JIIIIIINGLEEEEEE BEEEEEELLLLL!

Ieri sera ore 19 circa a casa mia.
Anita sta studiando scienze. Io sto cercanco di finire di scrivere una rubrica.
“JIIIINGLEEEEE BEEEELLLLL JIIIIINGLEEEE BEEEEELLLL JIIIINGLEEE ALLLLLL THE WAAAAYYYY!”, Emma sta cantando a squarciagola.
“JIIIIINGLE BEEELLLLL!…..AAAAAALLLLLLL THEEEEE WAAAAAY!”
“Emma scusa puoi cantare più piano che devo finire di scrivere una cosa?”
“Emma mi dà fastidio”, grida Anita.”Emma smettila!”
“SFAVILLLLLLLLANOOOOO GLI AAAAAALBERIIIIII DIIIIII NATAAAALEEEE!”
“Emma piantala!”
“Mamma chiudila nell’armadio”
“DIIII NATAAAALE!”
Anita è barricata in cucina, io nello studio. Ma la voce di Emma arriva ugualmente, sfida ogni barriera.
Tento un approccio dolce: “Emma per favore….”
“NAAATAAAALEEEEE! …ma non posso neanche cantare? Uffa…ho anche cambiato canzone per farvi contente”
Vorrei imbavagliarla ma penso che in fondo tutti i bambini sono così, cantano e ripetono sempre lo
stesso ritornello per ore…ma perchè? E’ un fottuttissimo modo di esprimere la loro creatività.

Dopocena:
“STAAAAYIIIIG ALIIIIIVEEEE! ALIIIIIVEEEEE!”
La rubrica non l’ho ancora finita, il nervosismo monta. “STAYIIIIING ALIIIIIVEEEEEEE!!”
Anita tenta di strangolarla.

Stamattina a colazione:
“Emma mi dispiace sono finite le conchigliette al cioccolato e ho dimenticato di comprarle. Però puoi scegliere fra i frosties e risochoc. Quale ti do?”
“scchhh psssshhh psshhh….ssch….”
“Emma scusa non ho sentito”
“shhhhh….pssshhhh….scchhh…”
“Puoi dirlo più forte?”
“Psschhh…shhhh….pshhhh…”
Si becca il risochoc perchè alla mattina i muniti sono contati e il tempo a disposizione per la risposta è scaduto. Ma mi chiedo da dove deriva questa schizzofrenia nel suo modo di comunicare: Tarzan alla sera e suora di clausura di giorno.

7 comments

  • emily

    nn x consolarti ma mio figlio passa da una logorrea senza freni a un mutismo grugnesco. ovviemante tt nei tempi sbagliati.
    quando si scontra con la logorrea ciarliera sempre contenta di sua sorella sono azzi, arrivano a menarsi.
    che pazienza . che santissima pazienza!!!!!

  • Anonymous

    meglio urlare di sera e bisbigliare di mattina che il contrario.

  • wwm

    è che non li fanno con il bottone ON/OFF!?!?
    Capisci dov’è il problema?!?!

  • Extramamma

    Mi sembra che il pulsante on/off possa essere l’unica soluzione, meno invasiva del bavaglio, hai ragione wwm!

  • Mammamsterdam

    Hai per figlia un tipo usignolo, evidentemente (più carino del noto: di sera leoni, di giorno dormiglioni). Ne ho uno anch’io, che se potesse non spiccicherebbe parola fino alle 11.

  • Panz

    oddio che ridere!!!!
    anche la frolla alterna mutismo a chiacchiere continue, in un effluvio di parole da duenne che si capisce solo lei!
    ciao
    panz

  • wayta

    Ero rimasta un po’ in arretrato con la lettura dei tuoi post, ma vedo che i piccoli “grondano” spirito natalizio.Vorrei solo che il mio avesse questi Down da suora di clausura,in questi giorni spero solo che le palline dell’albero riescano a espletare la loro funzione prima di venire disintegrate dai suoi acuti..