I no che servono a crescere

Anche stamattina su France 2 parlavano di video divertenti, quello che hanno mostrato non l’ho trovato ma cercando, cercando, sono incappata in questo. Gira in rete da tempo ma forse qualcuna di voi non l’ha visto. Mi sembra divertente e racchiude tanti principi educativi e problemi pedagogici: il cibo sano, come porre dei limiti, concedere una certa autonomia…
Ottimo per sdrammatizzare la giornata in cui la povera Anitina nelle mani del dentista si farà togliere la seconda gemma del dente del giudizio. E poi per una settimana avrà il guancione e potrà mangiare solo baby food!
Sono un po’ preoccupata ma farò finta di nulla (no, il video però non gliel’ho faccio vedere!).

16 comments

  • Oddio… a me ha messo un po’ d’ansia!!! Si vede che sono alle prime armi ;)))
    Cmq hai ragione, illustra in pieno tutti i problemi che mi sono sempre posta (per ora a livello teorico, il Topolo è troppo piccolo) quando immaginavo di avere dei bimbi. Mi piace leggere il tuo blog anche per questo: è come fare un fast forward sulla mia/nostra vita nei prossimi anni!
    Grazie, ciao maddalena

  • povera Anita!! dalle un abbraccio da parte nostra!!!
    🙂

  • povera cucciola, anche mia figlia li ha tolti e siccome ha una mamma talebana x le medicine ha dovuto farsi arrivare la guancia fino alle orecchie x convincermi a darle gli antibiotici…..
    io sono “il signor no” a casa mia e sono specializzata nel dirli eheheheh

  • Auguroni ad Anita … dai che passa in fretta una settimana, di coccole per giunta! Per il video: il finale mi ha fatto morir dal ridere, purtroppo però è vero che ci sono genitori così permissitvi (TROPPOOO!) e non tutti lo sono perchè usano il c…..! (intendo il pres…. eh! ma che mettessi c… o p…, se uno voleva capir male…. ;-D )

  • bellissimo video! mi ha fatto pensare (oltre che ridere 😉
    ma… partecipa al blogstorming???

    ciao ciao
    silvietta

    p.s. complimenti per questa tua nuova “casa”

  • angela

    In bocca al lupo Anita!
    Pessimo gioco di parole, ma la solidarietà è sincera!
    Angela

  • il video è divertentissimo! ..uffa perchè in italia non riescono a farli così! ah già vero c’è il famigerato moige -_-‘

    Ho letto il tuo vecchio post ecco forse comprata no , ma sui pieni di benzina ci metterei la mano sul fuoco ^__* e poverina Anita! defraudata di due dentini ancora prima della loro nascita….assolutamente per lenire i dolori ci vogliono dei bei frappè golosi che fanno tanto bene al morale!!!!

    …mi vergongo quasi a dirlo ma noi ce la siamo cavata con l’invisalign contribuendo all’affitto mensile di una casa al mare in agosto ^___*

  • NU

    🙂 l’avevo visto, ma mi sono fatta un altro pò di risate e guardandolo bene… il piccolo somigliava terribilmente a “piccolapeste”…che siano le allucinazioni da futuro temuto?

    Coraggio ragazze… avete tutti i miei pensieri!!!!

  • Il video è un tantinello inquietante…
    Ma penso che siamo tutti/i d’accordo: sì ai “no” necessari e importanti, ma senza cadere nella serie dei “no” perché di no.
    Troppi “no” hanno come conseguenza il sotterfugio e l’agire di nascosto e anche questo tanto bene non è…
    Auguri ad Anita e, mi raccomando, dalle subito l’analgesico, se ha male!

  • Mannu

    Però anche i sì… quasi quasi…
    Anita puoi sempre avere la scusa per non mettere su trooooppo giudizio!! Ciao

  • extramamma

    @Maddalena
    sei molto gentile, è l’ansia delle mammine esordienti, non preoccuparti!
    @Alle
    grazie: è andato tutto bene. Però non parla, si esprime scrivendo biglietti e beve solo ghiaccio e menta. Faccio finta che sia normale!
    @Emily
    l’altro dentista, quello con la Porsche le aveva dato l’antibiotico preventivo, il caxxxone, questo solo l’aulin se ha male.
    @Beta
    abbiamo capito quello che voelvi dire ihihihihihi 😀

  • @Silvietta
    sono contenta che ti piaccia la grafica, questo post credo che sia troppo sciocco per partecipare al blogstorming…ma chiederò a Serena e Silvia.
    @Agrimonia
    non sapevo che Invisalign fosse così efficace! Anch’io la penso come te sul Moige!
    @Nu
    Non fare così, dai! Magari non assomiglia a Piccolapeste, se tu che proietti!!
    @Cautelosa
    Oggi Anita sta un po’ meglio e continuiamo con l’analgesico, è molto mogia poverina adesso la porto al cinema e spero si rallegri un po’.
    @Mannu
    non ne posso più di fare delle centrifughe e dei frullati ed è solo il primo giorno!

  • Prince aveva un cross laterale sinistro marchio di familgia paterno (denti sopra che stavano all’interno dei denti sotto) molto spazio tra gli incisivi di cui quelli superiori che tendevano in fuori, il ragazzo a nove anni aveva TUTTI i denti in eruzione completa e così a dieci ha potuto mettere invisalign, però un suo compagno con eruzione completa invece ha messo il classico fisso nonostante l’eruzione completa; dipende molto dal tipo di problema. Lui è stato bravissimo non era facile avere l’impegno mascherine, ma era talmente avverso al metallo che si è impegnato e la sua ortodonzista ne è stata fiera.

    Anita tutto bene???

  • @Agrimonia
    Grazie della spiegazione! Anche il morso di Anita è un regalo paterno!!! Sta abbastanza bene ma è mogissima: mi parla con i bigliettini e mentre il resto della famiglia è andato a mangiare la pizza e a vedere “Up” noi siamo qui a casa a frullati e acrimel. Non vuole neanche il budino 🙁

  • Il video e’ bellissimo, amici francesi ce lo avevano inviato qualche anno fa, quando e’ uscita la pubblicita!

    Povera Anita, capisco il dolore perche’ da adulta mi hanno levato quattro denti del giudizio inclusi. Da ragazzina e’ ancora peggio, e da quello che ho potuto leggere nell’altro post, e’ solo “la parte piu’ alta dell’iceberg”.
    Un abbraccio.

  • extramamma

    @Soleil
    Grazie della comprensione! per fortuna oggi va meglio 🙂