Cos’è la paternità?

Mi ha particolarmente colpito la notizia, arrivata oggi sui nostri quotidiani, che racconta la storia del multimilionario inglese che scopre improvvisamente, in seguito a una nuova ricerca di paternità (con la seconda moglie) di essere sterile. I medici gli diagnosticano una fibrosi cistica che rende impossibile procreare. Strano che fosse già il padre felice di tre ragazzi avuti dalla prima moglie, divorziata anni fa.

La signora, interpellata sul mistero, ammette una relazione extraconiugale negli anni’90. E il multimilionario chiede non solo un risarcimento danni ma decide anche di non vedere più i figli, creature che non sono sangue del suo sangue. E fa ancora di più (leggo sul Daily Mail che ha pubblicato per primo questa squallida storia familiare) offre 5000 sterline a chi offrirà informazioni sul vero padre dei ragazzi (per spaccargli la faccia?).

La madre è sempre certa, mentre il padre poverino deve fidarsi. E casi come questo possono far venire la pelle d’oca a molti uomini, traditi e raggirati. Costretti a crescere e sponsorizzare figlioli altrui. Cos’è dunque la paternità? Una trasmissione di geni ma anche un processo di amore, accudimento e partecipazione, credo.

La storia del multimilionario inglese fa notizia anche perchè è densa di elementi succosi. Meglio di una telenovela. Lui è ricco e molto attraente, infatti al Daily Mail confessa di aver ricevuto da tutto il mondo lettere di donne che vogliono diventare sue “amiche”. Poi c’è il tradimento, l’ex moglie meno bella di lui, ma fedifraga e bugiarda. E ancora la vendetta, ti sputtano in tutto il mondo e offro una taglia per trovare il tuo ex amante.

Ma c’è anche un lato tristissimo che riguarda i figli, nonostante li abbia cresciuti adesso ne disconosce 2 su 3. E, per sentirsi a posto con la coscienza, promette comunque di mettere in giro solo foto di quando erano molto piccoli per non creare imbarazzo!

Poteva evitare di rendere pubblica la vicenda (essendo multimilionario non era il solito morto di fame che viene comprato dai tabloid che pagano un botto per uno scoop!). Poi dovrebbe prendersela con la moglie e non con i ragazzi che sono vittime incolpevoli!

I nuovi modelli

All’entrata della mia palestra la conversazione fra due uomini:
“….è fantastico adesso si gira”
“Sì, si anche il mio”
“Non mi sarei mai aspettato che fosse così”
“Neanch’io, sono proprio contento”
“Eh sì, quelli nuovi sono spettacolari”
Risatina complice.
Mi chiedo se parlino di navigatori satellitari che magari sterzano anche, di nuovi smartphone potenziati o anche di I-pad che fanno capriole.
“Noi ieri abbiamo comprato il paracolpi”
“E’ meglio così non prende capocciate!”
Sono basita e ammirata: ho intercettato due nuovi padri.