Natale nei Castelli del Ducato

 

Conosco molto bene la zona dell’Emilia Romagna tra Parma e Piacenza, perchè vi ho trascorso primi anni della mia infanzia. Da piccola i miei genitori mi portavano sempre in gita nei dintorni, per me il viaggio era un incubo perchè soffrivo il mal d’auto, ma una volta arrivati a destinazione, ero contenta solo se mi portavano a visitare i castelli. Altrimenti la meta non valevo la sofferenza del viaggio. Quando ammiravo i castelli fantasticavo sul loro passato, immaginando storie e favole complicatissime. Vicende lontane dove ci si muoveva in carrozza e non in auto!

Adesso ho scoperto che i Castelli del Ducato sono mete fantastiche per una gita natalizia in famiglia.

CASTELLO DI SCIPIONE DEI MARCHESI PALLAVICINI

Nella magica atmosfera del Natale e della notte di San Silvestro, il millenario Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino addobbato a festa prenderà vita sotto la luce delle candele e nella calda atmosfera del grande camino acceso Mentre musiche e suggestivi giochi di luce animeranno gli affreschi.

Dopo il tramonto, la magia del Natale e della notte di San Silvestro, scende sul millenario Castello sfiorato dalla brina invernale, sulle bellissime colline tra Parma e Piacenza.

Illuminato dalla sola luce dei candelabri d’argento, fiaccole, lumini e lanterne, con il suo albero di Natale e il grande camino acceso, il Castello accoglierà ospiti grandi e piccini nell’atmosfera calda e incantata dei tempi lontani.

Nei saloni, i preziosi soffitti Seicenteschi si vestiranno di luce e sui camini e accanto alle finestre, rami di edera, pino e bacche selvatiche, si rispecchieranno con la rigogliosa natura che circonda il Castello.

Sotto il romantico luccichio delle candele sarà inoltre possibile ripercorrere la storia del Castello più antico della Provincia, lasciandosi avvolgere dalla magia del luogo. Per l’occasione, nel Salotto del Diavolo, la porta segreta si aprirà per mostrare l’antica via di fuga. Verranno inoltre aperti l’intero loggiato Seicentesco, con le sue finestre che si aprono sull’incantevole paesaggio collinare, e il giardino ai piedi del Castello, con la sua maestosa torre, i merli e l’antica postazione delle guardie.

Castello degli Scipioni

 

 

 

ROCCA VISCONTEA DI CASTELL’ARQUATO

(VENERDÌ 8 DICEMBRE- dalle 10.00 alle 19.00)

 

Rocca Viscontea di Castell’Arquato (l’intero borgo è stato incluso tra i Borghi più belli d’Italia). Una giornata incantata, fatta di luci, profumi, sapori e colori. Un’atmosfera magica che vi accompagnerà lungo le vie dell’incantevole borgo medioevale di Castell’Arquato attraverso mercatini natalizi, presepi, mostre e alberi di Natale per scoprire ed acquistare oggetti d’artigianato, decorazioni, prodotti tipici e idee regalo tra caldarroste, vin brulè e tante specialità enogastronomiche.

Potrete passeggiare tra le vie acciottolate dell’antico borgo alla scoperta dei mercatini di artigianato legato al Natale e gustare specialità tipiche gastronomiche in versione “street food”. Le viuzze del borgo si animeranno con musica e spettacoli natalizi.

Mentre nella Rocca Viscontea Babbo Natale aspetterà tutti i bambini.

ROCCA SANVITALE DI FONTANELLATO

MERCATINO DELL’ANTIQUARIATO

DOMENICA 17 DICEMBRE

Il mercatino dell’antiquariato di Fontanellato, è in ogni terza domenica del mese con specifici banchi attorno alla Rocca Sanvitale e lungo i portici. Si tratta di uno dei più importanti e qualificati mercati del nord Italia, da vent’anni presente nel circuito consolidato delle mostre-mercato d’antiquariato. Tra gli oggetti più ricercati statuine stile vecchia Parigi, pezzi unici Limoges, ceramiche di fine Ottocento e pezzi Belle Epoque del primo Novecento, stampe da collezione che rappresentano serie di città d’arte care al Gran Tour di fine Settecento.

Rocca San Vitale

REGGIA DI COLORNO (PR)

DOMENICA 15 GENNAIO

Nuova versione alla Reggia di Colorno del Mercato della Terra di Colorno con l’anno nuovo. L’appuntamento rimane confermato ogni terza domenica del mese dalle ore 9 alle 13, con un format rinnovato. Il primo appuntamento è domenica 15 gennaio: saranno presenti una decina di bancarelle di produttori a km 0 che proporranno i prodotti tipici della zona, dal parmigiano ai salumi, dal miele alle marmellate sino ai vini.

Per il Comune di Colorno, che fa parte dell’Associazione dei Comuni Virtuosi, il Mercato della Terra si inserisce in una lunga serie di proposte messe in campo negli ultimi anni per promuovere nella comunità una nuova sensibilità improntata alla riduzione dell’impronta ecologica, alla filiera corta, alla sobrietà e consapevolezza nei consumi quotidiani.

4 comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

1 × 2 =