Torna Cicciobello


Si è appena conclusa a New York “Toy Fair 2008” la più grande esposizione mondiale dl giocattolo, la manifestazione da cui nascono le tendenze e i sogni natalizi di tutti i bambini del mondo. Ovviamente manipolati dai grandi produttori di giocattoli. Per le mamme che vogliono portarsi avanti con lo shopping natalizio: le notizie da tenere in considerazione sono che nonostante l’avanzare della tecnologia, stanno tornando nell’immaginario infantile anche i giocattoli tradizionali, quelli che hanno un feeling umano per i nostri piccoli. Grande eroe di questa rentrée è il nostro italianissimo Cicciobello, che continuerà a allenare lo spirito materno di accudimento delle nostre figlie. Questo bambolotto è un vero best-seller: in Italia negli ultimi mesi ne sono stati venduti un milione di esemplari. Peccato che però appena crescono abbastanza le bambine vengono rincitrullite con MyLife un videogioco tascabile in cui le nostre piccole potranno inventarsi un avatar (nel genere Barbie/Winx/Bratz) e giocare andando in piscina, discoteca, in spiaggia. E magari dopo questa vita scintillante, crearsi una famiglia. Non vorrei ripetermi e mi scuso per essere autoreferenziale, ma il mio commento a questa console rosa da ragazze è uguale a quello scritto un po’ di tempo fa nel post “tette di calzino”. Stanno meglio i maschietti che, secondo i produttori mondiali di giocattoli potranno desiderare l’isola dei Gormiti con tanto di vulcano, il forzuto e verde Hulk che sarà il personaggio dell’anno e, per i più tradizionalisti, anche la vecchia, amata e tranquilla Playmobil.

2 comments

  • STV

    Per i genitori che comprano MyLife alle loro piccole proporrei la versione per adulti che se non sbaglio si chiama “My Life Sucks“.
    stv

  • raffaelladoni@libero.it

    ..scusa se non è il posto giusto..
    Sono Raffaella, diciamo “ideatrice” di http://www.mammarsupio.com. Veramente bello il tuo blog! Mi piacerebbe mandarti una mail in un “luogo” più adatto per raccontarti del nostro progetto.
    Ciao
    raffaella
    raffaelladoni@gmail.com