Le Kardashian con le placche in gola

Google mi ha gentilmente comunicato quali siano i miei post che generano più traffico. Dopo quasi 11 anni di Extramamma il risultato diciamo che potrebbe essere più entusiasmante: non per il numero degli accessi ma per la qualità dei temi.

Nonostante la ricerca di notizie originali, approfondimenti e qualche curiosità, ha prevalso il trash. Ma non mi arrenderò, continuerò a lottare in questo mondo dominato dalle Kardashian e dai loro fan.

Infatti il mio post più cliccato, in assoluto, è quello che ho scritto su di loro.

Incredibilmente al secondo posto è tallonato da un altro post, molto più antico, dove spiegavo come avevo provato a togliere le placche in gola a mia figlia armata di coraggio e cotton fioc. Questa bizzarra doppietta sul podio dovrebbe far riflettere tutti gli espertoni di SEO e dintorni.

Cosa colpisce l’immaginario del popolo della rete: i culoni delle Kardashian ma anche il pus delle placche.

Poi nella classifica dei più cliccati c’è il post sulla “cena dolce”, l’idea molto femminile di sfangarla, risolvere il pasto serale come fosse la prima colazione. Strategia che ai maschi non piace e preferiscono invece tagliar corto con un trancio di pizza o una pasta. Insomma carboidrati uber alles!

Il food comunque tira sempre in rete e questa volta ho avuto una piccola soddisfazione: gli spaghetti vegani alle zucchine di Anita sono entrati in classifica.

Poi mi chiamo Extramamma e quindi anche i post sulla genitorialità hanno destato qualche emozione: il pezzo sui genitori iperprotettivi che fanno danni, il topino dei denti e anche uno spruzzo di incontenibile e ubiqua ansia materna.

Non stupisce invece un tradizionale tocco di voyerismo che ha pervaso la classifica dei più googlati. Sono stati molto apprezzati tutti i post che hanno come titolo qualcosa che ha a che fare con le mutande e dintorni. “Perizoma natalizio”, “mutande pazze”, “granchio nelle mutande” e un grande classico come “chiappe al vento”.

Ancor gli animali: nonostante la sezione si chiami “Vita da cani” i post più letti, per ironia della sorte, sono quelli sui gatti!