Biscotti vegan semi e cioccolato

Nei giorni dopo Natale il tempo è un po’ sospeso: ci si rilassa, si pensano buoni propositi per l’anno che verrà, si vedono parenti e amici e si cerca di tener a bada i sensi di colpa alimentari. Abbiamo mangiato troppo, dobbiamo corrrere al riparo. Stare in riga almeno per 48 ore, prima dell’abbuffata di Capodanno. Ma non si può negarlo, zucchero e affini danno assuefazione, non si può smettere così di colpo… Sarebbe un trauma, qualcosa di dolce è necessario per conservare l’allegria delle feste. Allora si possono provare questi cookies che come base hanno la polpa di banana e contengono un mix di semi che fanno benissimo. Facilissimi da fare e totalmente innocui per la linea (a parte le gocce di cioccolato fondente). Supersani e golosissimi.

Ingredienti

  • 2 tazze di fiocchi di avena
  • 3 banane
  • mezza tazza di semi a piacere (ho usato semi di girasole, zucca, sesamo e lino)
  • mezza tazza di cocco in scaglie
  • mezza tazza di uvetta
  • mezza tazza di gocce di cioccolato fondente
  • due cucchiai di semi di chia
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • un cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • succo di un limone
  • cannella q.b.

Procedimento
Unire i semi di chia a 3 cucchiai d’acqua, mescolare bene e lasciare riposare.
Riscaldare il forno a 180ºC.
Sminuzzare nel mixer 1.5 tazze di avena fino ad ottenere una consistenza farinosa.
In una ciotola grande schiacciare le banane con una forchetta finché non diventano una poltiglia, poi aggiungere la farina di avena, i restanti fiocchi d’avena e tutti gli altri ingredienti secchi.
Mescolare bene aggiungendo al mix i semi di chia che dovrebbero essersi uniti in una gelatina.
Dopo aver amalgamato bene tutti gli ingredienti, aggiungere il succo di limone.
Formare delle palline su una teglia ricoperta di carta da forno.
Appiattire tutte le palline e infornare per 20 minuti.
Togliere dal forno e lasciare raffreddare completamente i biscotti prima di mangiarli!

Muffin alla banana

Questa ricetta, facilissima, velocissima, golosa e ipocalorica è il dessert che preparo (adesso che Anita mi ha abbandonata!) quando voglio qualcosa di dolce e gratificante.

Ottima anche nei momenti di emergenza quando si anela qualcosa di dolce ma in casa non c’è nulla. Questi muffin si cucinano in fretta, sono sani, vegani ma soprattutto fotogenici 🙂

Ingredienti (per sei muffin):

  • tre banane, meglio se mature
  • una ciotola piccola di uva sultanina
  • un mug di avena
  • un pizzico di cannella
  • una manciata di nocciole o mandorle per decorare

Procedimento:

-prescaldare il forno a 180° e preparare gli stampini per i muffin, se possibile, è meglio usare le formine di silicone che non si attaccano.

-fare in poltiglia le tre banane e poi aggiungere l’avena, l’uva sultanina e la cannella. Amalgamare bene finchè non diventa una poltiglia cremosa.

-riempire le formine dei muffin e poi decorare con le mandorle o le nocciole.

-cuocere per 20 minuti a 180° lasciar raffreddare e divorare.

Crêpe estive con Ufuud

Queste ricette nascono dalla collaborazione col sito italiano Ufuud, che si occupa di vendere online prodotti gastronomici di alta qualità. La sfida è stata quella di, a partire da quattro ingredienti “chiave” offerti dal sito, creare un menù completo e originale.

I prodotti mandati da Ufuud

I prodotti mandati da Ufuud

Ho scelto di proporre due varianti di crêpes, una salata e una dolce, perché sono perfette per un pasto estivo, fresche e leggere, velocissime da preparare, ma fanno comunque la loro bella figura in tavola.

Crêpe salata ai funghi porcini e tartufo bianco

Crêpe salata ai funghi porcini e tartufo bianco

Crêpe dolce alle pere e cioccolato

Crêpe salata ai porcini, tartufo e zucchine

Ingredienti: (per 2 persone)

Procedimento

  • In una ciotola mescolare la farina di grano saraceno con l’acqua, finché non ci sono grumi.
  • Tagliare la zucchina a dadini e cuocerla in padella finché non si ammorbidisce, aggiungendo un pizzico di sale e una spolverata di pepe.
  • Scaldare sul fornello un testo o una padella larga con un filo d’olio.
  • Aiutandosi con un cucchiaio versare l’impasto sul testo spargendolo man mano per creare un cerchio.
  • Cuocere la crêpe un paio di minuti per lato.
  • Quando è diventata dorata togliere dal fuoco e assemblare il piatto aggiungendo le zucchine, un cucchiaino di crema tartufata diluito in uno d’acqua, qualche foglia d’insalata e pezzettini di noce.

Crêpe dolce cioccolato, mandorle e pere 

Ingredienti: (per due persone)

Procedimento

  • Frullare la banana con il latte di riso.
  • Versare in una ciotola e aggiungere la farina, mescolare finché non ci sono grumi.
  • Scaldare il testo sul fornello con un cucchiaio di olio di cocco.
  • Versare il mix e aiutandosi con un cucchiaio spanderlo per creare un cerchio
  • Cuocere circa 5 minuti per lato, facendo attenzione nel girare la crêpe a non romperla.
  • Una volta cotta trasferire su un piatto.
  • Tagliare la pera sbucciata in fettine e cuocerle per qualche minuto in padella, finché non si ammorbidiscono.
  • Sminuzzare il cioccolato e scioglierne due cubetti a bagno maria o nel forno a microonde per creare una salsina da versare sulla crêpe (optional)
  • Farcire la crepe con due cucchiai di confettura, le fettine di pera e i pezzettini di cioccolato.

Barretta “Twix” cruda

Ecco una versione cruda e salutare dell’amatissima barretta al cioccolato: il biscotto è fatto da noci di macadamia, mentre il caramello è di datteri e mandorle.
Questi dolcetti si conservano in freezer e purtroppo non sono fotogenici come i fratelli industriali, ma il gusto riuscirà a compensare il loro aspetto un po’ sfortunato 😉

Ingredienti
Biscotto:
– 150g noci di macadamia
– 2/3 cucchiai sciroppo di riso
– 1/2 cucchiaino vaniglia in polvere
– un pizzico di sale

Caramello:
– 12 datteri (preferibilmente Medjool, altrimenti aggiungerne un paio in più)
– 3 cucchiai burro di mandorle
– 1 cucchiaio acqua
– un pizzico di sale

Cioccolato:
– 35g polvere di cacao
– 120ml olio di cocco liquido
– 60 ml sciroppo d’acero

1. Mixare gli ingredienti per il biscotto fino ad ottenere una pasta solida e appiccicosa.
2. Stendere su della carta da forno, dentro un contenitore rettangolare, fino a raggiungere uno spessore di circa 1cm
3. Mettere in freezer.
4. Mixare gli ingredienti del caramello, deve essere liscio e omogeneo.
5. Spalmare sullo strato di biscotto e lasciare in freezer per 2 ore.
6. Preparare il cioccolato mischiando gli ingredienti in una ciotola.
7. Togliere la base dal freezer e tagliarla in lunghi pezzi rettangolari.
8. Preparare una griglia da forno con sotto della carta da forno.
9. Intingere le barrette nel cioccolato e appoggiarle sulla teglia.
10. Una volta solidificato il cioccolato conservare in freezer.

BONUS: Se avanza del cioccolato lo si può colare dentro a delle formine per cubetti di ghiaccio (quelle in silicone) e congelare per un paio d’ore. Voilà dei cioccolatini crudisti!

 

Anita

Gli ingredienti del biscotto

Gli ingredienti del biscotto

 

Il caramello

Il caramello