Raw Vegan: Torta al cioccolato, mandorle e caramello

Mercoledì per festeggiare il compleanno di Emma ho preparato questa torta, che si è rivelata un succeone e il classico esempio di dolce crudista che convince anche i più scettici.

Chi potrebbe immaginare che sotto tutto quel cioccolato si nascondono così pochi (e sani) ingredienti? FullSizeRender-1
Ingredienti

Primo strato:

  • 1 tazza di farina di mandorle
  • 2 tazze di anacardi (lasciati in ammollo almeno 4 ore)
  • 4 cucchiai di sciroppo di riso
  • 1 cucchiaio d’acqua

Caramello:

  • 16 datteri medjool
  • 3 cucchiai di crema di mandorle
  • 1 cucchiaio di olio di cocco
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia
  • un pizzico di sale

Cioccolato:

  • mezza tazza di olio di cocco liquido
  • 40g di cacao in polvere
  • 60 ml di sciroppo d’acero
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia

FullSizeRender-2

Procedimento:

Frullare tutti gli ingredienti del primo strato finchè non si forma una crema liscia e omogenea, poi versare in uno stampo per torte coperto di carta da forno.

Lasciare nel freezer mentre si prepara il caramello.

IMG_8428

Sminuzzare nel mixer i datteri, la crema di mandorle, l’olio di cocco e la vaniglia, aggiungendo un cucchiaio d’acqua se necessario.

Spalmare il caramello sopra il primo strato nella teglia e mettere in freezer per almeno 2 ore.

IMG_8429

Preparare il cioccolato combinando tutti gli ingredienti. (sciogliere l’olio di cocco a bagno maria o nel forno a microonde)

Versare il cioccolato sopra la torta. Decorare a piacere prima che il cioccolato si solidifichi.

IMG_8456

Voilà! Conservare in frigo e cercare di trattenersi per non divorarla tutta! 😉

IMG_8457

RAW vegan: Budino di semi di chia

I semi di chia sono estremamente versatili. Sono ricchi di calcio e hanno molti benefici, saziano a lungo e favoriscono la regolarità intestinale. Questo budino si può gustare a qualsiasi ora del giorno, a colazione, merenda o come snack.

I semi di chia assorbono il liquido e diventano gelatinosi, quindi bisogna preparare il budino molte ore in anticipo, per esempio la sera per la mattina sequente.

Questa è una variante in stile “parfait” a strati, ma sulla falsa riga di questa ricetta si possono preparare anche budini a un solo gusto (cioccolato, cocco, banana, vaniglia, fragola, frutti di bosco ecc…)

 

INGREDIENTI:

  • 12 cucchiai di semi di chia (4 per gusto)
  • Latte di cocco ≈ 1L
  • Dolcificante a scelta (agave, sciroppo d’acero, di riso…) (facoltativo)
  • Cacao in polvere 2 cucchiai
  • Vaniglia in polvere
  • Mirtilli/ Fragole/ Lamponi

PROCEDIMENTO

  1. Preparare 3 diversi contenitori e mettere in ciascuno 4 cucchiai di semi di chia
  2. Versare 300 ml di latte di cocco in due dei contenitori e 240 ml nel terzo (quello dove verranno aggiunti i frutti di bosco).
  3.  Aggiungere un dolcificante a scelta a tutti e tre i contenitori e mettere in frigo quello con meno latte di cocco.
  4. Aggiungere a uno dei due restanti due cucchiai di cacao e all’altro mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere. Mettere in frigo.
  5. Dopo circa 8 ore togliere dal frigo e frullare i semi di chia del contenitore con meno liquido insieme ai frutti di bosco.
  6. Assemblare il parfait alternando i gusti.
  7. Guarnire con cocco grattugiato, cacao in polvere o frutta fresca.

Mi scuso per la foto un po’ scadente, ma la luce invernale non è il massimo per fotografare dentro casa 😉

Raw Vegan: Spaghetti di zucchine

Oggi vi propongo una delle ricette crudiste più famose e veloci da preparare, gli “spaghetti” di zucchine.

Questo piatto, ispirato alla pasta, è un’insalata fresca e gustosa, che si può trovare in innumerevoli varianti, per questa ricetta ho scelto una salsa di pomodorini secchi, ma si può sperimentare anche con il pesto, una salsa di avocado, o di noci.

L’unico passaggio che richiede un po’ di abilità è proprio quello di tagliare le zucchine in modo da ricreare la forma degli spaghetti, lo si può fare in due modi: il primo, più complesso, è quello di usare un pela patate o un coltello per tagliare le zucchine verticalmente, creando dei nastri più larghi; in alternativa, ed è molto più facile, si può usare uno “spiralizer“, una sorta di grattugia fatta apposta per questo tipo di piatti.

Ingredienti (per 2 persone)

  • 3 zucchine grandi
  • una manciata di pomodori ciliegini
  • 6 pomodori secchi
  • Un cucchiaio d’olio evo
  • Un cucchiaino di origano
  • Un cucchiaino d’acqua
  • Qualche foglia di basilico
  1. Preparare la salsa frullando i pomodori secchi, l’acqua, l’olio e l’origano.
  2. Tagliare i pomodorini in 4 e aggiungerli alla salsa.
  3. Tagliare le zucchine in spaghetti.
  4. Mettere gli spaghetti sul piatto e versarci sopra la salsa e le foglie di basilico.Processed with VSCOcam with c1 presetProcessed with VSCOcam with c1 preset

Raw Vegan a Natale: torta di carote e mandarino

Le vacanze si avvicinano e come festeggiare se non con una bella torta raw natalizia? !

Perché crudo non significa necessariamente estivo, questo dolce infatti racchiude tutti i sapori dell’inverno: agrumi, zenzero, cannella e noce moscata, accompagnati da una morbida crema al limone.

Oltre ad essere piena di vitamine A, E, C e B, di minerali e di omega 3, questa torta è fatta principalmente di carote e mandarini, perciò è più leggera rispetto ad altri dolci raw.

Ingredienti:


Processed with VSCOcam with c1 presetPer la torta

3 carote grattugiate

3 mandarini sbucciati

una tazza di noci

4 datteri Medjool

un cucchiaino di zenzero fresco grattugiato

2 cucchiaini di cannella

mezzo cucchiaino di noce moscata

Per la crema

una tazza di anacardi (lasciati in ammollo per almeno 2 ore)

3 o più cucchiai di sciroppo di riso o di agave

1 cucchiaio di olio di cocco

Processed with VSCOcam with c1 presetProcedimento

1. Strizzare le carote dentro uno strofinaccio per rimuovere più acqua possibile.

2. Mettere le carote nel mixer e frullarle insieme agli altri ingredienti della torta.

3. Modellare l’impasto creando dei cerchi della stessa misura e metterli nel freezer.

4. Scolare gli anacardi e mixarli con gli altri ingredienti della crema, fino ad ottenere una consistenza morbida e liscia.

5. Assemblare la torta alternando un “piano” di impasto a uno strato di crema.

6. Lasciare nel freezer per 4-5 ore finchè non si solidifica.

7. Togliere dal freezer e decorare a piacere.

8. Voilà! Questa torta va mangiata in fretta perchè non si conserva a lungo (ma non sarà un problema 😉 )

Granola Raw

Perfetta per la colazione, questa granola è completamente cruda.

Partendo dalla ricetta di base si possono provare moltissime varianti

Ingredienti

1 tazza di grano saraceno
2 cucchiai di semi di lino macinati
1/3 tazza di semi di girasole
1/3 tazza di semi di zucca
1/3 tazza di uvetta
1/3 tazza di noci a piacere (nocciole, mandorle, pecan…)
1/3 di tazza di sciroppo d’agave/acero/riso
1 cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale

Per granola al cacao: aggiungere 3 cucchiai di cacao in polvere

Per granola alla mela e cannella: aggiungere 1/3 tazza di mela disidratata, 2 cucchiaini di cannella e mezzo di noce moscata

 

1) Mischiare tutti gli ingredienti secchi in una ciotola.

2) Aggiungere lo sciroppo, la cannella e il pizzico di sale.

3) Mescolare bene e spargere su una teglia.

4) Mettere in frigo per 2+ ore.

Con gelato alla banana

Con gelato alla banana

Barretta “Twix” cruda

Ecco una versione cruda e salutare dell’amatissima barretta al cioccolato: il biscotto è fatto da noci di macadamia, mentre il caramello è di datteri e mandorle.
Questi dolcetti si conservano in freezer e purtroppo non sono fotogenici come i fratelli industriali, ma il gusto riuscirà a compensare il loro aspetto un po’ sfortunato 😉

Ingredienti
Biscotto:
– 150g noci di macadamia
– 2/3 cucchiai sciroppo di riso
– 1/2 cucchiaino vaniglia in polvere
– un pizzico di sale

Caramello:
– 12 datteri (preferibilmente Medjool, altrimenti aggiungerne un paio in più)
– 3 cucchiai burro di mandorle
– 1 cucchiaio acqua
– un pizzico di sale

Cioccolato:
– 35g polvere di cacao
– 120ml olio di cocco liquido
– 60 ml sciroppo d’acero

1. Mixare gli ingredienti per il biscotto fino ad ottenere una pasta solida e appiccicosa.
2. Stendere su della carta da forno, dentro un contenitore rettangolare, fino a raggiungere uno spessore di circa 1cm
3. Mettere in freezer.
4. Mixare gli ingredienti del caramello, deve essere liscio e omogeneo.
5. Spalmare sullo strato di biscotto e lasciare in freezer per 2 ore.
6. Preparare il cioccolato mischiando gli ingredienti in una ciotola.
7. Togliere la base dal freezer e tagliarla in lunghi pezzi rettangolari.
8. Preparare una griglia da forno con sotto della carta da forno.
9. Intingere le barrette nel cioccolato e appoggiarle sulla teglia.
10. Una volta solidificato il cioccolato conservare in freezer.

BONUS: Se avanza del cioccolato lo si può colare dentro a delle formine per cubetti di ghiaccio (quelle in silicone) e congelare per un paio d’ore. Voilà dei cioccolatini crudisti!

 

Anita

Gli ingredienti del biscotto

Gli ingredienti del biscotto

 

Il caramello

Il caramello

Dolci raw vegan: cheesecake ai lamponi e cioccolato

 

Questa torta ricca e cremosa con una base croccante è perfetta per le occasioni speciali. Farà impazzire gli amanti della cheesecake e anche i più carnivori!
Per 10 persone, tempo di preparazione 30 minuti.

 

 

 

Ingredienti:

Base:
– 100g noci pecan
– 100g mandorle
– 40g cocco in scaglie
– 50ml malto di riso
– 30g cacao in polvere
– 5 datteri
– un pizzico di sale

Crema:
– 375g anacardi (lasciati in ammollo per 12h)
– 120ml malto di riso
– 4 cucchiai latte di cocco
– 55g cacao in polvere
– 125g lamponi
– 1 cucchiaino di vaniglia in polvere
– un pizzico di sale

Decorazioni:
– 125g frutti di bosco
– 165g cacao in polvere
– 150ml sciroppo d’acero

  1. Sminuzzare mandorle e pecan nel mixer.
    2. Aggiungere gli altri ingredienti della base e mixare finchè si ottiene una pasta appiccicosa e omogenea.
    3. Stendere in uno stampo per torte di 20 cm ricoperto di carta da forno e mettere in freezer.
    4. Scolare gli anacardi e frullarli nel mixer con malto di riso, latte di cocco, sale e la vaniglia.
    5. Una volta ottenuta una crema liscia, rimuovere metà del mix e trasferirlo in una ciotola.
    6. Aggiungere il cacao alla metà ancora nel mixer e frullare.
    7. Spalmare la crema al cioccolato sulla base e rimettere nel freezer.
    8. Sciacquare il mixer e frullare l’altra metà insieme ai lamponi e al latte di cocco.
    9. Spalmare lo strato al lampone sopra quello al cioccolato e lasciare nel freezer per almeno 4 ore.
    10. Per la decorazione mischiare con una frusta il cacao in polvere. lo sciroppo d’acero e l’olio di cocco, riscaldato e sciolto.
    11. Mettere i frutti di bosco sulla torta e versare il cioccolato.

La torta va conservata in freezer ed è più buona se mangiata entro 40 minuti da quando la si toglie dal freezer!

Anita

IMG_4302