Guerra fra madri e adolescenti

Il dramma materno di Madonna, di cui ho già parlato, continua con nuove toccanti puntate. La cantante ha il cuore spezzato per l’abbandono del figlio Rocco, che preferisce il padre, piange e dichiara il suo amore live on stage. Trasformando sempre di più questa storia triste in un ghiotto pettegolezzo.

Fra i tanti commenti che ho letto al riguardo, questa è un’analisi approfondita e completa che travalica il caso Madonna e spiega bene il bisogno adolescenziale di indipendenza. Puntualizza gli errori che le madri fanno, più o meno in buona fede, in nome dell’affetto, producendo invece un effetto catastrofico.

 

Le feste in famiglia sono dure per tutti: Madonna docet

La tradizione vuole che le feste natalizie siano passate in famiglia con grande gioia e condivisione. Peccato che spesso i ricongiungimenti famigliari si rivelino un po’ pesanti.
La mia dottoressa ha detto che in questo periodo il consumo degli psicofarmaci balza alle stelle. Ma fortunatamente è un fenomeno molto democratico: colpisce i poveri mortali e anche i vip. Capita anche ai più famosi e invidiati.
Prendiamo Madonna che proprio in questi giorni ha dovuto ricorrere al giudice perchè il rapporto con il figlio quindicenne Rocco si è guastato. L’adolescente non voleva passare il Natale con lei, la critica come educatrice ed è arrivato anche all’affronto più grande per una madre 2.0: l’ha bloccata su instagram!
Ma Madonna per quanto anapologetic bitch è sempre una mamma e cosa ha fatto oggi?
Ha postato oggi una foto, tenera-tenera, sul suo profilo instagram: lei qualche anno fa, felice e poco truccata, con tutti i suoi pargoli.
A questo punto cosa farà Rocco, si ricrederà?
Bannerà su instagram la matrigna (seconda moglie del padre) e ri-accoglierà Madonna?
Dopotutto i social sono comodi per cambiare idea su una persona: basta un click!
Rocco pensaci.