Ti mando all’Università e tu #escile

cattolica
La moda è dilagata circa una settimana fa, le matricole delle più importanti università milanesi, la Cattolica, la Bocconi e il Politecnico hanno cominciato a spogliarsi e postare sui social network le loro immagini hot con la scritta dell’università per pubblicizzare il proprio ateneo (?!?).
universita-bocconi-imagoeconomica672x351
polimi
Almeno così sostengono, soprattutto le ragazze, che con #escile hanno tirato fuori le tette e anche il lato B, per condividere le proprie foto sulla pagina Spotted di FB della loro Università. Le fanciulle sono le più trasgressive ma anche i maschi, per pari opportunità, hanno deciso di proporre le loro tumide carni.Tutti provocatori ma anche un po’ vigliacchi perchè anonimi.
Naturalmente questa goliardata ha suscitato parecchie polemiche a cui alcune studentesse hanno ribattutto con stralci di pseudo-rivendcazioni femministe. Tipo cent’anni fa pochissime erano le universitarie, adesso siamo tante e lo (le) facciamo vedere..
Un patetico rimpasto del vecchio slogan anni’70 “l’utero è mio e lo gestisco io”.
Orgogliosamente Milano, capitale culturale con le “migliori” università, ha lanciato la tendenza in Italia ma adesso sta dilagando anche in provincia.