Raw Vegan: Snack energetico al cacao

E’ arrivato settembre, siamo di nuovo qua come promesso…purtroppo le vacanze sono finite e per ricominciare, rientrare alla grande nella routine, tener testa ai buoni propositi per l’anno nuovo (questo è il vero inizio anno!) c’è bisogno di tanta energia.

Allora non c’è niente di meglio di queste palline che sono uno snack goloso, pieno di calorie “buone” e soprattutto facile, divertente e velocissimo da preparare. Queste palline sono anche comode da mettere in un piccolo contenitore e portarsi in borsa per far fronte agli attacchi di fame improvvisi a metà giornata.

Oramai gli snack energetici sono diventati molto di moda e vengono venduti in tutti i negozi di cibi biologici, peccato che il loro costo sia piuttosto elevato rispetto alle normali barrette quindi preparare queste palline è anche una buona strategia per iniziare il nuovo anno senza sforare, subito, il budget!

Ingredienti:

  • 5/6 datteri
  • 2 cucchiai di uvetta
  • mezza tazza di nocciole
  • mezza tazza di mandorle
  • un cucchiaio di cacao
  • Facoltativi: cocco in scaglie, fave di cacao, semi di chia

Procedimento:

  1. Denocciolare i datteri e inserirli, con gli altri ingredienti, nel mixer.
  2. Sminuzzare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un’impasto compatto e appiccicoso.
  3. Versare il mix su un tagliere e modellare delle palline.
  4. Lasciar riposare in frigo per un paio d’ore.
  5. Voilà! Le palline si conservano in frigorifero per circa una settimana o in freezer per due, ma di solito non durano così tanto 😉

Raw Vegan: Torta al cioccolato, mandorle e caramello

Mercoledì per festeggiare il compleanno di Emma ho preparato questa torta, che si è rivelata un succeone e il classico esempio di dolce crudista che convince anche i più scettici.

Chi potrebbe immaginare che sotto tutto quel cioccolato si nascondono così pochi (e sani) ingredienti? FullSizeRender-1
Ingredienti

Primo strato:

  • 1 tazza di farina di mandorle
  • 2 tazze di anacardi (lasciati in ammollo almeno 4 ore)
  • 4 cucchiai di sciroppo di riso
  • 1 cucchiaio d’acqua

Caramello:

  • 16 datteri medjool
  • 3 cucchiai di crema di mandorle
  • 1 cucchiaio di olio di cocco
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia
  • un pizzico di sale

Cioccolato:

  • mezza tazza di olio di cocco liquido
  • 40g di cacao in polvere
  • 60 ml di sciroppo d’acero
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia

FullSizeRender-2

Procedimento:

Frullare tutti gli ingredienti del primo strato finchè non si forma una crema liscia e omogenea, poi versare in uno stampo per torte coperto di carta da forno.

Lasciare nel freezer mentre si prepara il caramello.

IMG_8428

Sminuzzare nel mixer i datteri, la crema di mandorle, l’olio di cocco e la vaniglia, aggiungendo un cucchiaio d’acqua se necessario.

Spalmare il caramello sopra il primo strato nella teglia e mettere in freezer per almeno 2 ore.

IMG_8429

Preparare il cioccolato combinando tutti gli ingredienti. (sciogliere l’olio di cocco a bagno maria o nel forno a microonde)

Versare il cioccolato sopra la torta. Decorare a piacere prima che il cioccolato si solidifichi.

IMG_8456

Voilà! Conservare in frigo e cercare di trattenersi per non divorarla tutta! 😉

IMG_8457

Biscotti al tè verde e cocco

Questi biscotti ispirati alla primavera contengono un super-ingrediente: il matcha, una particolare qualità di tè verde (in polvere e non in foglie) che racchiude moltissimi benefici, oltre a dare ai biscotti un colore verde acceso.

Il matcha in poche parole è un tè verde potenziato: ha ancora più antiossidanti, vitamine e minerali del tè che beviamo di solito. Ha un gusto molto forte e per questo può insaporire anche torte e biscotti.

Ingredienti:

  • 85g farina di mandorle
  • 65g farina di cocco
  • 50g zucchero di canna grezzo
  • 50g farina di riso
  • 2 cucchiai di latte vegetale
  • 2 cucchiai di polvere di matcha
  • 4 cucchiai di olio di cocco
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Facoltativo – Decorazione:

  • crema di cocco o un’altra crema spalmabile/glassa
  • cocco in scaglie
  • fragole

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180ºC

  1. Mescolare le farine e lo zucchero finché non ci sono grumi.
  2. Sciogliere l’olio di cocco e in una ciotola mescolarlo con il matcha, il latte e la vaniglia.
  3. Versare il mix liquido sulla farina e mescolare bene, fino ad ottenere un impasto liscio e compatto.
  4. Con un matterello stendere uno strato di 1cm su della carta da forno o una superficie pulita. Usando delle formine tagliare i biscotti e trasferirli su una teglia ricoperta di carta da forno
  5. Infornare e cuocere per 10 minuti.

Processed with VSCO with g3 preset

Una volta che i biscotti si sono raffreddati sono pronti per essere mangiati, ma per renderli ancora più golosi e belli si possono decorare con della glassa. Per questa ricetta ho usato una crema di cocco (completamente vegetale) già pronta (la marca è Melauro) che ho colorato di giallo mischiandola con un pizzico di curcuma e di rosa frullandola con una fragola. Volendo si possono anche utilizzare coloranti alimentari.

Per creare l’effetto psichedelico ho lasciato cadere un po’ di glassa/crema da un cucchiaino sopra il biscotto e con uno stuzzicadenti ho mescolato le due glasse colorate. Poi ho spolverato i bordi dei biscotti con del cocco grattugiato.

In alternativa si può può fare una crema più densa usando dello zucchero, della farina di cocco e del latte vegetale frullati con una fragola per colorarli di rosa.

La glassa alternativa

La glassa alternativa

Raw Vegan ice cream cake

Ingredienti

Per la base:

  • 2 tazze di mandorle tostate
  • 15 datteri denocciolati
  • 1 cucchiaio di olio di cocco
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere
  • 1 pizzico di sale

Per la mousse alla nocciola

  • 150g di cioccolato fondente sciolto
  • 3 cucchiai di malto e nocciola (in alternativa 2 di crema di nocciole e uno di sciroppo di riso o agave)
  • 1 lattina di latte di cocco
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Per lo strato di lampone

  • 300g di lamponi lavati e surgelati
  • 2 datteriScreen Shot 2016-03-09 at 16.52.40Screen Shot 2016-03-09 at 17.15.57

Procedimento:

Per la base:

Tostare le mandorle in forno finché non diventano dorate, poi sminuzzarle nel mixer fino ad ottenere una granella abbastanza fine. Aggiungere gli altri ingredienti e mixare fino ad ottenere un impasto malleabile. Stendere l’impasto in uno stampo per torte e mettere in freezer.

Mousse:

Sciogliere il cioccolato nel forno a microonde o a bagno maria. In una ciotola grande unire tutti gli ingredienti e mescolare con una frusta per amalgamare. Versare nello stampo sopra la base. Far solidificare in freezer per almeno 4 ore.

Strato al lampone:

Frullare i lamponi (meglio se congelati) con i datteri. Versare nello stampo.

Decorare con cioccolato, nocciole o frutti di bosco.

Lasciare che si solidifichi in freezer. Rimuovere dal freezer circa 10 minuti prima di consumarla: si può mangiare con una forchetta quando è più solida o con un cucchiaio se lasciata sciogliere un po’, a seconda delle preferenze!
Screen Shot 2016-03-09 at 16.54.57

RAW vegan: Budino di semi di chia

I semi di chia sono estremamente versatili. Sono ricchi di calcio e hanno molti benefici, saziano a lungo e favoriscono la regolarità intestinale. Questo budino si può gustare a qualsiasi ora del giorno, a colazione, merenda o come snack.

I semi di chia assorbono il liquido e diventano gelatinosi, quindi bisogna preparare il budino molte ore in anticipo, per esempio la sera per la mattina sequente.

Questa è una variante in stile “parfait” a strati, ma sulla falsa riga di questa ricetta si possono preparare anche budini a un solo gusto (cioccolato, cocco, banana, vaniglia, fragola, frutti di bosco ecc…)

 

INGREDIENTI:

  • 12 cucchiai di semi di chia (4 per gusto)
  • Latte di cocco ≈ 1L
  • Dolcificante a scelta (agave, sciroppo d’acero, di riso…) (facoltativo)
  • Cacao in polvere 2 cucchiai
  • Vaniglia in polvere
  • Mirtilli/ Fragole/ Lamponi

PROCEDIMENTO

  1. Preparare 3 diversi contenitori e mettere in ciascuno 4 cucchiai di semi di chia
  2. Versare 300 ml di latte di cocco in due dei contenitori e 240 ml nel terzo (quello dove verranno aggiunti i frutti di bosco).
  3.  Aggiungere un dolcificante a scelta a tutti e tre i contenitori e mettere in frigo quello con meno latte di cocco.
  4. Aggiungere a uno dei due restanti due cucchiai di cacao e all’altro mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere. Mettere in frigo.
  5. Dopo circa 8 ore togliere dal frigo e frullare i semi di chia del contenitore con meno liquido insieme ai frutti di bosco.
  6. Assemblare il parfait alternando i gusti.
  7. Guarnire con cocco grattugiato, cacao in polvere o frutta fresca.

Mi scuso per la foto un po’ scadente, ma la luce invernale non è il massimo per fotografare dentro casa 😉

Raw Vegan: Spaghetti di zucchine

Oggi vi propongo una delle ricette crudiste più famose e veloci da preparare, gli “spaghetti” di zucchine.

Questo piatto, ispirato alla pasta, è un’insalata fresca e gustosa, che si può trovare in innumerevoli varianti, per questa ricetta ho scelto una salsa di pomodorini secchi, ma si può sperimentare anche con il pesto, una salsa di avocado, o di noci.

L’unico passaggio che richiede un po’ di abilità è proprio quello di tagliare le zucchine in modo da ricreare la forma degli spaghetti, lo si può fare in due modi: il primo, più complesso, è quello di usare un pela patate o un coltello per tagliare le zucchine verticalmente, creando dei nastri più larghi; in alternativa, ed è molto più facile, si può usare uno “spiralizer“, una sorta di grattugia fatta apposta per questo tipo di piatti.

Ingredienti (per 2 persone)

  • 3 zucchine grandi
  • una manciata di pomodori ciliegini
  • 6 pomodori secchi
  • Un cucchiaio d’olio evo
  • Un cucchiaino di origano
  • Un cucchiaino d’acqua
  • Qualche foglia di basilico
  1. Preparare la salsa frullando i pomodori secchi, l’acqua, l’olio e l’origano.
  2. Tagliare i pomodorini in 4 e aggiungerli alla salsa.
  3. Tagliare le zucchine in spaghetti.
  4. Mettere gli spaghetti sul piatto e versarci sopra la salsa e le foglie di basilico.Processed with VSCOcam with c1 presetProcessed with VSCOcam with c1 preset

Raw Vegan: barrette detox

Finite le vacanze si torna alla routine, e non c’è niente di meglio, per rendere più sopportabile il ritorno al lavoro/scuola, di uno snack goloso, sano (che ci permetta di non tradire i nostri buoni propositi!) e veloce da preparare.

Queste barrette sono ricche di proteine e minerali, contengono grassi polinsaturi che saziano a lungo.

 

Ingredienti:

– Una tazza di noci miste (nocciole, mandorle, noci, anacardi ecc…)

– Una tazza di riso soffiato (oppure quinoa o amaranto soffiato, per una versione più proteica)

– Mezza tazza di semi di girasole e di zucca

– Due cucchiai di sciroppo di riso

– Un cucchiaino di burro di arachidi o mandorle

– Un cucchiaino di cannella

– 3 datteri (frullati con un cucchiaino d’acqua)

1. Mescolare lo sciroppo, i datteri frullati, il burro di arachidi e la cannella in una ciotola grande.

2. Aggiungere il resto degli ingredienti e mescolare.

3. Quando il composto è ben amalgamato, trasferire in un contenitore rettangolare o quadrato e usando le mani, schiacciare il mix in modo che sia tutto compatto. 

4. Lasciare nel freezer per un paio d’ore, poi togliere il “blocchetto” dal contenitore e tagliare le barrette con un coltello.

Vegan a Natale: biscotti di riso e rape rosse

Non sono i classici biscotti di Natale ma nascondono un’arma segreta: la rapa rossa. Questa radice è un vero e proprio “superfood” perché contiene ferro, potassio, magnesio, calcio e fosforo, ha proprietà antiossidanti, aiuta la digestione, è un toccasana per il fegato ed è ricca di vitamine C e del gruppo B. Non ha un sapore forte, per questo l’ho usata grattugiata per dare ai biscotti un colore rosso vivo, molto festivo.

Questi biscotti non contengono grassi e volendo neanche zucchero né glutine.

Ingredienti:

– Due tazze di farina (di riso o a scelta)

– Mezza rapa rossa grattugiata finemente

– 200g di purea di mela

– 5 datteri

– un cucchiaino di vaniglia

– un cucchiaino di vaniglia

– un cucchiaino di bicarbonato di sodio

– un cucchiaino di aceto di mele

Glassa: (facoltativa)

– 100g di zucchero a velo

– 1 o 2 cucchiai d’acqua

 

Preriscaldare il forno a 180°C

1. Mescolare in una ciotola la barbabietola grattugiata, la mela, la vaniglia e la cannella.

2. Frullare i datteri con un cucchiaio d’acqua per ottenere una crema.

3. Unire i datteri alla miscela di mele e barbabietola e aggiungere la farina un po’ alla volta, mescolando.

4. Quando l’impasto ha una consistenza compatta, formare piccole palline e trasferirle su una teglia coperta di carta da forno.

5. Infornare e cuocere per 10 minuti.

Optional

6. Preparare la glassa mischiando acqua e zucchero e spennellarla sui biscotti quando si sono raffreddati.

Processed with VSCOcam with c1 presetBuon appetito e buon Natale!

Raw Vegan a Natale: Bliss Balls

Queste praline sono facilissime da preparare e ci si può sbizzarrire con una miriade di ingredienti diversi.

Sono un’ottimo snack energetico e proteico. Riempie e va benissimo dopo un allenamento, ma anche come dolce.

Di base contengono datteri, mandorle e cacao. Possono essere arricchite con spezie, altra frutta secca, creme di arachidi o anacardi ecc…

Per questa versione natalizia le ho decorate con del cocco grattugiato e bacche di goji.

Per questa versione natalizia le ho decorate con del cocco grattugiato e bacche di goji, poi ho assemblato i “pupazzi di neve” infilzando tre palline con uno stecchino.

Ingredienti:

– 5 datteri Medjool

– Una tazza di mandorle

– Tre cucchiai di cacao

– Un cucchiaio di cocco in scaglie

– Un cucchiaino di cannella

 

Possibili varianti:

Sostituire mezza tazza di mandorle con mezza di pistacchi.

– Aggiungere due cucchiai di ribes essiccato.

– Sostituire le mandorle con delle nocciole.

– Aggiungere altri due cucchiai di cocco con un po’ di vanglia e omettere il cacao.

– Aggiungere un cucchiaio di burro di arachidi, due di avena e una manciata di gocce di cioccolato per una versione “Cookie Dough”.

Procedimento:

– Sminuzzare nel mixer prima le mandorle, poi aggiungere i datteri e il cacao e frullare di nuovo.

– Aggiungere anche il cocco e la cannella e mixare ancora.

– Quando l’impasto ha una consistenza compatta modellare le palline, ricoprirle di scaglie di cocco e metterle nel freezer.

– Quando sono completamente solide sono pronte per essere mangiate!

Raw Vegan a Natale: torta di carote e mandarino

Le vacanze si avvicinano e come festeggiare se non con una bella torta raw natalizia? !

Perché crudo non significa necessariamente estivo, questo dolce infatti racchiude tutti i sapori dell’inverno: agrumi, zenzero, cannella e noce moscata, accompagnati da una morbida crema al limone.

Oltre ad essere piena di vitamine A, E, C e B, di minerali e di omega 3, questa torta è fatta principalmente di carote e mandarini, perciò è più leggera rispetto ad altri dolci raw.

Ingredienti:


Processed with VSCOcam with c1 presetPer la torta

3 carote grattugiate

3 mandarini sbucciati

una tazza di noci

4 datteri Medjool

un cucchiaino di zenzero fresco grattugiato

2 cucchiaini di cannella

mezzo cucchiaino di noce moscata

Per la crema

una tazza di anacardi (lasciati in ammollo per almeno 2 ore)

3 o più cucchiai di sciroppo di riso o di agave

1 cucchiaio di olio di cocco

Processed with VSCOcam with c1 presetProcedimento

1. Strizzare le carote dentro uno strofinaccio per rimuovere più acqua possibile.

2. Mettere le carote nel mixer e frullarle insieme agli altri ingredienti della torta.

3. Modellare l’impasto creando dei cerchi della stessa misura e metterli nel freezer.

4. Scolare gli anacardi e mixarli con gli altri ingredienti della crema, fino ad ottenere una consistenza morbida e liscia.

5. Assemblare la torta alternando un “piano” di impasto a uno strato di crema.

6. Lasciare nel freezer per 4-5 ore finchè non si solidifica.

7. Togliere dal freezer e decorare a piacere.

8. Voilà! Questa torta va mangiata in fretta perchè non si conserva a lungo (ma non sarà un problema 😉 )

Granola Raw

Perfetta per la colazione, questa granola è completamente cruda.

Partendo dalla ricetta di base si possono provare moltissime varianti

Ingredienti

1 tazza di grano saraceno
2 cucchiai di semi di lino macinati
1/3 tazza di semi di girasole
1/3 tazza di semi di zucca
1/3 tazza di uvetta
1/3 tazza di noci a piacere (nocciole, mandorle, pecan…)
1/3 di tazza di sciroppo d’agave/acero/riso
1 cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale

Per granola al cacao: aggiungere 3 cucchiai di cacao in polvere

Per granola alla mela e cannella: aggiungere 1/3 tazza di mela disidratata, 2 cucchiaini di cannella e mezzo di noce moscata

 

1) Mischiare tutti gli ingredienti secchi in una ciotola.

2) Aggiungere lo sciroppo, la cannella e il pizzico di sale.

3) Mescolare bene e spargere su una teglia.

4) Mettere in frigo per 2+ ore.

Con gelato alla banana

Con gelato alla banana

Raw vegan: biscotti al cocco, uvetta e grano sarceno

Un’altra ricetta velocissima per dei biscotti sani e gustosi. Sono ottimi come snack o a colazione. 🙂

Tempo di preparazione: 10 minuti

Per 10 biscotti

 

 

 

Ingredienti:

– 90g fiocchi di avena

– 90g cocco in scaglie

– 45g grano sarceno

– 2 cucchiai sciroppo di riso

– 1 cucchiaio di sciroppo d’acero

– 1 cucchiaino di cannella

– 1 cucchiaio d’acqua

– 3/4 cucchiai di uva passa

Processed with VSCOcam with f2 preset

  1. Sminuzzare avena, grano saraceno e cocco nel mixer, fino ad ottenere una farina.
  2. Aggiungere gli altri ingredienti e continuare a frullare.
  3. Quando il mix ha una consistenza appiccicosa, toglierlo dal mixer e stenderlo con un mattarello.
  4. Con una formina a scelta tagliare dei biscotti spessi circa 1 cm
  5. (facolativo) Decorarli a piacere. Io ho usato un po’ di olio di cocco e cacao.

Barretta “Twix” cruda

Ecco una versione cruda e salutare dell’amatissima barretta al cioccolato: il biscotto è fatto da noci di macadamia, mentre il caramello è di datteri e mandorle.
Questi dolcetti si conservano in freezer e purtroppo non sono fotogenici come i fratelli industriali, ma il gusto riuscirà a compensare il loro aspetto un po’ sfortunato 😉

Ingredienti
Biscotto:
– 150g noci di macadamia
– 2/3 cucchiai sciroppo di riso
– 1/2 cucchiaino vaniglia in polvere
– un pizzico di sale

Caramello:
– 12 datteri (preferibilmente Medjool, altrimenti aggiungerne un paio in più)
– 3 cucchiai burro di mandorle
– 1 cucchiaio acqua
– un pizzico di sale

Cioccolato:
– 35g polvere di cacao
– 120ml olio di cocco liquido
– 60 ml sciroppo d’acero

1. Mixare gli ingredienti per il biscotto fino ad ottenere una pasta solida e appiccicosa.
2. Stendere su della carta da forno, dentro un contenitore rettangolare, fino a raggiungere uno spessore di circa 1cm
3. Mettere in freezer.
4. Mixare gli ingredienti del caramello, deve essere liscio e omogeneo.
5. Spalmare sullo strato di biscotto e lasciare in freezer per 2 ore.
6. Preparare il cioccolato mischiando gli ingredienti in una ciotola.
7. Togliere la base dal freezer e tagliarla in lunghi pezzi rettangolari.
8. Preparare una griglia da forno con sotto della carta da forno.
9. Intingere le barrette nel cioccolato e appoggiarle sulla teglia.
10. Una volta solidificato il cioccolato conservare in freezer.

BONUS: Se avanza del cioccolato lo si può colare dentro a delle formine per cubetti di ghiaccio (quelle in silicone) e congelare per un paio d’ore. Voilà dei cioccolatini crudisti!

 

Anita

Gli ingredienti del biscotto

Gli ingredienti del biscotto

 

Il caramello

Il caramello