Biscotti vegan alla banana, cocco e cioccolato

Questi biscotti sono buonissimi e golosi. Facili e veloci da preparare. Bisogna solo avere un’accorgimento per gustarli meglio: prepararli il giorno prima e farli rimanere una notte in frigo. Il loro sapore sarà più intenso e si farà fatica, considerato che non sono troppo calorici, o almeno hanno calorie “buone”, a non finirli tutti in un attimosenza neanche sentirsi in colpa. (Anche il burro di arachidi è fatto in casa: divertente da preparare e anche meno costoso!)

Ingredienti:
– 1 banana e 1/2 – 1 tazza di farina integrale- 30g di nocciole- 2 cucchiai di cocco grattugiato- 3 cucchiai di sciroppo d’agave- 2 cucchiai di olio di cocco + 1 cucchiaino- 1/2 tazza di latte vegetale- cannella q.b.- 1 cucchiaio di semi di zucca- 1 cucchiaino di lievito madre
– burro di arachidi (circa tre cucchiai)- 100g di gocce di cioccolato fondente


Procedimento:
1) Riscaldare il forno a 180ºC.2). Sminuzzare le nocciole nel mixer per ottenere una granella fine.3) In una ciotola, unire gli ingredienti secchi (farina, nocciole, cocco grattugiato, cannella e semi di zucca) e mescolare.4) Pestare con una forchetta le banane e mescolarle insieme agli altri ingredienti liquidi (lo sciroppo d’agave, l’olio di cocco e il latte).5) Unire gli ingredienti liquidi a quelli solidi e aggiungere il lievito madre.+6) Mescolare bene.7) Posizionare l’impasto in piccole palline su una teglia coperta di carta da forno. Appiattire ogni pallina e, con un dito, creare un piccolo cratere al centro di ogni biscotto.8) Cuocere in forno per 20 minuti.9) Rimuovere dal forno e far raffreddare completamente. Mettere in frigo.10) Quando i biscotti sono completamente freddi, toglierli dal frigo e mettere un cucchiaino scarso di burro di arachidi al centro di ogni biscotto.12) Mettere i biscotti nel freezer.13) Mentre i biscotti si solidificano, sciogliere (nel forno a microonde o a bagnomaria) le gocce di cioccolato con un cucchiaino di olio di cocco. Una volta sciolto il cioccolato, mescolare bene.14) Rimuovere i biscotti dal freezer e cospargere ciascuno biscotto di cioccolato fondente.

Biscotti vegan semi e cioccolato

Nei giorni dopo Natale il tempo è un po’ sospeso: ci si rilassa, si pensano buoni propositi per l’anno che verrà, si vedono parenti e amici e si cerca di tener a bada i sensi di colpa alimentari. Abbiamo mangiato troppo, dobbiamo corrrere al riparo. Stare in riga almeno per 48 ore, prima dell’abbuffata di Capodanno. Ma non si può negarlo, zucchero e affini danno assuefazione, non si può smettere così di colpo… Sarebbe un trauma, qualcosa di dolce è necessario per conservare l’allegria delle feste. Allora si possono provare questi cookies che come base hanno la polpa di banana e contengono un mix di semi che fanno benissimo. Facilissimi da fare e totalmente innocui per la linea (a parte le gocce di cioccolato fondente). Supersani e golosissimi.

Ingredienti

  • 2 tazze di fiocchi di avena
  • 3 banane
  • mezza tazza di semi a piacere (ho usato semi di girasole, zucca, sesamo e lino)
  • mezza tazza di cocco in scaglie
  • mezza tazza di uvetta
  • mezza tazza di gocce di cioccolato fondente
  • due cucchiai di semi di chia
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • un cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • succo di un limone
  • cannella q.b.

Procedimento
Unire i semi di chia a 3 cucchiai d’acqua, mescolare bene e lasciare riposare.
Riscaldare il forno a 180ºC.
Sminuzzare nel mixer 1.5 tazze di avena fino ad ottenere una consistenza farinosa.
In una ciotola grande schiacciare le banane con una forchetta finché non diventano una poltiglia, poi aggiungere la farina di avena, i restanti fiocchi d’avena e tutti gli altri ingredienti secchi.
Mescolare bene aggiungendo al mix i semi di chia che dovrebbero essersi uniti in una gelatina.
Dopo aver amalgamato bene tutti gli ingredienti, aggiungere il succo di limone.
Formare delle palline su una teglia ricoperta di carta da forno.
Appiattire tutte le palline e infornare per 20 minuti.
Togliere dal forno e lasciare raffreddare completamente i biscotti prima di mangiarli!

Cookies Vegani

Dopo il “successo” della crostata e l’incoraggiamento di Natalia, che mi aveva gentilmente detto: “Con la stessa ricetta puoi fare anche i biscotti…”

Ieri in un buoi pomeriggio di pioggia, per festeggiare il mio onomastico, non c’era niente di meglio da fare che gettarmi nell’avventura. La mia prima volta con i biscotti. Sì, confesso non li avevo mai fatti neanche per Babbo Natale, quindi era piuttosto entusiasmante.

Gli ingredienti li avevo tutti, la tortiera giusta non l’ho ancora comprata ma per i biscotti non serviva, c’erano le formine dell’Ikea. E poi ho aggiunto un tocco gourmet con delle gocce di cioccolato fondente che aveva comprato Anita poco tempo fa.

Sono stata molto più disinvolta con l’impasto, ho miscelato farina e lievito con grazia, grattuggiato la buccia del limone con leggerezza, steso la pasta con il mattarello e via in forno. Quanto dovevano cuocere?

La crostata 30-40 minuti a 180°, considerato che il forno era già bello caldo ho pensato di farli stare dentro 17 minuti.

Perchè 17?

Era il mio onomastico 17 marzo, mi sembrava un bel numero! Per capire se fossero cotti ho anche usato il classico stuzzicadente come una vera professionista. Poi anna sfornati li ho fotografati (come una vera foodblogger), poi appena raffreddati li ho assaggiati.

Bellissimi ma duri come il legno.

Anzi quelli della seconda infornata sono più “abbronzati” (come direbbe il vecchio Berlusca) sembrano proprio di legno sia come colore che come consistenza!