Alle terme

Questa mattina dopo essere stata un’ora in auto e grazie al favoloso traffico milanese, in un disperante e immobile ingorgo, sono finalmente arrivata negli uffici della Baldini Castoldi Dalai.
Era previsto un mio incontro con i venditori, gli agenti che andranno a proporre ai librai il mio romanzo, Una mamma da url, che uscirà a maggio prossimo. Avevo una grandissima e profonda fifa. Per non soccombere e darmi un tono, avevo preparato per loro alcuni brani.
Eccone uno sottoposto anche al vostro giudizio.

Siamo state invitate a De salus acquae, le terme romane in città.
Per iniziare il percorso devo seguire il mio anfitrione, mi è stato raccomandato. Eccolo: un muscoloso e aitante ragazzo sui venticinque anni, travestito da gladiatore, arriva sorridendo verso di me. Ha un tatuaggio dark con un teschio enorme, su una scapola che stona con il suo travestimento da antico romano. Sembra più un magazziniere che un anfitrione, nonostante i sandali alla schiava di plastica dorati. Mi guarda serio, bofonchia due parole in latino, poi mi porta nel tepidarium dove mi fa sdraire sul triclinium. Forse è un attore disoccupato che si allena qui prima di partecipare al casting del sequel di Troy.
Spero di incontrare Gaia, la mia amica, ma purtroppo fra i marmi nebbiosi, bui e umidi del tiepidarium io e il gladiatore siamo soli. Mi offre dell’uva e dello zenzero candito. Spiega che devo ambientarmi qui prima di entrare nella stanza successiva, il calidarium.
“Ma la mia amica è già di là, nel calidarium?”, chiedo per darmi un tono.
“No, sta facendo un percorso diverso dall’altra parte delle terme”, risponde enigmatico.
Se ne va e mi auguro che non torni più. Comincio a sudare e a rilassarmi. La tunichetta da matrona si è inumidita e mi sta appiciccata al corpo.
Me ne infischio, tanto sono sola.
Sono pronta ad affrontare il calidarium senza rischiare un coccolone. Anche qui, buio pesto. L’aria caldissima mi assale, mi siedo sul gradone di marmo per non svenire. Sento la porta aprirsi e vedo il mio escort entrare con una bacinella e una spugna in mano. Ha abbassato le bretelle del suo completino da gladiatore. E’ a torso nudo. Fa due passi e mi è accanto. Aiuto! Forse nel percorso Agrippina c’è qualche trattamento che non ho letto bene? Sono presa dal panico. Lui in gonnellina e io in tunichetta: non sono a mio agio. Nonostante la nebbia provocata dall’intenso calore forse ha visto sul mio viso trapelare la sorpresa.
“Le faccio uno scrub con un mix di sale, limone e l’olio d’oliva”
“Dove?”, chiedo ebete.
“Gambe e schiena”
“Poi va nel frigidarium e dopo le farò un massaggio completo”
Gli volgo docile le spalle, immendesimandomi in un branzino pronto ad essere marinato e sacrificato per andare in forno.

17 comments

  • una mamma da url..mitico!!!
    ma che mamme in gamba, bravissima!!!
    ehm…come è finita col gladiatore? no xkè a me questi giochini intrigano, sai come è, bisogna sapersi rinnovare eheheheh

  • Ah ah! Per sapere come è andata a finire con il gladiatore bisogna comprare il libro! Magari alla fine lui è andato a lavorare da Abercombie & Fitch…

  • Ecco, il post su Abercombie & Fitch citato da m di ms era davvero fantastico! Mi aveva fatto sbellicare… Certo che anche l’immersione romana è forte ;-)) Quando leggo questi post mi capita di rimpiangere di non vivere in città…

  • … bhè vorrei anch’io, una volta tanto, essere trattata come un “branzino” da infornare (e non c’è malizia ;-D solo voglia di relassssss!)

  • Titti

    Uffa ti sei fermata sul più bello: già immaginavo la fine…

  • Mannu

    scrub per tutte!
    prende prende, a quando nelle librerie?
    quante parole avete voi scrittrici… dietro ai tuoi pezzi leggo molta facilità di scrittura, vedi la situazione e la traduci in un attimo. ( alla faccia di tutti gli scrittori stitici e compressi!). Ti leggo molto velocemente. Per me questa è una qualità non indifferente. Io sono la classica che tiene 10 libri incominciati sul comodino a prendere polvere.

  • extramamma

    @Emily
    grazie dell’incoraggiamento 🙂 Speravo nel tuo apprezzamento per il rinnovamento! (forse potrei provare anche con la poesia in rima)
    @M di MS
    sei il solito genio: non l’ho mandato da A&F perchè quando ho scritto questo capitolo era maggio e il negozio non era ancora aperto, ma con questo tuo suggerimento il plot potrebbe avvere un interessante twist (o intorcinamento)
    @Lisa
    ciao, grazie del complimento. sono andata sul tuo blog, ti ho linkato ma ho fatto il mio solito pasticcio. Vabbè aspettiamo stasera che chiedo aiuto a Sant’.
    @Beta
    ti ha colpito è il branzino?!!!? :-*
    @Titti
    porta pazienza….non sapevo se scrivere “omissis” o “…continua”
    perchè so che la suspence aiuta!
    @Mannu
    grazissime! magari mettiamo un po’ di scrub come gadget incelofanato nella copertina come fanno le riviste per aumentare le vendite! O sono meglio un po’ di spezie per cucinare il pesce?
    Esce per la festa della mamma, non è romantico <3 ?

  • Be direi un branzino da url… Aspettiamo il seguito!
    Francesca

  • Nu

    Che ridere… perché poi avevo la scena e la protagonista davanti agli occhi (difetto visivo da pseudoaspiranteattrice!).
    Però scusa… quando ci sono andata io il gladiatore non c’era!!!! In compenso, ho dovuto cospargermi di fango, essicarmi come una terracotta e finire nel lavatoio a sguazzare nella melma con altre miss piggy, fanatiche del benessere. Corpore sano in mens insana… 🙂

  • vedo che tutto procede come deve. buon lavoro e tienici aggiornate con chicche come questa!

  • extramamma

    @Francesca
    sai che quasi quasi cambio il titolo? sarebbe più enigmatico 😀
    @Nu
    probabilemnte hai beccato proprio il giorno libero del gladiatore, però da terracotta dovevi essere deliziosa!
    @Itmom
    grazie sei molto gentile!

  • A quando l’uscita ufficiale? Dai, che ti ospito e prepariamo anche per te una bella presentazione, come per Mammamsterdam!
    Curiosità: ma il termine “escort” l’avevi scritto in tempi ancora non sospetti? Perché io ormai lo collego immediatamente a certe vicende… che dubito tu voglia evocare alla mente dei tuoi lettori! 😉

    PS c’è una virgola fuori posto nell’ultima frase… perdonami, deformazione professionale, ma è due giorni che rileggo e correggo una traduzione! ^^

  • extramamma

    @PianoB
    Grazie per la virgola, era proprio fuori postissimo (chissà cosa ci faceva lì 😀 ?)
    il libro esce all’inzio di maggio: accetto con entusiamo il tuo invito, poi ci organizziamo!
    Sei molto attenta, vorrei lavorare con te: in effetti escort l’avevo scritto a maggio, questo è un estratto del terzo capitolo, prima dell’affaire D’addario. Magari lo cambio. Anche nel finale è prevista un’avventura che avevo inventato, invece è capitata a un personaggio pubblico e i recenti fatti di cronaca ne hanno raccontato diffusamente.

    E’ un problema essere una veggente 😀

  • Terrò d’occhio le novità librarie….
    Ma un’esperienza alle terme con tunichetta e massaggiatore al seguito mi manca proprio….
    Buon lavoro!

  • extramamma

    @Cautelosa
    Grazie…l’esperienza è piuttosto autobiografica, con un po’ di esagerazione, ti assicuro che è molto imbarazzante!

  • Your blog is so informative … keep up the good work! cast iron cookware

  • hey there and thank you for your information – I have definitely picked up anything new from right here. I did however expertise a few technical points using this website, since I experienced to reload the site lots of times previous to I could get it to load properly. I had been wondering if your hosting is OK? Not that I am complaining, but sluggish loading instances times will sometimes affect your placement in google and can damage your high-quality score if advertising and marketing with Adwords. Anyway I am adding this RSS to my e-mail and can look out for a lot more of your respective fascinating content. Make sure you update this again very soon..