Sciamana?

Tre anni fa ho scritto un articolo sui pediatri alternativi, quelli che anzichè usare la medicina allopatica si avvalgono di omeopatia, fitoterapia o anche antroposofia. Quest’ultima è una tecnica nata dalla filosofia steineriana. Tra i consigli interessanti che avevo trovato nei rimedi antroposofici e naturali ce n’è uno per combattere la tosse secca. Con una cipolla tagliata in due su un piattino sul comodino, la tosse si placa, può sparire o evolvere in una tosse grassa e meno fastidiosa. Tutto ciò accade grazie ai fumi esalati dalla cipolla: sono emollienti e calmano le mucose infiammate. Pochi giorni dopo averlo scoperto, ho potuto testare il metodo su Emma (a Milano i bambini cavia con la tosse purtroppo abbondano) con risultati grandiosi.
Sono stata così entusiasta da consigliare questa strategia anche a una mamma amica, con il pargolo che tossiva da un po’. Il giorno dopo mi ha chiamato, pensavo per insultarmi, invece mi ha ringraziato. Suo figlio era quasi guarito e mi ha anche chiesto se sapevo di qualche altro vegetale magico per proseguire la cura. Purtroppo la mia abilità pediatrica e anche la connivenza con il fruttivendolo finivano lì. Ma la cura alla cipolla oramai è un classico dei miei rimedi casalinghi.
Oggi infatti ho una gran tosse e stasera “mi cipollo” bene la camera. Certo, la controindicazione sono le esalazioni puzzolenti che impregnano l’ambiente e spaventano il prossimo (aihmè il Sant’uomo probabilmente vorrà migrare) ma domani sarò come nuova. Lascerò dietro di me un certo olezzo ma sarò guarita. Alla faccia delle multinazionali dello sciroppo.

13 comments

  • Rossana

    C’è di là Luna che tossisce come un martello pneumatico.
    Provo subito, checcavolo.

  • M di MS

    Grande! Memorizzo il suggerimento per la bisogna.

  • Gloglo

    A casa mia la saggezza popolare suggerisce sciroppo di rapa. Prendete una rapa (qualcuno dice di sbucciarla, qualcuno no) tagliate la parte sopra e quella sotto e la scavate un po’da un lato. Poi con uno stuzziacadenti fate tanti forellini che vadano da parte a parte e ricoprire la parte scavata con lo zucchero. Lo sciroppo che ne esce è un toccasana.

    La realtà è che ci siamo stufati di prendere medicine per ogni cosa. Quest’anno mi hanno scioccato le “medicine preventive”: stai bene, ma visto che potresti ammalarti comincia a ingollare pillole. Evidentemente i nostri anticorpi sono passati di moda ed è meglio usare quelli chimici. Bah!

  • emily

    cara stavolta nn ti seguo. ho fatto 6 anni dentro una scuola steineriana e mi si rizzano i capelli in testa quando li sento nominare!
    ma se tu hai trovato qlc che funziona ne sono felice, come dice un mio amico, x alcuni anche gli amuleti e dire abbracadabra funziona!

  • Rossana

    Ho fatto come hai detto.
    In un attimo la stanza di Luna era invasa dall’aroma cipollesco, ma lei ha continuato a tossire, imperterrita, fino alle quattro e mezza. Ora in cui, disperata pèrché continuava a fare spola da me piangendo, le ho messo una supposta per la tosse, e si è addormentata.

    Con le cipolle tagliate ci ho fatto il fegato alla veneziana per pranzo, però.

  • Extramamma

    Rossana, mi dispiace ora più che sciamana mi sento Mamma Ebe, sai quella santona che è finita in galera?
    Adesso non ti rimane che lo sciroppo di rapa di Gloria!

  • Anonymous

    sarà, però è da un po’ di tempo che leggo articoli sugli sciroppi per la tosse. adesso molti pediatri dicono che siano inutili o peggio, dannosi. quanto alla supposta, due ore fa per disperazione ho provato anche quello ma non fa niente. quindi, prima di arrendermi, e stabilire che l’unico rimedio sia il tempo, stasera, cipollata per tutti.m.

  • Mammamsterdam

    Quello della cipolla tagliata sotto il letto per dormire meglio con il raffreddore l’ho imparata in Olanda – mai usata.

    Poi ho scoperto l’impacco di cipolla triturata sotto l’orecchio per i dolori relativi e già che mio figlio rifiutava, gli ho messo del succo di cipolla dentro l’orecchio.

    Parlo di un bambino che ha passato un pomeriggio a casa di amici alternativamente o in catalessi sul divano, o a piangere disperato 20 minuti addosso a me per il mal di orecchio. Il succo di cipolla lo ha fatto urlare da pazzi perché non voleva farsi toccare, l’ho tenuto in braccio fermo, e dopo 10 minuti si è messo a giocare con i bambini grandi e non ha avuto più male.

    Cipolla forever.

  • alleg67

    ma ve ne inventate una ogni minuto, devo imparare, devo imparare!!
    ps : se volete vi mando della cosina da fumare, non so dove trovarla, ma credo che non sia poi cosi’ difficile da reperire!! ;))

  • Sant'uomo

    Per la cronaca Sant’uomo sta pensando a una branda in garage… tanto se dice quello che pensa delle cipolle ci finisce lo stesso.

  • Rossana

    Ciao merla 😀

    Che vai dicendo? Non ti ho ringraziato per l’ottimo fegato alla veneziana?
    Il problema sta alla fonte: non era tosse secca, ma tosse da bambini incapaci di soffiarsi il naso. E la cipolla, poverina, la faceva solo piangere. Aveva due occhi così. 😀

    Gliel’ho levata a metà notte per pietà, perché in camera sua non si poteva più entrare.

    Sant’uomo è in garage, tonight? ;D

  • Smamma

    E per la tosse grassa non abbiamo niente? 🙂

  • Extramamma

    Sant la mette giù dura, ma è comunque un box doppio! (vista mare)