nell’arte e nel divertimento di creare insieme in cucina. Le autrici del libro Giulia Mandrino e Antonella Alfieri, nell’introduzione del loro libro lasciano grande spazio a un “ripassino” di biologia per spiegare i concetti base della nutrizione, parlano di micro e macro nutrimenti, delle combinazioni alimentari, ma anche dei pro e contro nei vari metodi di cottura, spiegano come leggere le etichette e illustrano pregi e difetti tra alimenti freschi e conservati. Un escursus completo per trascinare chi legge in cucina con loro, per imparare ricette originali di una cucina fusion, in cui si prediligono cibi sani e naturali.
Ogni ricetta non richiede più di trenta minuti di preparazione, sono tutte accattivanti e golose, rese ancora più invitanti dalle bellissime foto. Non è un libro di cucina vegana o vegetariana, ma verdure e legumi sono grandi protagonisti. E ci sono anche le alghe che oramai, fortunatamente, non fanno più paura a nessuno. Poi nell’ultima sezione si suggeriscono piatti per le occasioni speciali e in particolare alcuni dolci molto adatti per il menù natalizio, sano ma goloso, da affrontare senza troppi sensi di colpa. Ecco allora i loro pancakes, il cheesecake alla fragola, il budino love, i roll alla cannella vegani e la torta di grano saraceno.
04.DOLCI.indd

Raw vegan: mousse al cioccolato

Velocissima da preparare, questa mousse è ottima come dessert leggero o come snack.
Tempo di preparazione 5 minuti, per 4 persone.

Ingredienti:
3 o 4 avocado piccoli
55g di cacao in polvere
20 ml latte di mandorla
un cucchiaio di sciroppo di riso
un cucchiaio di sciroppo d’acero
un cucchiaino di vaniglia in polvere

1. Mettere tutti gli ingredienti nel mixer e frullare!

Questa è la versione più semplice, ma si può aggiungere una banana al mix oppure servirla con lamponi freschi, fragole e scaglie di cocco.

Processed with VSCOcam with c1 preset

Raw vegan: gelato di banana

Questo gelato è velocissimo da preparare, naturalmente dolce, facile da digerire, non richiede una gelatiera e si possono sperimentare tantissimi gusti diversi!

Per 3 persone, tempo di preparazione 5 minuti.

Ingredienti:
Base:
– 6 banane congelate
– mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere (facoltativo)

1. Tagliare le banane a rondelle e metterle nel freezer almeno 12 ore prima della preparazione.
2. Togliere le banane dal freezer e trasferirle nel mixer o frullatore.
3. Frullare finchè non si ottiene una crema densa e spumosa.
4. Consumare in fretta!

Varianti:
– Frutti di bosco: aggiungere una manciata di frutti di bosco freschi o congelati alle banane e frullare.
– Cioccolato: aggiungere due cucchiaini di polvere di cacao.
– Menta: aggiungere un paio di foglie di spinacino per il colore (non si sentono, prometto!) e 5-6 foglie di menta.
– Caramello: aggiungere 3 datteri e un pizzico di sale

Foto di @flourishinghealth su instagram