Tabelline mattutine

Sto portando Emma a scuola in auto.
Un dubbio continua a ronzarmi in testa. Mia figlia avrà finalmente imparato le tabelline?
Sono un po’ di giorni che non indago. Dopo l’incrocio della morte (quello dove a tutti i genitori del quartiere esce il fumo dalle orecchie. Mamme eleganti e papà manager sfogano i loro istinti peggiori: strombazzano e fanno gestacci) butto lì la solita domanda:
“Tesoro, come va con le tabelline?”
“Bene…”
“6×9?”
“…”
“Emma, 6×9?”
“A me di solito viene 49..”
“3×7?”
“27!”
“”2×8?”
“18!”
Che sia allergica alla matematica come me? O mi prende in giro?
Mi rassegno. Dopotutto ha fantasia, risponde in rima: da grande farà il menestrello non l’ingegnere. Oppure si dedicherà alla finanza creativa. Uno dei mestieri del futuro.

7 comments

  • theitalian

    tranquilla, la finanza creativa fa tendenza, ma temo che i finanzieri creativi le tabelline le sapessero fin troppo bene, ecco perchè erano tanto creativi!!!
    magari ha un futuro come cantautrice… come Carlà?

  • piattinicinesi

    io per la matematica mando avanti il padre.
    comunque sul web ci sono tantissimi siti di giochi divertenti per imparare le tabelline. nei momenti di crisi è meglio che assistere alla crisi da ripasso..

  • Extramamma

    @Italian sei un genio!
    Già mi vedo (fra qualche annetto) come la mamma di Carlà, in questo caso Emmà, alla riunione di condominio per discutere sulle fogne di casa mia (del mio castello) appoggiata da un qualche Prime Minister amante o marito di Emmà…e chissenefrega del 3×2!
    Siamo mica alla Coop!

  • alessia

    il finanziere creativo, non male come idea 🙂 fra qualche anno ci faranno dei corsi di laurea 🙂

    alessia

  • Raperonzolo

    O santo cielo, già il pensiero delle tabelline mi fa venire l’ansia. L’idiosincrasia di Figlio-uno per numeri è di tale portata da indurmi funesti presagi. Per fortuna che ai visionari la matematica non è essenziale. 🙂

  • Extramamma

    @raperonzolo
    let me be honest: le tabelline sono una di quelle maledizioni da mamme a cui non si scappa, un po’ come il pidocchio o la varicella. Quindi preparati …
    @Alessia: è vero la finanza creativa è una delle massime espressioni del made in italy, purtrop

  • Rossana

    Le tabelline sono affascinanti: misurano la memoria (che altro?)!
    Una volta che vengono immagazzinate si tengono in un cassettino un po’ impolverato ma sempre pronto per essere aperto.

    A essere sinceri, considero la matematica una scienza un po’ sopravvalutata.
    Credo fosse per questo motivo che nelle materie letterarie andavo “forte” e in quelle in cui c’erano miseri e pigri calcoli da fare, avevo voti da pianto. 😉