Antica Roma

Nei giorni scorsi Anita è stata in gita scolastica a Roma.
I ragazzi sono stati portati anche a vedere il Colosseo.
Mia figlia ha raccontato che c’erano alcuni gladiatori (redivivi) che proponevano di farsi fotografare con i visitatori.
Al prezzo di 1 euro per i suoi compagni di scuola tredicenni.
Mentre erano 15 euro per i turisti giapponesi di qualsiasi età.

21 comments

  • :-O
    Il titolo mi ha fatto “precipitare”, per il mio amore per Roma, per i suoi monumenti, e speravo anche di trovare qualche foto… ma a questo prezzo sono contenta che tu non ne abbia!

  • Io lo avrei intitolato “Roma moderna!”

  • Possiamo chiamarla “imprenditoria etica”! ;-D

  • Mamma non basta

    Ti lascio lo stesso commento di Ondaluna! 🙂

  • Non mi risulta che nessuno sia costretto a fare queste foto con questi buffoni qua… che tutto sono, tranne che romani de Roma!

  • extramamma

    Ondaluna
    mia figlia ha risparmiato perchè nel frattempo, lei che vive per i cavalli, si preoccupava per quelli che tiravano le carozzelle!
    DaniVs
    patriottica eh!
    Mammamogliedonna
    forse ho sbagliato titolo, hai ragione!
    Mammanonbasta
    e Ondaluna è d’accordo per il copyright?
    Micaela
    non volevo offendere i romani, assolutamente…sono come i punk italiani a Londra, nel quartiere di Camden Town, che si spacciavano con i turisti per vendersi per una foto come “figli” dei Sex Pistols!

  • Penso che i “gladiatori” sopravvivano, sono chi accetta simili prezzi quelli da compatire, se i turisti li pagano fanno bene a chiederli.

    sempre carina Roma, ma non la amo particolarmente

  • Se è per questo, allora, anche Totò si voleva vendere la Fontana di Trevi: fesso chi casca in questi trabocchetti, no?

  • Titti

    In Italia i minorenni hanno delle condizioni di favore 🙁

  • Mi cucio un costume da gladiatrice e vado a Roma.
    Ciao e grazie per la dritta.

  • Quoto @Micaela …aahahahah

  • I gladiatori sono diventati il mito di mia figlia. Siamo andati l’anno scorso a Roma con le bimbe, io e il Comandante discutevamo su quale fosse la direzione per la Bocca della Verità, si avvicina un armadio vestito da gladiatore e dice “A Paolè, te posso aiutà?”… quando poi è venuto fuori che avevo ragione io, ha concluso con “Paolè, e quando te dice bene!”… Chiara aveva 5 anni, le è piaciuto un sacco e ogni tanto ripropone la scenetta al padre assieme alla sorellina.
    Tutto gratis!

  • I gladiatori-redivivi, un esempio di ‘creatività’ imprenditoriale…
    Pronti a fare concorrenza ai ‘vù cumprà’ (croce e delizia degli studenti più giovani in gita scolastica, di solito eccellenti compratori di innominabili gadget…).

  • LGO

    (E’ venuta e non mi hai detto nulla???)

    Credo che ci sia una mafia da paura per quelle cose lì. A parte lo squallore dei gladiatori, Roma nei giorni scorsi era particolarmente bella 🙂

  • Be’ in tempi di crisi e di disoccupazione… Anche a me fanno una tristezza infinita i cavalli delle carrozzelle.
    ps grazie per il link 🙂

  • 15 euro per una foto, certo che l’economia deve andare proprio bene in Giappone

  • Agrimonia
    si rifanno del caro prezzo del sushi 😀 forse!
    Micaela
    grandioso Totò!
    Titti
    più o meno in tutto fuorchè nelle cose che contano!
    Tatti
    figurati! starai benissimo 😉
    Monica
    Bellissima la tua storiella di famiglia 😀

  • Cautelosa
    hai ragione, anita mi ha detto che erano letteralmente assaliti da orde di ambulanti…il best seller le luci laser!
    Melanele
    scusa ti avevo “saltato” 🙂 cmq hai ragione anche stavolta!
    LGO
    accidenti non la sapevo questa storia della mafia, ma è facile da credere 🙁
    sull’arrivo di anita non ti ho avvisato, per non disturbarti ma la prossima volta che “caliamo giù….è quasi una minaccia!
    Marina
    🙂
    Opinionando
    si vede di sì, pare che apgassero senza protestare!

  • Beh, una lezione di vita che nemmeno la visita del Colosseo poteva darle… ahimè…
    LaStancaSylvie

  • extramamma

    StancaSylvie
    hai indovinato, era l’ora di cinismo applicato 🙁