Arriva il Trenino Thomas

A Milano il servizio ATM, che gestisce i mezzi pubblici, lascia molto a desiderare. La parte migliore sono i tram in stile vintage. Con orgoglio patriottico possiamo dichiarare che sono lo stesso modello delle cable cars di S. Francisco e anche dei tram di Lisbona, che un paio di anni fa erano gloriosamente immortalati sul manifesto della promozione turistica del Portogallo.

Guardando il poster di visit Lisbona, si diceva: “Ehi, ma quello è il 23!”

Sì, i tram sono proprio belli, probabilmente ce li invidiano tutti e perciò sono diventati affittabili, per cene, feste e soprattutto pubblicità.

L’ultima mossa di ATM per farsi apprezzare (e far dimenticare ai milanesi che ogni tanto gli autobus si incocciano e il biglietto a gennaio aumenterà a 2€) è stata aprire un fichissimo profilo Instagram.

Per far contenti i cittadini, soprattutto i più piccoli, ora c’è un altro colpo di scena: sabato 20 ottobre dalle 11 alle 17 e domenica 21 ottobre dalle 14 alle 17, arriva il Trenino Thomas, un tram è “tematizzato”, per traformarsi nella locomotiva blu amata dai bambini.

L’iniziativa è pensata per celebrare l’arrivo del nuovo film con protagonista il famoso trenino. Si intitola “Un mondo di avventure” e sarà in onda in prima assoluta su Cartoonito, canale 46, venerdì 26 alle 18:40.

Quindi chi vorrà si potrà fare un giro a Milano partendo da Piazza Castello per proseguire poi verso la Darsena e l’Arco della Pace. Ma probabilmente i bambini non guarderanno il panorama perchè a bordo potranno giocare con i giocattoli ispirati alle avventure che si svolgono nell’isola di Sodor, dove è ambientata la storia del Trenino.

Il mondo del Trenino Thomas nasce dalla fantasia di un reverendo inglese, Rev. W. Awdry, che nel 1945 pubblica ‘Railway Series’, una collana di libri dedicata al figlioletto con le storie di alcune locomotive a vapore che abitano l’Isola di Sodor.

(Gli inglesi sono da sempre fulminati con il mondo dei treni. Come noi abbiamo gli umarrels che tengono d’occhio il lavoro nei cantieri edilizi, la versione inglese degli stessi fissa gli snodi ferroviari con ammirazione. Da noi sarebbe impossibile!)

Qui le info per farsi un bel giro sul Trenino Thomas.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

11 − two =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.