Felicità

Ne avevo parlato un po’ di mesi fa, ad Emma era stata diagnosticata la scoliosi e la possibilità di mettersi un corsetto fino alla fine della crescita.
Ieri, dopo molti mesi di ginnastica correttiva e una nuova radiografia, era prevista la visita di controllo con l’ortopedico.
Emma ha detto prima di partire per l’ospedale: “Oggi c’è il verdetto” ed era molto emozionata.
A me si stringeva il cuore.
Fortunatamente il responso è stato più che positivo. La situazione è migliorata tantissimo e per ora non è prevista alcuna terapia: niente corsetto e neppure ginnastica correttiva. Deve solo scegliere uno sport da praticare quest’anno. Spero che ne trovi uno divertente e (egoisticamente) non troppo lontano casa. Questa nuova diagnosi è stata molto positiva anche da un punto di vista educativo: Emma si è impegnata moltissimo a fare ginnastica anche se era una noia mortale, anche se la palestra era piena di anziani con il mal di schiena, anche se gli esercizi erano sempre uguali e ripetitivi.
Ogni volta che andavamo faceva il broncio e diceva disperata: “No! Anche oggi?” poi però faceva tutta la sua scheda con attenzione e cura.
(Sì, le ho comprato molto Lego e molti Topolino ma glieli davo solo a fine sessione)
Questo successo quindi le ha insegnato che impegnarsi è importante per raggiungere un obiettivo.
Ieri sera a cena ha festeggiato con un’overdose di bignet al cioccolato e ad Anita ne ha concessi solo due. Perchè era “Emma comanda”. Noi ogni tanto, in occasioni speciali, facciamo “Emma comanda”, “Anita comanda”, “Sant’ comanda”, nuvole di libertà nella mia lungimirante dittatura.

23 comments

  • Ti capisco e la capisco. Ho portato l’apparecchio ai denti per 10 anni, il busto ed i plantari ai piedi per diversi anni durante la mia adolescenza ed è stato per me massacrante dal punto di vista psicologico. Avevo un fisiatra con molte mancanze e non mi ha mai fatto fare ginnastica correttiva quindi portavo questo busto, il pomeriggio chiusa in camera mia, mentre facevo i compiti e pensavo a come sarebbe stata bella la vita senza. Poi un bel giorno (finalmente) i miei genitori hanno trovato un altro medico che mi ha fatto fare le ginnastica correttiva e da allora ho iniziato a portare sempre meno il busto e la vita mi ha di nuovo sorriso. Ora sono seguita da un bravissimo osteopata che, anche in gravidanza, mi ha sempre rassicurato dicendomi che pur avendo la schiena storta dentro era tutto al suo posto e dovevo stare tranquilla (ho due curve, una a dx e una a sx di circa 20 gradi l’una). Ora porto anche Alice da lui anche se stanno già comparendo in lei alcuni problemucci (piede piatto e chiusura inversa dei denti)… speriamo bene!
    W la ginnastica correttiva ed i medici che amano e capiscono gli adolescenti con tutti i loro grandi e piccoli problemi!
    Je

  • evviva! evviva per emma, per la sua schiena e per la sua mamma!

    mi piace moltissimo anche l’idea del ; devo segnarmi tutte queste idee perché presto arriverà anche il nostro turno 🙂

  • Una bellissima notizia ed una gran soddisfazione per lei (prima di tutto) e per te (che sapevi benissimo a cosa andavi incontro). Perciò … EVVIVA!!!!! e BRAVERRIMISSIMA Emma….
    (ps: da noi lunedì la Generale ha messo l’apparecchio fisso… non ti dico che due giorni di passione per riuscire minimamente ad abituarsi… e pensare che la piccolina era tutta emozionata all’idea, ma ieri quando mi ha confidato che se sapeva che era così avrebbe “scelto” di non metterselo… mi si è stretto il cuore! Speriamo di avere risultati veloci, và!)

  • complimenti a Emma ( che tra l’altro ha un nome bellissimo) quegli esercizi sono noiosissimi e spesso viene la tentazione di lasciar perdere.poi nn è da tutti capire che le tue azioni ti verranno ricompensate nel fututo..brava, degna figlia tua!

  • E brava Emma! Non è facile per la sua età impegnarsi in un qualcosa di cui non si vede un risultato immediato. Sono proprio contenta per voi!

  • Piccoli passi che aiutano a crescere! Anch’io ho avuto una minaccia corsetto per scoliosi circa all’età di Emma, ed anche a me è andata bene…in bocca al lupo! 😉

  • Mamma non basta

    Anch’io ho avuto la scoliosi da bambina e capisco perfettamente la noia e lo strazio di quegli esercizi. Sono contenta che sia migliorata.

  • Sono proprio contenta! Evviva!

  • Monica:)

    Evviva! Brava Emma!
    Ti capisco, e come se ti capisco, ne ho fatta di ginnastica correttiva all’ospedale. Mi impegnavo al massimo per sfuggire all’incubo del busto, poi un giorno è arrivato il verdetto “busto fisso, da togliere solo mezz’ora la mattina e mezz’ora la sera per lavarti (grazie)”. Io che nuotavo 3 ore al giorno l’ho presa malissimo, secondo lui non avrei più dovuto nuotare. Allora i miei mi hanno portata da altri due dottori che, senza sapare nulla l’uno degli altri, mi hanno copmunicato che per il mio proiblema ci voleva ginnastica e uno sport sano e completo come , per esempio, il nuoto!
    E’ andata bene… andrà benissimo anche per te Emma.
    In bocca al lupo!

  • ti adoro. ed è anche un’ottima notizia.

  • bella notizia. sono contenta…si è vero a volte la ginnastica correttiva fa miracoli…

  • Sant'

    Sant’ Comanda???? Toh! Questa è nuova. Ma quando? 😉

  • capisco anch’io la noia di Emma per la ginnastica, ma lei a quanto pare è stata davvero super brava…..

    lo volgio fare anch’io Agri comanda

  • La notte, Sant’, mentre tutte dormono, tu ti alzi e comandi, comandi…. 🙂

    Grandissima notizia, complimenti alla piccola per il guadagnatissimo successo!
    DaniVS

  • Beneeeeee! Ti capisco anche io ci son passata e pensare di passare l’adolescenza col corsetto non è il massimo ma i suoi sforzi sono stati premiati

  • Ecco, queste sono cose che fanno dimenticare perfino un soffitto crollato. Vero?
    Congratulazioni a Emma; anche se allettata da Leghi e Topolini non era un facile traguardo.
    Secondo me potrebbe “Emmacomandare” almeno una settimana…

    ^_^
    Tatti

  • extramamma

    Jessica
    grazie della tua testimonianza! Mi fa capire che siamo stati fortunati a trovare il fisioterapeuta giusto! Anche Anita ha avuto il morso inverso e ha portato l’apparecchio fisso per un sacco di tempo. Anch’io ho molta fiducia negli osteopati.
    Beta
    grazie! L’apparecchio purtroppo è un altro calvario, all’inzio è anche doloroso ma poi ci si abitua. In questo è stata Anita la vittima. Però è di moda!!

  • extramamma

    Rosa
    grazie! Abbiamo istituito il giorno di potere quando le bambine erano piccole per evitare i litigi!
    Emily
    Grazie dei complimenti anche per il nome.
    Giulia
    quindi succede di sfangarla, io ero molto preoccupata, abbiamo il controllo fra un anno, speriamo che continui così!
    Melanele
    Grazie 🙂
    Monica
    Grazie di avermi raccontato la tua storia, anche per Emma la probabilità era quella e anch’o avevo l’intenzione (se andava male) di andare in giro a cercare altre opinioni. Sul nuoto, io l’adoro, Emma ha fatto diversi corsi ma non è un vero pesce come me. Quindi lunedì andiamo a provare pallavolo!
    Mammanonbasta e Rocciajubba
    grazie!!!!

  • extramamma

    Mammafelice
    ricambio l’amore e ti ringrazio
    Twins
    grazie anche a te
    Agrimonia
    copiala perchè è un’ottima idea: puoi spadroneggiare e nessuno può criticarti!
    Sant’
    ??????
    Dani
    Ottima proposta così non dà fastidio….:D
    Bismama
    davvero? L’hai portato anche tu?
    Tatti
    Hai quasi indovinato: nell’euforia della notizia la piccola Emma sta prendendo sempre più potere…sul soffito domani racconto le ultime….

  • bellissimi i momenti “emma comanda..” ecc., mi hai dato uno spunto, grazie!
    Sono cententa per tua figlia! vi capisco, anche noi abbiamo evitato di striscio il corsetto a figlia grande, poi ha fatto due anni di nuoto…non agonistico che ha aiutato parecchio!

  • auguri alla tua bimba e buon godimento di felicità…certo ho già letto il post sul signor P.
    ….ciao ciao

  • Micol
    bene, allora succede! Sono contenta anche per te. Comandare per un giorno aiuta ad andare più d’accordo. (non sempre, ma serve)
    Arianna
    grazie 🙂

  • Davvero un bel sollievo, per tutti, Emma in primis, una futura giovane donna… di solido carattere. Brava!