Conversazioni

La cosa più strabiliante quando i figli crescono sono le conversazioni. 

Ecco cosa si diceva ieri a casa mia. 

Anita: “Ho letto su Vanity Fair…”

La guardo, basita, con occhi spalancati. Questa frase me la dice quasi tutte le settimane il mio caporedattore, non me l’aspettavo proprio anche da mia figlia dodicenne. 
Poi ricordo. Stamattina siamo state dal dermatologo per controllare i nei, quelli di Anita andavano bene, mentre Emma ne ha uno sull’arco plantare da rivedere fra sei mesi (no, non si può mai stare tranquilli). Nella sala d’aspetto, non so perchè, ho allungato ad Anita una copia di Vanity Fair (non so perchè) e le ho detto: “Se vuoi, leggi”. 
Di solito non le passo i giornali “da grandi”.
“Allora vuoi sapere cosa ho letto?”, incalza.
“Certo, certo, dimmi…” (e speriamo bene)
“Ho letto di un libro che si intitola Appena ho 18 anni mi rifaccio e parla di ragazze e ragazzi che si vogliono cambiare. Si rifanno anche i piedi: 2000 euro a dito! Sono matti!”
“Se fossero Simpson avrebbero quattro dita e risparmierebbero”, commento per sdrammatizzare. E mi compiaccio mentalmente del suo approccio critico alla lettura.
Emma, ieri sera all’ora della nanna, mi guarda e dice: 
“Pagherei per dormire con te”
Aiuto. Anche lei mi sorprende. Sarà il braccio ingessato, sarà che non è ancora completamente guarita dalla sindrome del lettone, nonostante l’età, ma tutte le sere ci prova. 
E immancabilmente propone: “Se vuoi dormire con me, sono libera”
Declino gentilmente l’invito, ma ieri sera non mi aspettavo proprio questa offerta prezzolata. Le spiego che in questo mondo governato dal dio denaro, l’amore non si vende e non si compra.
Specialmente quello della mamma che è grande e soprattutto gratis.
 

4 comments

  • Rox

    Brava Patty!…hai saputo tener duro,io forse mi sarei sciolta alle sue parole e le avrei concesso di dormire nel lettone…E avrei sbagliato!Ti abbraccio ,Rox

  • mominthecity

    che tenerezza! le tue figlie sono proprio speciali, ma tu lo sai già

  • mannu

    Giusto!

  • katia

    leggo sempre le tue avventure , esperienze di te e le tue figlie e resto ogni volta a bocca aperta perchè secondo me siete un amore! Siete semplici e sincere e ammiro te che mi sembri forte ma nello stesso tempo ti sciogli difronte agli occhi delle tue bimbe, ma sai stare al tuo posto, sei in gamba! Katia