Pagella

Una delle cose positive della riforma Gelmini dovrebbe essere il ritorno dei voti numerici. Per i bambini, dicevano, più facili da capire.
In casa mia non è stato così. Ieri sera, sono tornata a casa con la pagella di Emma.
“Brava!”
Lei ha guardato accigliata le due paginette e ha detto: “Pove? Cos’è questo pove?” 

La sua maestra di matematica ha la calligrafia troppo riccioluta per essere di facile comprensione.
Comunque dei bei pove meritano un regalo.
Una rampetta per il fingerskate. Per essere più comprensibile allego il video, quello preferito di Anita su Youtube. Il fingerskate è lo skate per l’inverno, quello i cui si fanno i trick anche in casa. Quello in cui anche i ragazzini più piccoli possono fingere di rompersi la testa senza rischi.
Ma ho anche scoperto che esiste anche tutta una cultura dei fingerskate, come dimostra il video. Ai nostri/miei tempi sarebbe stato lo skateboard della Barbie….

9 comments

  • Gloglo

    Meraviglioso questo fingerskate!
    Magari riesco finalmente a imparare a usare lo skate senza rompermi testa, ginocchi, caviglie. Dove si comprano?

    Comunque sì un pove va premiato!

  • Rossana

    Prima non riuscivo a commentare. 🙂

    Brava Emma, tutti quei pove sono indice di grande arguzia. 😉

  • Caty

    fantastico!!finalmente qualcosa di poco pericoloso!!e complimenti alla bravissima alunna!

  • Mammamanga

    Bravissima per tutti i Pove!!! 😀
    Anche io voglio un fingerskate
    😀

  • desian

    Passi per i “pove” ma personalmente non credo che i voti siano meglio dei giudizi: la scuola non dovrebbe essere un posto dove si fanno classifiche e il giudizio era un modo di valutare gli scolari tenendo conto di “parametri” che nei pove non ci sono. Il giudizio era figlio di una scuola non competitiva ma dove i bambini imparavano, con tempi cosiddetti “distesi”, insieme agli altri (compresenze e ore di recupero personalizzato avevano questo scopo, portare tutti in pari). Non sarà più così: la competizione sfrenata che c’è nella nostra ormai asfittica società italiana entra anche a scuola. Tanti auguri a tutti noi…
    ciao!

  • Extramamma

    @Gloria
    i fingerskate sembra che a Torino non li vendano…il mio skatepusher ha detto che te ne potrebbe spedire uno, ti mando una mail con i dettagli!
    @Ross, Caty e Manga
    Grazie! In previsione del 2° quadrimestre, ho fatto leggere i vostri commenti a Emma che era molto contenta.
    @ desian
    Concordo in pieno con l’idea dei giudizi e della competitività esasperata.

  • Gloglo

    Ecco a Torino ci perdiamo sempre il divertimento!! Uff! Grazie per il tempo che mi dedicherai Patrizia.

    Per quanto riguarda voti e giudizi io ho passato 8 anni della mia vita a sentire insegnanti che ripetevano a mia mamma “è intelligente, si impegna, ma potrebbe fare di più” Ma più di che cosa?!?
    Poi finalmente sono arrivati i 7 accompagnati da nessun commento ed io mi sono sentita libera di arrivare a 8 perchè lo volevo non perchè qualcuno pensava ci potessi riuscire. Mi hanno demolito l’autostima nell’età della crescita.
    W i voti!

  • wwm

    certo che sei proprio una mamma avaaaanti!
    complimenti per i pove.
    I pove sono da premiare sicuramente!

  • Renata

    Complimenti per i nove prima di tutto.
    Esco un attimo dal nove e dai giudizi e mi soffermo un po’ sul termine competizione perchè a mio parere non è necessariamente negativa. Sempre che non venga alimentata in modo sbagliato dagli insegnanti. Fa parte della natura umana cercare di migliorarsi senza con questo necessariamente schiacciare gli altri con prepotenza o supponenza.