Dove andremo a finire…


Ieri ero ancora inebetita dall’euforia per la notizia del libro e così le mie figlie ne hanno aprofittato per propormi lo shopping per il corredo scolastico, in un ipermercato vicino a casa.
Essendo una genitrice schizzofrenica, una madre dalle molteplici personalità, la versione “scrittrice” è, secondo Anita, la migliore perchè la più permissiva.
La mia primogenita è una feticista degli articoli di cartolibreria: adora raccoglitori, divisori ed evidenziatori. Si ferma estasiata davanti a fogli a quattro buchi con il margine rinforzato, comprerebbe tutto. Ieri, considerato che ero in buona e non capisco niente in questa materia, poteva anche chiedermi un eventuale goniometro a tre lunghezze e io avrei detto “sì”, sorridendo ebete e ignara.
Quando ci siamo spostate al settore grembiuli invece mi si sono rizzate le antenne. L’argomento è delicato ed Emma ancora per due anni deve usarlo. La scelta era vasta: ne ho trovato uno semplice e di un cotone decente. Però l’occhio mi è caduto su tutta una serie di grembiuli con ricamate l’effigie di Betty Boop, la simpatica pin-up degli anni’50. Non ho niente contro la vecchia Betty, anzi attorno ai 20 anni, compravo tutti i gadgets con la sua faccina, ma mi domando per le bambine dai 6 ai 10 anni c’è proprio bisogno di proporre come modello una con il bustier e la giarrettiera? Serve per arrapare il bidello? In che mondo smutandato viviamo?
A proposito di “dove andremo a finire” sempre ieri ho scoperto, con un bel mese di ritardo, che Sky sul canale 620 ha lanciato un canale tematico per poppanti. Cioè esclusivo per bambini da 0 a 3 anni. Non ci sarà pubblicità (del pannolone a perizoma?) ma il fine è quello di fidelizzare il mini utente. In altre parole di rimbambirlo fin dalla più tenera età. Farlo crescere come un vero assuefatto al video e permettere a mamma e papà di parcheggiarlo davanti alla tv ad aeternum… e un team di psicologi hanno avvalorato l’idea (qui mi fermo per non beccarmi una denuncia).
L’altro ieri su La Repubblica c’erano tre pagine sulle mamme blogger, un articolo in cui si diceva che siamo tante, siamo un fenomeno di costume, una realtà da prendere in considerazione, blah…blah… allora magari possiamo anche dire la nostra e far capire che siamo stanche di farci prendere in giro da chi ci vuol rimbambire e “velinare” i figli? Che ne dite?

18 comments

  • mammafelice

    Scusa, ma 'pannolone a perizoma' mi ha fatto troppo ridere 🙂

  • Silvietta.

    anch'io avevo sentito del canale di Sky… non ti dico cos'ha detto il nonno delLa Pulce – e per fortuna che la TV manco l'abbiamo!!!

    p.s. complimenti per il libro, sono un po' stanca emi sono rimasti nelle dita, ma ci sono tutti. BRAVA BRAVA BRAVA, tenace, concreta, creativa! 🙂

  • Wonderland

    Guarda, io non so se sia peggio la vecchia Betty o le scosciatissime Wynx. Che a me mia mamma un grembiule coi cartoni sopra non me l'avrebbe comprato manco sotto tortura, ma almeno all'epoca c'erano Heidi e Georgie! Al massimo il vestitino di Creamy…. 🙂
    Dimenticavo di farti i miei complimentISSSIMI per il libro! 😀

  • LGO

    Quando abbiamo comprato la cucina nuova, ormai sei anni fa, si sono scandalizzati perché non volevamo il posto per la tv. Dicevano che con i bambini, come si fa a non volerla? Io l'abbonamento a sky non ce l'ho. La tv i bambini la possono accendere due volte a settimana, ma dato che poi non c'è mai niente di vedibile, in realtà si usa solo come schermo per i dvd di cartoni o film vari.
    Si vive anche senza tv.
    E per me, si vive meglio.
    Quindi, sono con te 🙂

  • Marlene

    fortuna che sky ancora non l'abbiamo e temporeggio con il Socio che ne è in astinenza. Viva i cartoni della zecchino solo se fai la brava e per non piu di mezz'ora giusto per ballarci un po sopra e giocare.

  • wwm

    betty boop sui grembiuli?!?!?

    cmq anche io sono feticista da cartoleria. In casa ho fogli colorati e cartellette per non so bene cosa. Ma sono così belleeeeeee….

  • Anonymous

    Noi lo shopping scolastico l'abbiamo appena terminato…la spesa equivale al PIL di un piccolo stato africano, il fascino della cartoleria lo subisco anche io pero'…infatti mi sono offerta volontaria : se per caso al prof non andassero bene i pennarelli punta fine…li tengo io!
    Angela

  • viky

    Ciao io quest'anno mi sono data agli acquisti scolastici per tempo…strano ma vero!!! Solitamente se posso rinvio sempre il tutto ma questa volta ho detto No! e preso già le cose della lunghissima lista…
    Se vuoi che sia onesta ti racconto di aver parlato con una amica italiana che si è appena trsferita in Svezia con figlio e marito….bhe x la conoscenza nostra..lì passano tutto il materiale scolastico dai libri ai colori fogli quaderni ecc….tutti uguali cosi non c'è niente da dire nessuna winx o winnie pooh o altro..
    Finiscono a Giugno e x Luglio cominciano a fargli una capa tanto con il zaino reversibile che se non lo hai non puoi neanche andare a scuola…scherziamo????
    Mahhh meglio che ti dica che ti comprendo e smetto di scrivere…
    Bacio Laura

  • Improvvisamente in quattro

    Anch'io sono una feticista delle cartolerie, lo ammetto!

  • emily

    mammamia feticista di cartoleria suona come alcolista ma lo so anche io sigh e ho passato la palla a mia figlia che ne approfitta del nostro girovagare x il mondo x comprare le cose più assurde (x poi far sbavare le compagne di scuola che nn sono mai andate oltre al paesello)
    a legoland si è comprata solo roba di cartoleria nn so se mi spiego (la gomma fatta a lego era irresistibile!)
    quanto alla televisione è una guerra persa in casa mia: posso inveire e discutere, ma quando il padre si spalma esanime sul divano e guarda tutti quei programmi demenziali su sky nn c'è nessun ragionamento che tenga.
    però in vacanza è vietatissima, in camper siamo gli unici che nn ce l'hanno e siamo "molto strani"!

  • Maria Chiara

    non lo so proprio dove andremo a finire…certo non è come quando io avevo il grembiule, anche perchè il massimo del ricamino era qualche micro fiorellino, niente di più! Aiuto! Mi vien da dire "stiamo a vedere", ma non va nemmeno bene questo…
    Teniamo la barra della barca dritta e facciamo del nostro meglio!
    :o)

  • I pensieri di Alle

    qui niente grembiule, abbiamo forzato per averlo, niente, abbiamo chiesto la divisa, niente, tempo perso…
    sky c'é, per forza, se no..saremmo fuori dal mondo, ma non dirlo non si puo' avere…

  • Serena

    Cara Patrizia, quanto hai ragione sulla fidelizzazione dei più piccoli. Io qualche tempo fa ho scritto un post proprio sull'argomento marketing rivolto ai bambini. Te lo segnalo in caso ti fosse sfuggito http://genitoricrescono.com/riflessioni-sul-marketing-e-i-bambini/

    E ovviamente un milione di complimenti per il libro! 😉

  • agrimonia

    Grazie della tua visita, sì il sito di mammarsupio l'ho visto durante la ricerca google,anche se non sono ancora andata a sbirciarlo.

    Il mio Prince inizia la prima media e per comodità ho prenotato i libri nella cartoleria del paese, certo poi con l'arrivo degli ordini quaderni dei prof mi getterò anch'io sugli ipermercati.
    Noi in cucina niente tv, solo l'amata radio a fare da sottofondo nei nostri pasti e sky è arrivato adesso per via del'offerta dei quattro mesi, ma probabilmente alla scadenza se ne ritornerà da dove è venuto.
    ^____^

  • Mamma Cattiva

    Noi Sky lo abbiamo. Da quando abbiamo dei bimbi andare al cinema è più complicato di un allunaggio e così riesco a vedere qualche film decente. Il loro tempo davanti ai cartoni si concentra in quella mezz'ora in cui la sera preparo la cena. L'alternativa sarebbe il digiuno visto che a quell'ora sono delle cozze. Almeno scelgo io quello che vedono. Prima ti confesso che abbiamo bloccato la TV x evitare che la tata li pianti davanti o scelga cose che non approvo. Sarà dura quando saranno più grandi…

  • Extramamma

    Grazie ancora dei complimenti per il libro!! spero di non deludere nessuno, aiuto!

    Non volevo criminalizzare Sky tout-court, noi l'abbiamo avuto per un po' di anni poi non sfruttavamo e dopo vari tentativi siamo riusciti "a smettere", infatti un po' di tempo fa, non so se sia ancora così, dare la disdetta era piuttosto difficile, bisognava farlo con 6 mesi di anticipo! L'idea aberrante, secondo me, è il parcheggio ad oltranza davanti a un cartone, lasciarli un tempo stabilito, creando una routine televisiva ogni giorno è sempre stato istituzionalizzato anche da noi.

    Anch'io preferisco Beety Boop alle Wynx o Witch, però potremmo anche fermarci a un bel pupazzetto assessuato, no?

  • mannu

    bambine con Betty e adulte con Kitty, semmai nel segreto del bagno, il beauty-case o porta-gioie. Cos'è, una forma di integrazione? Si cercano punti d'incontro? Tutelare l'infanzia ok, ma bisogna stare molto attenti anche agli adulti: pare una razza in via d'estinzione!
    ciao

  • extramamma

    Mannu
    Hai ragione la tristezza è che vogliamo/vogliono farli crescere prestissimo, ragazze già da bimbe e adulti/ragazzi fino a 65 anni. E' inquietante!