Amore suino


Domenica siamo andati a fare un giro fuori-porta in un paesino nei pressi del Lago d’Orta, dove abbiamo trovato alcune bancarelle di ottimi prodotti alimentari a Km.Zero. Dolci, salumi, latticini, vini, riso e miele buonissimi. Abbiamo assaggiato, degustato, pasteggiato.
Lola voleva abbandonarci per farsi adottare dal venditore di salsicce.
Mentre Emma era particolarmente attratta da un banchetto di formaggi. Ci siamo avvicinati e abbiamo cominciato a conversare con la simpatica venditrice che ci ha subito offerto un tocchetto della sua deliziosa fontina.
Emma era entusiasta e cosí la signora l’ha presa subito in simpatia e anche invitata a fare uno “stage” da pastorella nella sua fattoria durante la prossima transumanza.
Mia figlia però era perplessa e allora la signora ha interpretato la sua titubanza come scarso interesse per gli ovini.
“Guarda, anche a me le pecore non piacciono molto, preferisco il maiali”, ha detto mentre incartava il nostro formaggio.”Qualche anno fa mi hanno regalato questa maialina di razza cinta e l’ho chiamata Sally”
“Ummm”, ha fatto Emma con la fontina in bocca.
“Era tenerissima, poi sono dovuta partire, per qualche mese, e mio marito mi ha detto che la maialina non mangiava più. Ed era anche rimasta incinta”
“Ah!”
“Allora quando chiamavo al telefono, mio marito me la passava e le dicevo “Mangia Sally mangia!”. Poi qualche tempo dopo, quando sono tornata alla fattoria Sally è scesa correndo dalla collina. Mi è venuta incontro con la bocca aperta, spalancata come se fosse arrabbiata…arrabbiatissima”
(Emma aveva finito la fontina, era rimasta in attesa e forse aveva anche pensato di rinnegare il suo amore per il salame, dipendeva da come andava a finire la storia)
“Poi Sally è tornata su e ha preso in bocca un suo maialino e me l’ha portato a far vedere. Voleva dire, vedi ce l’ho fatta, ne ho sfornati tre, anche senza il tuo aiuto!”
Commossi abbiamo comprato altri due etti di pecorino.
I maiali come animali domestici comunque non sono amati solo in fattoria, è pieno di suini vip.
Ho saputo, ad esempio, che Angelo Moratti, il patron dell’Inter, nel suo attico a Milano tiene un maialone che scorazza libero. Gli era stato regalato come pet e poi è diventato di taglia extralarge. Un amico di un amico di Sant’ era stato invitato a cena e a un certo punto ha intravisto questa gigantesca creatura che correva al di là della vetrata del terrazzo. Si è spaventato e ha pensato di aver esagerato con i brindisi.
Invece gli hanno spiegato che non doveva preoccuaparsi: era il maiale di casa.
Probabilmente il cugino fico di Sally.

17 comments

  • I maialini sono bellissimi, almeno quando sono cuccioli, un po’ meno esteticamente quando sono grandi …. più che altro puzzano un po’, no? Parlando di maialini mi fa venire in mente quello di quel bellissimo film La tela di Carlotta …

  • E vero, anni fa ho visto delle foto di Clooney con il maialino domestico a bordo piscina, nella sua villa… vedi che andare dal parrucchiere serve per farsi una cultura!

    • patriziavioli

      E’ utilisssimo! E poi il bello è che tutte noi diciamo: “Ho letto dal parrucchiere…” ma qualcuna secondo me se li compra sti giornali di gossip 🙂

  • Clooney ha fatto seppellire il suo maiale domestico in giardino mi sembra o forse in un cimitero apposito per animali, non so dovrei indagare meglio nei siti gossippari, dicono che i migliori sono quelli tibetani…
    Per me il maiale rimane sempre una buonissima bestia in ogni sua parte e declinazione culinaria 😆

  • La conoscevo la moda dei maialini domestici e l’ho sempre trovata troppo bizzarra per risultare interessante. A me piacciono le costicine ed i prosciutti…..

  • patriziavioli

    Allora sei amica di Agrimonia! 🙂

  • I miei figli vorrebbero un gattino ma il papà si oppone. Proverò a consigliare un porcello, chissà che non si ristabilisca la pace 😉

  • Anche il maiale in casa….davvero non ce la farei….
    francesca

    • patriziavioli

      Certo, il problema poi è conciliare le ricette più saporite e magari con dentro qualche lontano parente del porcellino di casa 🙂

  • Stupenda questa storia di maiali. Mi hai fatto pensare a babe maialino coraggioso. Coai sembra proprio che anche i porci abbiano un’anima! 🙂

  • patriziavioli

    Babe è un mito!

  • Orta l’adoro e pure io compero sempre un sacco di cose buonissime…. hai preso la grappa?
    per i maialini meglio mangiati che di compagnia…

  • ps : l’ ebook a quando? non riesco ad entrare nel sito dell’editore..forse perché sono in Marocco?

    • patriziavioli

      Ebook non è ancora stato lanciato, domani chiedo dettagli- di nuovo- non credo che essere in Marocco possa essere penalizzante per accedere al sito. Prova Amazon se vuoi, clicchi da qui 🙂