Xmas al super

Erano due giorni che rimandavo. Mi mancava il coraggio anche se sapevo che dovevo farlo.
Andare al super a fare la spesa per Natale. Oggi ho offerto a Emma il lavoro di assistente (ben retribuito), ci siamo caricate come gli All Blacks e abbiamo affrontato la prova.

Già dal parcheggio pieno si capiva che sarebbe stata dura. Ma noi non abbiamo fatto marcia indietro, ci siamo buttate nella mischia. Nella zona frutta e verdura sembrava di essere agli autoscontri: nonni che tamponavano, adolescenti che guidavano contromano e casalinghe taccate molto aggressive sempre al telefonino:
“Ma auguri anche a te! No, quest’anno no…”

Poi ho visto quello che non vorrei mai vedere: come si riduce una coppia dopo tanti anni di convivenza. Lei e lui attempati che fanno la spesa assieme, si trattano malissimo e litigano furiosamente.
“Non vedi la scandenza??? E mettiti gli occhiali noooooo?”, ha urlato la moglie.
“Ma al Pino quello non piace…”
“E smettila di gridare come un cane! Ti fai conoscere anche quiiiii!”, ha ri-urlato la signora al marito che parlava invece con voce normale.
Il cane poi, offeso senza ragione, oggi pomeriggio al super c’era davvero. Vicino alle casse, un delizioso cucciolo di Akita se ne stava tranquillo con la sua orgogliosa padroncina.

Mi sono un attimo imbambolata a guardare il cane quando una cattivissima signora con una berretta di lana a forma di fragola (giuro) ha spostato con violenza il mio carrello per raggiungere i mandarini cinesi e me l’ha fatto arrivare su un piede. Stavo per protestare ma Fragolona si era già allontanta a velocità folle verso il banco del pesce e allora ho lasciato perdere.
Nella zona decorazioni per torte una mamma diceva alla propria lungimirante figlia:
“Il tuo compleanno è fra otto mesi! Non puoi chiedermi di comprarti un regalo adesso!”

Dai detersivi, mentre cercavo un prodotto per pulire i vetri che non lascia aloni, ho visto un piccolino seduto nel carrello mordicchiava e ciucciava felice un flacone di alcool denaturato ed emetteva versetti molto acuti, mentre la sua mamma sceglieva assorta carte argentate da regalo.
Emma che aveva preso molto sul serio il suo incarico da assistente ha proposto di dividerci (in caso di scomparsa di una di noi il meeting point era davanti alle Pringles) per cercare la farina.
Dopo poco non trovavo più Emma e nemmeno avevo idea di dove fosse la farina.
Così ho fermato una tipa con il badge del super: “Scusi la farina?”
“Corridoio quattro…là in fondo. Mi segua, vado da quella parte”
“Grazie”
“Vede… laggiù…dove c’è quella bambina arrampicata”
“Mia figlia!!!!”
Sono corsa in fretta ma Emma nel frattempo saltando giù dallo scaffale è riuscita a far cadere tutti i sacchetti di farina: doppio 00, lievitante, integrale, di grano saraceno. Se ne è rotto solo uno.
Comunque….

Buon Natale

19 comments

  • Pensa che io invece grazie ad un serie di simpatici scaricamenti di barile (tipo a Natale no a casa mia come desiderava la cognata, ma a casa di mia madre che ha due aiuti domestici ed è felicissima di avere tutti da lei) ho evitato come la peste sia i super che gli iper. Solo domani mi tocca prendere due cosine per il 26, ma vado in negozi qua intorno perché per frutta e verdura vade retro grande distribuzione. Si lo so, sono fortunata perché abito in un piccolo centro. Ad ogni modo tantissimi auguri anche a te, alle tue bimbe ormai non più bimbe e a tutte le lettrici del tuo blog.

  • buon Natale anche a te! mi hai portato una ventata di shopping e risate nella buferadella neve e del primo mese di allattamento! grazie!!!! silvietta

  • Coraggio, sopravviveremo anche al Natale 2010!

  • Questo è terrorismo psicologico: domani devo andare al super a prendere la frutta 🙁 io veramente mi ero organizzata benissimo, mi manca solo il pane, e mia madre “domani prendi della frutta che non ne ho” (ecchissenefr…) “ok, vado”… ma che senso ha andare a cena da lei se poi mi devo rompere a comperare la frutta (che non mi piace), poi a natale vengono loro da me, ma porta tutto lei, persino i tortellini del super, oramai mi son rassegnata da anni, lei non mangia se cucino io, millanta sempre scuse tipo “non ho fame, ho appena mangiato (scusa ma se eri invitata a pranzo???)…” quindi mi rassegno e lascio fare a lei: così ho tempo per i biscotti, ne ho sfornati già 4 tipi e per il 25 un alberello di biscotti!
    BUON NATALE e grazie di tenerci compagnia in modo così speciale!

  • alchemilla

    domani mando il figlio grande alla coop per le ultime cose, se vuole il regalo deve guadagnarselo sul campo :o)))
    Buon Natale !

  • ma povera Emma!!!! comunque hai fatto bene, almeno eravate in due…

    Buon Natale mia cara!! 🙂

  • Emma è un donnino serio…se la meta è sull’ultimo scaffale, e nel contratto non c’era la postilla “è vietato arrampicarsi sugli scaffali” lei, ovviamente, si arrampica! ^_^
    Buon Natale Extra, a te e a tutta la Family
    Un abbraccio
    Tatti

  • Buon Natale Pat!

  • Meraviglioso hai colto in pieno lo spirito del Natale^____^

    noi la spesa non deperibile ieri e oggi solo affettati e carne

  • Io e DaddyBear oggi siamo andati al super alle otto e mezza, ovvero all’apertura.
    Però forse siamo arrivati alle 8.32 visto che c’erano già 15edico15 persone in fila al banco dell’anguilla-pesciolini-mostarde-altriprodottiemilianinatalizi che nessuno sa perchè ma è l’unico banco senza numerino. L’anno scorso ancora un po’ due razdore mi menano. Ho usato Belvetta per farmi scudo.
    Fortuna che il pesce lo avevo prenotato (corsia preferenziale…altro rischio di linciaggio) e per il resto serviva poca roba.
    Dopo di che il pane ce lo siamo comprati al negozietto della frazione (considera che noi viviamo in un paese di 6000 anime frazioni incluse…la frazione del Paesello è microscopica) dove ce lo hanno consegnato ancora caldo.
    Auguri Pat, passa un Natale coi fiocchi!!!!

  • Buon Natale e auguri!
    Coraggio, pensa che mancano 366 giorni al prossimo, di Natale ;)))
    Ciao
    TaoMamma

  • augurissimissimissimi

  • Cristina

    E’ durissima sopravvivere a queste feste. Tanti auguroni.

  • annalisa

    Per non lasciare aloni basta un qualsiasi detersivo per vetri, ma il trucco e’ usare carta di giornale (quotidiano, possibilmente gazzetta dello sport, la mia rivale in amore) al posto del panno!FUNZIONA e da soddisfazione!!! Let me know! bacio annalisa

  • Tanti auguri di buone feste a tutti voi, Patrizia!

  • Auguri per ieri e Buon Onomastico , tu sai a chi!! 😉

  • extramamma

    Marina M
    spero che il Natale ti sia stato lieve!
    Silvietta
    Grazie 🙂 Un abbraccio!
    DaniVs
    è andata bene, però non c’era la neve!
    Monica
    garzie, spero che tua abbia passato un Natale fantastico e biscottoso 🙂

  • extramamma

    Alchemilla
    sfruttamento di minori???? 😀
    Alle
    Grazie di tutti gli auguri!
    Tatti
    hai ragione, mi figlia prende mooolto le cose alla lettera!
    Bismama
    anche a te! Te la sei goduta?
    Agrimonia
    sta per ripresentarsi il problema con al cena del 31!

  • extramamma

    Rocciajubba
    grazie! Le hai stese quest’anno le zdore?
    Taomamma
    no, devo dirti che è andata bene, all’inzio mi chiedevo “sarò festosa abbastanza?” poi mi sono rilassata 😀
    Pasticciona
    anche a te, cara 🙂
    Cristina
    garzie della condivisione, cmq Babbo Natale è stato generoso e questo aiuta 😀
    Annalisa
    grazie del prezioso consiglio: con gli aloni ho da sempre un conto aperto!
    augurissimi 🙂