McGelmit?

Ieri sono riuscita a leggere un quotidiano solo alle 10 di sera. Ero già a letto, addormentata ma un articolo di La Repubblica mi ha svegliato bruscamente. Nei tagli previsti dalla riforma Gelmini per la scuola materna è paventato un orario breve: solo la mattina. E’ scritto in fondo all’articolo, così tanto per dare la pugnalata finale alle mamme. Però la Ministra ha promesso che il tempo pieno non si tocca. Cos’è una maga, la McGrannit? Non ci sono soldi, si taglia, si deve tagliare…Nella pagina accanto invece un titolo con richiesta del Papa che chiede parità per le scuole cattoliche e cioè finanziamenti dallo Stato.
Vogliamo ridere? Piangere? Prepararci fin da subito a tante belle mattine di ottobre con i pargoli a casa e gli insegnanti in sciopero?

5 comments

  • theitalianmom

    veramente siamo ancora a settembre e sono già a casa con pargolo a casa per assemblea sindacale.

    ma scusa, la gelmini vuole ridurre l’orario delle scuole materne, a parte che prima dovrà passare sul mio cadavere, ma poi pensavo non è che le scuole dipendono dal comune?

  • Extramamma

    Hai BI-ragione: sia per quanto riguarda incatenarci davanti alla scuola che per la gestione comunale. La notizia l’ho beccata da Repubblica quidi da una parte rimando la responsabilità a loro, dall’altra visto che le materne dipendono dall’amministrazione comunale, indagherò meglio… ma nel frattempo penso che se i tagli sono “a pioggia” penso che anche i comuni siano invitati ad adeguarsi nel limite del disegno nazionale. Credo che funzioni come nei tagli alla sanità…regioni/comuni dove va un po’ meglio e altri peggio. Cmq non credo che riuscirà a farlo passare! Ci sarà una sommossa di mamme!

  • Jolanda

    Wow! mi era sfuggita questa notizia… fantastica. Come sempre quelle sulla scuola italiana…

  • Monica

    ciao, sono nuova del tuo blog, e leggendo un po’ indietro trovo questo post con così pochi commenti… qui ci dovrebbe essere una sollevazione generale!!! Faccio parte del comitato genitori del mio circolo didattico e noi stiamo organizzando un incontro per informare le famiglie, ma non sono molto ottimista, secondo me ci saranno 4 gatti…
    comunque l’equazione è facile: riducono l’orario e se devi lasciare i pargoli a scuola per più ore, paghi la cooperativa (e speri di avere fortuna), oppure li iscrivi alla privata.
    comunque mi pare che solo le materne comunali dipendano dal comune, quelle statali no…

  • Extramamma

    @Monica
    Grazie del commento e benvenuta. Hai ragione secondo me è si profileranno tempi agri in cui si monetizzerà il tempo, più o meno pieno, dei nostri infanti, ciao p