Giornata mondiale degli animali

Oggi, S.Francesco è la giornata mondiale degli animali, ho fatto gli auguri a Lola che mi ha chiesto subito una gratificazione non solo di affetto ma anche una deliziosa barretta di pollo e qualche altre animale morto tritato dentro.

Con il cambio di stagione anche le esigenze dei meno umani cambiano e anche i cani possono soffrire dei malanni stagionali e magari trarre beneficio da cure dolci, vecchio stile, di fitoterapia anche fai da te, perchè in fondo loro le erbe se le annusano e nel caso mangiano per autocurarsi. Ecco un interessante elenco di erbe benefiche.

Poi vorrei lanciare un appello: in questo giorno glorioso con i riflettori puntati su i nostri amici pelosi smettiamo di chiamare Fido il cane-base che viene sempre utilizzato come esempio. Ormai è fuori moda, è come identificare un bambino con Pierino.

I cani oramai hanno nomi international come Ginger, seri come Ugo, frivoli come Nanette, enogastronomici come Sacher!

Sempre per festeggiare la giornata degli animali c’è anche un’altra iniziativa, un concorso per scegliere cinqie scuole dove saranno organizzate sessioni di pet therapy per i bambini.

Qui le informazioni per partecipare.