La magia del blog

La telefonata che aspettavo arriva, puntuale.
Il cuore va in tachicardia mentre rispondo.
“Ce l’hai un tavernello in casa? E’ ora di aprirlo”
“Davvero? Sono felicissima!”
La conversazione è breve ma il rischio di infarto da gioia suprema è forte. Metto giù e corro in camera dalle bambine.
“Ragazze, indovinate! Ho una notizia bellissima!”
Stanno giocando con il computer, alzano gli occhi e mi guardano con sospetto.
“Non sarà mica…”, comincia Anita
“…che arriva un fratellino?”, continua Emma con aria schifata.
“Macchè fratellino! Il libro! Mi pubblicano il libro!”
“Evvai mamma! Sei troppo forte!”
“Ti faccio un disegno per festeggiare, anzi posso farti io la copertina?” propone Emma.
“Non lo so, tesoro…ne parleremo più avanti, comunque grazie…prima devo scriverlo il libro”
Questa scena meravigliosa è successa oggi a casa mia. Sembra fantascienza ma è vero. Baldini Castoldi e Dalai pubblicherà il mio libro che uscirà nel maggio prossimo per la festa della mamma. Sarà un romanzo, non una storia tratta dal blog. Però il contatto con l’editore è nato proprio attraverso questo blog. La storia parlerà anche di mamme blogger, del nostro mondo. Ma anche di amori, di gente abbronzata, di tradimenti, invidie, bambini guastafeste e mariti insopportabili. La vita insomma. Sarà anche un po’ il sequel di Love.com perchè la protagonista di questa storia riappare, questa volta in dolce attesa. La protagonista è una traduttrice, quindi le mie amiche che fanno questo lavoro sono pregate (se ne hanno voglia) di raccontarmi i lati oscuri del loro lavoro. Poi cerco anche un/una commercialista. Quali sono i maggiori grattacapi di questo mestiere? Ho scritto i primi tre capitoli e da lunedì mi metterò sotto per andare avanti. Ho sfregato tanto la foglia magica che mi aveva regalato Barbara Cartland e anche stavolta ha funzionato. Adesso la metto in cassaforte e vado a brindare…vabbè sono già sbronza!