Mamma da soap

Dodici anni vissuti intensamente.
I compleanni sono tempo di bilanci. Sembrava ieri…blah…blah…
Tranquille, non temete! Non racconto il mio parto di Anita, ma solo perchè la mia amica psicologa, pochi giorni fa, ha sentito un’altra “mamma delle medie” che elencava minuziosamente la sua esperienza in sala travaglio a un’amica e ha commentato:
“Dopo così tanti anni, se racconti ancora il tuo parto non sei normale!”
I primogeniti, tanto bistrattati dall’arrivo dei fratelli minori, godono comunque di un privilegio, la loro gravidanza e il loro arrivo rimane registrato indelebilmente negli annali di famiglia. La prima contrazione non si dimentica. Quelle dei fratelli invece passano più inosservate.
Non racconterò il mio parto, non descriverò minuziosamente le mie ragadi da allattamento ma userò una metafora…

Dodici anni fa ero al settimo mese immobilizzata in ospedale aspettando la 34ma settimana e Sant’ mi aveva portato una piccola televisione per svagarmi (a quei tempi non c’erano smartphone e micro laptop con dvd, ecc). Già ero impallinata con il francese e alle 9 di mattina, a casa prima di andare al lavoro (i giornalisti iniziano tardi) guardavo Amor, Gloire et Beauté che era la versione francese di Beautiful. In italiano non l’avevo mai visto, ma la versione french con tutti i nomi storpiati, (i cognomi americani pronunciati con l’accento francese) e il doppiaggio, con i dialoghi scanditi e lenti, lo rendevano particolarmente accattivante per me.

Quindi, in ospedale, imbottita di vasosuprima, mi sparavo una bella puntata di Beautiful, a rovinare l’atmosfera è arrivato però, un giorno, il mio fido ginecologo. Prima di dare un’occhiata alla mia pancia, ha buttato l’occhio sul video e ha commentato sarcasticamente, con una risatina:
“Ah! Programmi intellettuali!”
Vergognandomi come una casalinga disperata, ho spiegato che veramente, per me, era un corso di lingua, ma non mi ha creduto. Ha continuato a sorridere sotto i baffi e ha detto all’infermiera di mettermi il monitoraggio.

Ieri mattina, alla stessa ora ho riacceso France 2 e, incredibilmente, ho ribeccato Amor, Gloire et Beauté c’era Brooke, che oramai non so più quante volte si è risposata con Ridge, con il padre di questo o con suo cugino. C’era un ragazzo, con il pizzetto, un tipo un po’ intellettuale da centro sociale, ma figo, che diceva, preoccupato, a Brooke:
“Mamon…fossi in te non risposerei per la settima volta Ridge…”
Mamon???? Mamon??? Ma ho sentito bene?
Quel venticinquenne è il figlio di Brooke?

Incredibile come passa il tempo!

13 comments

  • Renata

    Allora io rientro nella anormalità ma io i miei parti li ho descritti, forse non sono passati così tanti anni! 🙂

    Mi ha fatto sorridere il post e mi è tornato in mente Beautiful che guardai ai suoi esordi in italia, ero alle superiori all’epoca. Poi ci sono ricapitata di tanto in tanto e sempre ho avuto l’impressione che non fosse cambiato nulla, sarà che non lo seguo e forse il mio giudizio è affrettato ma davvero mi domando come faccia ad avere tanta presa sul pubblico.

  • tanaka

    12 anni… uhm… di questi tempi, a che età evolvono dal livello “bambina” al livello “ragazzina”?
    Ne vedremo delle belle!
    Auguri ad Anita e in bocca al lupo a te! 😉

  • M di MS

    Ma guarda le combinazioni! Quante cose avreste da raccontarvi tu e Brooke sui figli e i dolori del parto! Magari lei potrebbe raccontarti qualcosa della sua decima gravidanza plurigemellare di cui però non conosce il padre (Ridge, Thorne, il cugino di Ridge, il portinaio…).

  • alleg67

    ma non mi dire!!! 😉

  • emily

    mi sono fatta una bella risata, nn mi sarei mai aspettata che fossi una fan di brooke!
    io ho partorito con l’autoipnosi e devo dire che sono stata molto soddisfatta…..

  • Extramamma

    Siete anche voi come il mio ginecologo: lo guardavo solo per la lingua!!!!
    Comunque: Ridge è invecchiato tantissimo, Delor (non so come si chiami) si è fatta le labbra a canotto e degli altri non mi ricordo il nome, ma per alcuni personaggi credo ora usino i cloni in cera come al Museo di Madame Tussaud a Londra.

  • Anonymous

    dimenticavo hai visto questa soap.mamicamiami.com ? 🙂

  • wwm

    anche io quando penso al parto di SuperT, ricordo sempre delle scenette incredibili. Un po’ da barzelletta.
    No perchè questa della Beautiful francese sarà mica normale no???
    E poi tu ci vuoi far credere che ti facevi bella bella un bel ripasso di francese con le contrazioni?
    Beh cara sei il mio mito.
    Sì sì sì. Altro che Brooke, per me si dovrebbe fare una soap su Extramamma!

  • stefano

    Patrizia ora che mi sono rimessa in piedi dal periodo di immobilità post amniocentesi volevo intanto dirti che il commento lasciato al mio post su Stefano non solo mi ha onorata ma m’ha pure emozionata! Perchè io quando scrivo lo faccio talmente di impulso che non so se è comprensibile se c’ha errori grammaticali se agli occhi di chi legge appare come ‘na marea di corbellerie.
    Volevo dirti anche che leggere i tuoi post sul rapporto che hai on le tue splendide figlie mi aiuta non poco nel rapporto in divenire con la mia quasi seienne Micol per cui sei per me esempio.
    E poi sei una amica di blogroll…e guarda caso i commenti che ricevo sono sempre e solo dettati dal cuore delle persone che più stimo come Giuli Annachiara Tina ecc ecc.
    Per cui ti avverto…se non mi lasci commenti come solo tu puoi fare allora sì che M’OFFENDO!
    Con affetto
    Graziella

  • mominthecity

    i miei parti sono stati parti cesarei progrtammati, perciò per i più poco interessanti. Non ne parlo un grancchè perchè non mi sembra poi di questo grande interesse. Il tempo che passa invece, quello si … proprio lo scorso we ho incontrato un compagno del liiceo, mi ha salutata tre volte e io niente. Vabbè che sono miope, ma era davvero cambiato… 20 anni sono tanti … capelli brizzolati, pancia da cummenda … occhietto stanco …
    Sicuramente anche io mostro i segni del tempo, ma com’è che dentro mi sembra di averne 20??? com’è che da quando sono mamma mi sento più bambina di prima????

  • Extramamma

    @wwm
    Thank u! (from Brooke 2)
    @Graziella
    Bene, grazie mi hai tolto un peso, allora non mi censuro più! :-)) Poi ho pensato di lanciare una lega (brutta parola) diciamo Movimento- Le mogli di Stefano- siamo numerosissime: tu, Mom in the city, l’ho scoperto adesso, sospetto anche Panz e poi ne conosco un manipolo in carne ed ossa. Che ne dici?
    @ MomintheCity
    Poveretto il tuo ex compagno di scuola, con l’occhio stanco, ma aveva anche le borse?

  • sonia

    Teniamo presente che Tanaka l’altra sera a cena ha detto “Ma quelli nati nel 200o, camminano già?”, una delle commensali nata nel 2000 e attualmente in terza elementare ha doverosamente strigliato la nostra 😉 !!

    Tanaka non me ne volere ma mi è venuto immediato!!

    Cavoli come crescono! Una bimba che io ho tenuto l’estate dai 6 anni in poi, l’altro giorno mi ha portata al cinema guidando lei…HELP!!!

    Augurissimi ad Anita!

  • Extramamma

    @Sonia
    Piccola la rete, eh? Grazie degli auguri ad Anita :-))