Brutti incontri

Oggi pomeriggio sono uscita a fare un po’ di shopping con Emma.

Erano le 17, volevamo andare al Coin in Piazza Cinque Giornate, e abbiamo preso una via laterale dietro la centralissima Piazza S.Babila. Siamo passate davanti al Conservatorio e all’angolo della grande chiesa che si trova nella stessa piazza, in una leggera discesa con scalettta di due gradini, c’era un tizio che si faceva una pera.

Emma non ha visto bene, però ha avvertito qualcosa la sensazione di qualcosa di brutto e infatti mi ha detto:

“Mamma andiamo via, veloci”

Eravamo solo noi in quel pezzo di strada e anche se il tossico non ci ha prestato molta attenzione è stato comunque molto spiacevole per cui ce la siamo data a gambe per tornare in una zona più illuminata.

Se nella Grande Milano si fanno questi incontri, a Cortina invece c’è Ken.

Non sto scherzando, copio e incollo dal surreale comunicato che ho ricevuto:

La notizia è ghiotta, sabato 18 dicembre sarà possibile “avvistare” Ken sulle piste di Cortina D’Ampezzo, nel suo impeccabile tuxedo.
Ken non scia solamente ad Aspen in Colorado o Park City nello Utah, ama infatti cimentarsi nelle piste più impegnative e conosce perfettamente anche le località più rinomate in Italia e in Europa. Se poi ci aggiungiamo che a Cortina ha da anni degli amici carissimi conosciuti proprio sulle piste da Sci, il gioco è fatto. Le prossima vacanze di Natale di Ken si svolgeranno a Cortina d’Ampezzo e le prime “piste” in neve freschissima le scenderà proprio il 18 dicembre in compagnia dei suoi amici e dei Maestri di sci della Scuola Sci di Cortina.

Il suo vero nome è Ken Carson, meglio conosciuto come Ken, proviene da Willows nel Wisconsin, per chi non lo sapesse è nato sotto il segno dei Pesci (11 marzo 1961) e il prossimo anno festeggia il suoi 50 anni.
La sua prima apparizione in calzoncini da bagno rossi, camicia rossa, asciugamano da spiaggia e sandali è stata nel 1961 alla American Toys Fair, altezza 12 pollici e capello rigorosamente “plasticato” (biondo o castano).  Si, 12 pollici,  è anche più giovane di 2 anni e 2 giorni rispetto a Barbie, la sua amica del cuore sin dalla loro prima apparizione in un tv commercial nel lontano 1961 sino al giorno di San Valentino del 2004, data delle loro separazione…
Ken ha avuto una vita molto attiva, Ken-tastica potremmo dire… è stato businessman, campione olimpionico, pilota, di recente attore di successo (come dimenticare la sua performance in Toy Story 3). Insomma, anche per Ken, come per Barbie, Life in plastic is fantastic…

Non sarà difficile localizzarlo, scende le piste da vero professionista, non per niente è istruttore di sci, ma soprattutto sarà il solo a sciare in smoking, quindi chi lo identifica sulle piste di Cortina dovrà tassativamente scattare una foto insieme a lui…

11 comments

  • Un incontro decisamente spiacevole, a due passi dalle luci e dalla gente, che lascia una sensazione di disagio.
    Curioso, invece, quello con la ‘reincarnazione’ di Ken. Speriamo solo che non gli mettano accanto, nei panni di una Barbie in carne e ossa, la Marta Marzotto, di casa in quel di Cortina. Nutrirei seri timori sulla sopravvivenza coronarica dell’ex palsticoso.
    Ciao!

  • anche a me è capitato una volta, solo che avevo circa 17 anni, ero con mio fratello maggiore e dietro un angolo cieco il tossico in questione ci ha visto e ha continuato nelle sue operazioni. io l’ho visto benissimo e m’è rimasta l’agitazione addosso per ore. che brutto! 🙁

    Non frequento certi ambienti, nè in inverno nè in estate, quindi per quest’anno non avrò la foto con Ken (ma ha lasciato Barbie?)
    🙂

  • Avevo 20 anni ed ero a Milano in visita ad un’amica quando, uscendo da un negozio naturale (a volte il destino beffardo) ci siamo “imbattute” in 3 tossici seduti al lato della strada che si stavano facendo in vena, credo di eroina vista l’epoca.
    Ho avuto un momento di imbambolamento e la mi amica, più metropolitana, mi ha dato uno strattone e ci siamo allontanate.
    Gente che comperava roba l’avevo già vista anche dalle mie parti, ma mai qualcuno che si facesse. Mi è servito vedere con i miei occhi l’abbruttimento di quei 3, 2 ragazzi e una ragazza… non che avessi bisogno di moniti contro la droga, ma quei tre ce li ho ancora in mente, come se li avessi visti ieri e non 23 anni fa.

    Ken non l’ho mai sopportato… una sensazione a pelle (a plastica).

  • brrrrr… è tanto tempo che non mi capita, ma all’università mi capitava spessissimo e ho assistito a scene tristissime di studenti che lo facevano… mi viene una paura tremenda ogni volta che penso di non poter avere mezzi certi che mi permettano di tenere lontana Princi dalla droga e dalla violenza… cerco di non farmi prendere dal panico e andare avanti giorno per giorno, ma immagino che davanti a certe scene sia più difficile…

  • Non si scorda mai la prima volta (e manco le altre!) che vedi qualcuno bucarsi.
    Quella pena, quel dolore, quell’angoscia.

    Per Ken…che dire…allucinante!!!! Ma davvero lui e Barbie si sono lasciati?!!? E io non lo sapevooooooooooooooooo?!!?

  • LGO

    Brutto!!
    Una volta avrei pensato che con i figli un po’ grandini fosse “facile” spiegare certe situazioni. Ma ora ho il dubbio che ci voglia molto perchè diventino grandini abbastanza.

  • Mi ha fatto ridere tanto il Ken di toy story.3

    Riguardo al vostro incontro…pensavo che nel centro non ci fossero simili spettacoli esclusi magri la classica stazione

  • qui invece si fanno incontri di altro tipo, di solito sniffano colla..o sono ubricachi, anche davanti alla scuola…

  • extramamma

    Cautelosa
    ihihihih! se la meriterebbe proprio una barbie marzotto!
    Maria Chaira
    anche il nostro ha continuato indisturbato.
    E’ vero è uno choc anche per me che barbie e ken siano scoppiati! Non ci sono più certezze nella vita!
    Monica 🙂
    Mi dispiace per la tua esperienza è che a unc erto punto queste persone sono totalmente menefreghiste rispetto a tutto quello che non riguarda il loro vizio!
    Valepi
    secondo me l’unica è parlare con i nostri figli…anche se stavolta io, vigliacca, ho fatto finta di nulla.
    Rocciajubba
    questa di ken è una notizia troppo assurda e volevo condividerla!!!!!
    LGO
    infatti Emma ha 10 anni sa della droga ma non credo che sia il caso di darle proprio tutti i dettagli, non so. Un conto è dirlo a voce, un altro vederlo, mi
    sembra veramente troppo 🙁
    Agrimonia
    infatti che prendano ad esempio Toy story 3 dove Ken faceva una gran figura da “ciuccellone” è strano, vero?
    Alle
    quelli che sniffano colla non li ho mai capiti! Sono forse alll’ultimo stadio come quelli che bevono l’amaro

  • Io avevo sentito dire che Ken, dopo la separazione da Barbie, aveva fatto outing e aveva dichiarato d’essere gay e che Barie era solo una copertura, mentre lui era, da sempre, innamorato di BigJim.
    Ti risulta?
    (sono d’accordo che per una bambina “vedere” sia un po’ troppo, ma se accade, ritengo sia il caso [magari dopo, a casa, con calma…] parlarne…)

    BaciBaci
    Tatti

  • extramamma

    Cara Tatti, quindi sta con Big Jim? Può essere anche se Jim è un po’ che non si vede in giro, ma non disperiamo magari mi arriva un altro comunicato esplosivo come questo che ci rivela il suo buen retiro 🙂

    Sull’altro argomento, hai ragione, infatti ne abbiamo parlato “pian pianino” ieri, baci anche a te!