Madonna, l’irriducibile

L’ebbrezza pericolosa dei soldi che danno potere e regalano una visione distorta della realtà. Di brutti esempi di questo tipo nei abbiamo visti molti, soprattutto nella cronaca recente.
E’ un errore in cui di solito incappano gli uomini. Perchè sono loro in genere i più ricchi e potenti.
Qui però è triste perchè c’è un brutta versione al femminile.
Madonna quando ha scelto di girare questo video (e atteggiarsi, trent’anni dopo l’inizio della sua carriera, ancora da giovane sexy e maledetta) avrà fatto una cavolo di riunione con qualcuno del suo staff, un brain storming per spiegare la sua grande idea, per illustrare dove voleva andare a parare. Perchè nessuno ha avuto il coraggio di dirle che magari non era il caso di fare finta di essere coetanea di Miley Cyrus? Nessuno le ha detto che sarebbe stata ridicola? Nessuno ha tossicchiato insistentemente quando lei spiegava come avrebbe twerkato?
Ovvio, sono stati tutti zitti, tutti yes men, tutti conniventi perchè lei è il capo.
E ha sempre ragione. Ha potuto anche comprarsi gli artisti che sono apparsi nel video e andare avanti con il suo progetto.
Madonna mi è anche simpatica, conosco tutta la sua biografia, abbiamo figli più o meno della stessa età e per un mesetto l’ho anche seguita su istagram, quindi mi dispiace vederla conciata così.

Mi fa tristezza con quella brutta tinta nei capelli e con quel vestito stampato animalier, che sarà anche costato una cifra, ma non la fa apparire ironica e ribelle, solo patetica.
E leggendo i commenti, cattivissimi, sotto il video ho capito che molti condividono la mia opinione.

5 comments

  • Te lo scrivo in italiano, perché il dialetto non lo so scrivere e lo parlo poco e male.
    Però questo detto credo che calzi a pennello.

    Zucche e meloni hanno la loro stagione.

  • La generazione di Madonna è forse la prima che ha avuto paura di invecchiare e lasciare la giovinezza per l’età adulta… Chi ha i soldi crede poi che sia possibile non farlo… Gli altri ci sperano solo…
    Ma alla fine siamo tutti così. Imprigionati nell’eterna giovinezza…

  • Hai ragione prima si accettava di invecchiare con più serenità (almeno apparente) negli anni recenti “forever young” è diventato un dovere e una condanna!

  • Però questo detto credo che calzi a pennello.