Native digitali

Da quando siamo tornati, alle ragazze è scoppiata la video-maker mania. Anita ha cominciato a produrre “tutorial” su alcune mosse da skater e si sta appassionando. Nel montaggio mette sigle ed effetti speciali. Emma-Fellini filma e, di solito, fa la voce narrante.
Magari la prossima settimana, (adesso ho le figlie in post-production) metto qualcosa sul blog.
Questo prologo per raccontare cosa è successo ieri sera.
Dopo la cena in pizzeria, tornando a casa a piedi, Anita ha cominciato a dire a Emma:
“Basta! Stammi lontana, brutta cozza! Non ne posso più, mi hai rotto le scatole!”
Niente di nuovo sotto il sole.
Se la lite non degenera, oramai non mi immischio e faccio finta di non conoscerle.
Entriamo in casa.
Le litiganti si dividono in stanze diverse. Cessano i tafferugli.
Dopo mezz’ora, Anita un po’ imbarazzata viene da me con la video “camerina”, me la porge dicendo:
“Guarda cosa ha fatto Emma”
Parte un filmatino sulla pancia della mia secondogenita (ma che era proprio quel punto lì si è scoperto solo dopo, anzi l’ha confessato Emma, dicendo che voleva filmarsi il viso e poi ha avuto un guasto tecnico).
La sua voce, accorata, nel video dice:
“Anita scusa se ti rompo sempre. Voglio giocare sempre con te, perchè ti voglio bene. Cercherò di essere meno fastidiosa”

4 comments

  • mammafelice

    ma che tenera…

  • emily

    incredibile, che onestà di sentimenti, nn è da tutti!
    anche mio figlio rompe le scatole alla sorella maggiore, ma in realtà vuole solo stare con lei e nn sa come fare. ieri le ha fatto un occhio nero in macchina.
    che pazienza che ce vò!

  • beba

    No ma con un finale così… c'è da sciogliersi…

  • Silvietta.

    ecco, adesso a me prende lo sdulciname di fare un secondo bebè e che sia femmina. anche se prima ci sono i litigi.
    ecco.
    troppo dolci,
    l'una e l'altra.
    va bè