Must-have della turista: l’insta-fidanzato

E’ una notizia di un paio di giorni fa, quindi non freschissima ma senz’altro succosa da commentare. Un’agenzia di viaggi americana ha lanciato per le turiste single che visitano Roma un nuovo imperdibile benefit: l’insta-boyfriend, un fotografo professionista che accompagnerà nei luoghi cult della città eterna. Scatterà dei finti selfie semplicemente perfetti e, all’occorrenza, si presterà a essere immortolato in pose romantiche talmente cool da far il pieno di like su Instagram e schiattare di invidia amiche e nemiche.

Ovviamente in questo triste mondo in cui nessuno regala nulla, e l’equilibrio emotivo fra uomini e donne è sempre più precario, anche l’insta-fidanzato ha un prezzo. Per affittarlo si parte da un pacchetto di 3 ore, in cui si volteggerà insieme in tutti i luoghi più instagrammabili e mitici della capitale, al costo di 350 €.

L’agenzia che ha lanciato l’idea sostiene che siano soldi estremamente ben spesi. A sostegno porta alcune riflessioni socio-sentimentali.

  • L’insta-fidanzato è molto meglio di quello vero perchè per contratto non si scoccia mai. Non deve ammirare i monumenti, farsi incuriosire da niente, bere o mangiare. E’ sempre pronto per scattare finti selfie e foto sexy. Sempre disponibile, con il sorriso sulle labbra.
  • Può capitare di avere un marito o fidanzato tanto caro ma poco fotogenico, cioè non instagrammabile. Un vero peccato perchè rovina il reportage delle vacanza. Mentre l’insta-fidanzato è sempre all’altezza.
  • Poi, essendo un fotografo professionista, non commette quegli irritanti errori da principiante che rovinano le foto e anche la vacanza perchè fanno tanto bisticciare.
  • Con l’insta-fidanzato non si rischia, ad esempio, di avere un brutto e indelebile ricordo vicino a splendidi e storici monumenti. Magari a causa di un poco gentile fuck you, che può sfuggire al vero american boyfriend esasperato perchè, in mezzo alla folla imbizzarita, non si riusciva a trovare un angolino bello per un selfie.
  • Poi tornando negli States si possono raccontare alle amiche una serie di storie romantiche ed esotiche con protagonista l’insta-fidanzato senza rischio di venire mai smentite.

Ma da cosa è nata l’idea dell’insta-fidanzato?

  • Siamo schiavi di instagram.
  • Tutto oramai si può affittare, perfino i nipoti.
  • I fotografi, in un mondo in cui tutti rubano le foto, vivono una grande crisi professionale. E devono adattarsi.
  • Le turiste americane dopo aver visto Vacanze Romane e la Dolce vita non si sono più riprese.