Raw Vegan: barrette detox

Finite le vacanze si torna alla routine, e non c’è niente di meglio, per rendere più sopportabile il ritorno al lavoro/scuola, di uno snack goloso, sano (che ci permetta di non tradire i nostri buoni propositi!) e veloce da preparare.

Queste barrette sono ricche di proteine e minerali, contengono grassi polinsaturi che saziano a lungo.

 

Ingredienti:

– Una tazza di noci miste (nocciole, mandorle, noci, anacardi ecc…)

– Una tazza di riso soffiato (oppure quinoa o amaranto soffiato, per una versione più proteica)

– Mezza tazza di semi di girasole e di zucca

– Due cucchiai di sciroppo di riso

– Un cucchiaino di burro di arachidi o mandorle

– Un cucchiaino di cannella

– 3 datteri (frullati con un cucchiaino d’acqua)

1. Mescolare lo sciroppo, i datteri frullati, il burro di arachidi e la cannella in una ciotola grande.

2. Aggiungere il resto degli ingredienti e mescolare.

3. Quando il composto è ben amalgamato, trasferire in un contenitore rettangolare o quadrato e usando le mani, schiacciare il mix in modo che sia tutto compatto. 

4. Lasciare nel freezer per un paio d’ore, poi togliere il “blocchetto” dal contenitore e tagliare le barrette con un coltello.

2 comments

  • Ecco… Le barrette é già da un po’ che mi frullano in testa, perché quelle acquistate hanno davvero un sacco di ingredienti che di naturale hanno poco.

  • patriziavioli

    Queste sono così buone che me le sono sparate tutte in un pomeriggio.
    Sono disintossicatissima!!!!

    A parte gli scherzi i problemi con le barrette “industriali” sono due: il primo quello che dici tu, l’altro i prezzi, le migliori, quelle vendute nei negozi bio costano un occhio 🙁

    Mentre farle è facile, al massimo vengono un po’ molli ma si mangiano ugualmente 😉