Sciamana 2

Questa è una notizia di una settimana fa, ma purtroppo non ho avuto tempo di raccontarvela prima…
Fa ancora caldo e in casa mia c’è la squadra di chi soffre le alte temperature contro i freddolosi.
Il primo team è composto da Sant’ e Anita, l’altro da Emma e la sottoscritta. Quindi c’è sempre lotta per l’uso dell’aria condizionata. Soprattutto nel momento della nanna. Di solito con me Sant’ non riesce a tenerla accesa all night long, mentre nella camera delle ragazze Emma, qualche volta, si addormenta ignara del gelo organizzato dalla sorella.
Infatti un mattina, di una settimana fa appunto, andando a svegliarle devo affrontare una temperatura polare. Spengo l’aria condizionata, brontolo un po’ e mi illudo che sia finita lì.
Invece due giorni dopo, domenica mattina, Emma si sveglia e lamenta un gran mal di gola. Quasi non riesce a parlare, le guardo la gola e orrore! Su una tonsilla ci sono dei mostri: grosse placche bianche!
Porcavacca.
Comincio a porconare e me la prendo con la colpevole: Anita.
“Vuoi eliminare tua sorella? Cerca un modo meno scontato!”
Mi girano moltissimo: é domenica (ricerca più affanosa di una farmacia aperta) e soprattutto perchè placca significa antibiotico. E magari anche febbre. Non riesco a smettere con i porconi. Invento parolacce nuove.
Mi esce anche un po’ di fumo dalle orecchie!
(Emma soffre per la gola, ma gode della gogna subita dalla sorella)
Poi la sciamana che è in me prende il sopravvento. “Googlo” placche e trovo la pozione: gargarismo con aceto di mele, sale e limone diluito in po’ d’acqua. Per togliere invece le placche dalle tonsille, dritto al sodo: si usa un cotton fioc imbevuto di limone. Devo convincere la paziente.
Le ricordo, con espressione schifata, quel “saporino” schifoso e dolciastro che aveva l’ultimo sciroppo di antibiotico. Se ne rammenta: bleah! E così la prode Emma armata di cotton fioc, davanti al mio specchio che ingrandisce, si caccia il cotton fioc in gola e auto-opera con successo. Ottimo.
Passiamo alla fase 2: il gargarismo. Schifoso ma fattibile.
Anche lì va bene, la mia coraggiosissima ragazza li affronta.
Due volte al giorno per tre giorni e tadaaaaaaa: guarita.
Alla faccia dell’antibiotico e della teen-ager killer!

13 comments

  • L’aria condizionata di notte, oltre che a noi stessi, è un attentato prima di tutto al pianeta… Vade retro!
    Per la questione placche, questa volta sono un po’ scettica: dopo essermi curata sciamanicamente (soffro di gola, non poco) per un mese, mi sono arresa all’amoxicillina ed è stato bellissimo. Soprattutto, non è più tornato niente per mesi…

  • Grande ExtraSciamana!
    E seeenta,… avrei un gonfiore in zona polso sinistro, dove mi si è abbattuta una cornice che dovevo fotografare: che ci posso mettere ??
    ;D

  • Povera, la capisco, ho sofferto di tonsilliti per tutta la vita e sono lì lì per farmele asportare. Di solito uso un cotton fioc con tintura di propoli alcolica. Per le placche persistenti. E gelato. Non serve a niente, ma consola parecchio 😉

  • extramamma

    ‘povna
    certo faccio la spiritosa perchè comunuque è andata di lusso e non le è venuta la febbre, nei casi più gravi scherzo meno!
    sull’aria condizionata a manetta…non la uso neanche in auto!
    DaniVS
    ho letto il tuo post…quindi eccomi con una pronta cura: ghiaccio fatto con acqua di fonte incantata, direi che ti potrebbe dare sollievo 🙂
    Mammatorino
    gelato va sempre bene, come anche la Nutella 😀

  • Grande extrasciamana!!!!! Sei un mito!

  • Ma sei davvero extra!!! rimedio da segnarexasdolutamente e grazie della dritta!!

  • io mai e poi mai mi sarei cacciata in gola un cotton fioc….trascurando il fatto di non avere le tonsille….ma anche se le avessi avute non l’avrei fatto
    Quindi onori e tripudio ad Emma che ha avuto il coraggio di farlo

  • Grandioso! Mi hai dato un ottimo suggerimento per le prossime placche delle mie figlie!

  • Agrimonia
    lei è una che legge le storie dei barbari che torturavano, mi sembra si intitoli “Brutte storie” la collana. (lei è un po’ barbara, un tipo da spada nella roccia che pianterebbe da sola) quindi è stato quasi normale 😀
    Destinazioneestero
    solo se non c’è febbre e magari meglio solo una tonsilla! (disclamer!)

  • ma sei tremenda, però di copio!! 😉

  • Brava la mamma ‘medichessa’ e bravissima la paziente, oltre che coraggiosa…

  • michela

    ma dove hai trovato questi rimedi? mio figlio quindicenne ha la rinite allergica e vorrei evitare il cortisone.. grazie

  • Alle
    Prova se il caso non è grave, ieri ho incontrato una mia amica e mi ha detto che aveva “copiato” anche lei e suo figlio è guarito :)) ma magari è stata solo fortuna!
    Cautelosa
    🙂
    Michela
    oddio, l’ho trovato su Google…non posso certo tirarmela, so che c’è un sito “amicoomeopata” che dà consigli diciamo più naturali
    questo è il link http://amicomeopatia.blogspot.com/search/label/Omeopatia
    non so se puoi trovare qualcosa…so che è serio perchè contribuisce anche la nostra pediatra.