Mai più senza

Dopo giorni di tempo orrendo, oggi finalmente c’era il sole e sembrava anche primavera: in centro a Milano, erano tutti gasatissimi e felici. E anch’io condividevo, timidamente, l’euforia collettiva.
Dopo un paio di mesi veramente orrendi, adesso sto un po’ meglio.
Riesco a concedermi un po’ di ottimismo anche perchè ho trovato la mia droga.
L’elemento che mi aiuta a non pensare troppo.
Mi sento bene solo quando guardo Gossip Girl, una sitcom per adolescenti che mi ha segnalato mia figlia, lei ne ha visto poche puntate, mentre io non riesco più a smettere!

Come un’allocca, sono stata catturata dalle storie di una banda di rampolli snaturati dell’elite newyorkese.
Un Beautiful di un manipolo di personaggi assurdi e leggermente tecnologizzati: il titolo è mutuato infatti dai pettegolezzi che una fonte anonima spiattella via web, gridando al mondo segreti e avventure peccaminose dei protagonisti.
Alla mia età dovrei essere più saggia, ma negli ultimi tempi, la demenza delle storie di questa soap è stata un grande svago e ora sono assuefatta. Non posso più passare la giornata senza la mia puntatina.
Sì, mi vergogno. E fare outing è il primo passo verso la terapia di disintossicazione.
(Spero)
Ora sono alla quarta stagione: il plot è ampiamente degenerato rispetto all’inizio della serie. Le vicende che dovevano essere dedicate ai tempi classici dell’adolescenza: prime esperienze amorose, problemi scolastici, conflitti con i genitori, hanno virato verso intrighi assurdi e improbabili.
Lavoro facile per gli sceneggiatori che possono inventare di tradimenti, bancarotta, scandali sessuali, figli e congiunti perduti e ritrovati senza preoccuparsi delle conseguenze! I protagonisti litigano, si diprezzano, giurano vendetta ma poi tornano amici e tutto ricomincia da capo.
E’ talmente trash da risultare ipnotico.
E questo deve essere il segreto del successo della soap che è andata avanti a gonfie vele fino alla sesta serie.
Mi è appena venuto in mente che mi sono sciroppata con diletto misto a disprezzo (ma comunque inchiodata davanti alla cattiva recitazione dei protagonisti) anche tutte le stagioni di Desperate Housewives, quindi forse sono grave: ho una pericolosa predisposizione alla tv spazzatura.
Preferisco questo piuttosto che ascoltare commenti, TG, talk show, opinioni e quant’altro sui nostri canali. Meglio Chuck che seduce Blair che odia Jenny sorella di Dan amico di Nate che ama ancora Serena figlia di Lily sorella di Eric che vede Damian ma non dovrebbe anche perchè lui è figlio di un ambasciatore ma spaccia.

23 comments

  • nicoletta

    Felice che tu stia meglio!
    A volte farsi trascinare da certi soap, è “terapeutico”…..
    Aiuta a distrarsi dalle tante, troppe trasmissioni di cattivo gusto, polemiche ecc.
    Ogni tanto è bello poter “evadere”, e poi tu sei madre di due femmine, a differenza mia, che avendo maschi, vengo coinvolta da Pokemon, Manga e quant’altro.
    Comunque dal momento che tu hai fatto outing, lo farò anch’io per solidarietà,
    mi sono vista tutte le puntate di Desperate Housewives, e Sex and the City, e mi sono molto divertita e rilassata, e guai a chi disturbava, è bello pensare di non essere sempre “troppo dentro”, non “vergognarti”. La mia stima, non l’hai persa! Un bacio, Nicoletta!

  • lisa

    e perché no.. ora ci provo anch’io…brava Patti.. ti chiamo domani

  • Quando serve, ben venga la soap opera.
    E già che ci siamo, ti confesso il mio ‘segreto’: quando posso, seguo Un posto al sole…
    Il buffo è stato scoprire che diverse tra le mie colleghe, professioniste serissime e inappuntabili, condividevano la stessa ‘passione’…
    Ciao!

  • Centovetrine è stata la mia droga pomeridiana per molti anni… troppi! Ma complice una vacanza prolungata ne sono uscita ed ora mi sento decisamente meglio.
    Però dai è un peccato venialissimo. ^_^

  • Magari hai solo voglia di un po’ di leggerezza, no?
    La vorrei anch’io, invece di quest’aria pesante … un abbraccio

    • patriziavioli

      ciao, si avrei bisogno proprio di un po’ di spensieratezza 🙂
      mi dispiace che anche tu soffra dello stesso problema!

  • Ma no che non è strano!!!! e nemmeno vergognoso… Io e la figliola ridiamo come matte vedendo A passo di danza… un telefilm che mi ha preso da pazzi.. e comunque in generale mi sono vista One Tree Hill… tutt’ora in replica al mattino alle sei e mezza… e cose simili.
    Emmenomale (passami la parola storpiata) che ci si può rilassare il cervello con queste cose!!!!!!

    • patriziavioli

      Grazie della condivisione: al mattino alle sei e mezza!!!! Allora non sono l’unica ce ha bisogno di staccare la spina 🙂

  • io confesso una dipendenza, passata – per archiviazione della serie – ma grave per “Una mamma per amica”. ok tutte noi abbiamo degli scheletri nell’armadio 🙂

  • ciao, ti leggo da poco, come da poco faccio parte anche io del mondo dei blog, comunque se ti consola io sono all’ultima stagione…
    ma credo che un pò tutte le serie tv del genere di gossip girl, sex and the city e via dicendo siano un pò una droga…e concordo con te meglio queste dipendenze che guardare la tv in questi giorni.
    se ti va di passare nel mio blog ti aspetto volentieri, Rà.
    nonsoloincinta.blogspot.com

    • patriziavioli

      Sesta serie, dimmi dimmi cosa fa Chuck con Blair? Sono tornati assieme? 😀

      Grazie della visita, sono passata dal tuo blog, molto carino!

  • Io come terapia di fuga preferisco fantascienza e sitcom, ma ti capisco bene: sono stata ipnotizzata da Lost, Fringe, Chuck, ma anche da The Middle (che consiglio a tutti i genitori!!), The Big Bang Theory, Cougar Town…

    Buon fine settimana 😀

    • patriziavioli

      Cougar Town eh?
      The Middle non lo conosco, grazie della dritta adesso me lo cerco!

  • Ciao, mi sà che sono più grave di te perchè, non solo ho guardato tutte le serie di Desperate Housewives , Sex & the City e sono ormai alla sesta (e ultima , sigh) stagione di Gossip Girl, ma mi sono pure messa a guardare The Client List !
    Io ci provo a guardare Ballarò, Servizio Pubblico & Co. , ma al primo servizio mi metto a piangere e mi deprimo pensando alla situazione in cui si trova il nostro Paese e allora no grazie, preferisco cambiare canale !

    • patriziavioli

      Lo penso esattamente come te, i servizi televisivi mi mandano in depressione profonda!!!!

      E sul resto mi sembri un’esperta 😀

  • Gossip girl ne ho vista qualche sporadica puntata, ma solo perchè non coincideva con i miei orari però rilancio con tuuutta la grey’s anatomy, tutta mamma per amica, la serie dello scorso anno e in attesa della seconda di once upon a time, desperate solo 4 stagioni, sex & the city tutta a ripetizione anche adesso se la becco mi fermo a guardarla e anch’io ma non in modo continuativo one tree hill….può bastare per non farti sentire sola? 😆

  • ah ovviamente Lost! di cui però ho impiegato un mese a capirne la fin ee tutt’ora non ne sono sicura

  • Mi piace sempre come racconti e cose! Ora non ne ho più ma ti confesso che un tempo “pappa e ciccia” mi piaceva da morire! Un bacione Patrizia.